486 Shares 8542 views

Impianti dentali – motivi per imbarazzo

Grazie ai risultati della medicina moderna nel campo dell'implantologia, il rifiuto degli impianti dentali in termini percentuali tende a zero. La cosa è che per questo scopo viene utilizzato il materiale migliore, inventato solo dalla natura – titanio, che interamente radice e non provoca reazioni allergiche. Tecniche speciali, tra cui l'uso di attrezzature moderne, consentono di ottenere risultati migliori e fornire il processo di osseointegrazione il più rapidamente possibile.


Tuttavia, in alcuni casi, gli impianti dentali possono essere respinti dal corpo. Questo è il motivo per cui uno specialista deve conoscere la scheda del paziente e condurre un esame. In alcuni casi, l'impostazione di impianti permanenti non è semplicemente possibile, e se ci sono controindicazioni, è meglio non assumere rischi. In ogni caso, la possibilità di impostare gli impianti è discussa singolarmente con il medico curante.

I motivi più comuni per il rigetto dell'impianto

  1. Malattie del sistema immunitario. Come regola, se c'è una malattia di natura simile, è praticamente impossibile installare impianti dentali. Difficoltà possono sorgere già nella fase dell'operazione, e anche se è stata eseguita con successo, il rischio di rifiuto dell'impianto aumenta quasi al 100%. Non è altresì consigliabile posizionare impianti in pazienti affetti da insulina con diabete mellito, pazienti con ipertensione o cancro.
  2. Inosservanza delle raccomandazioni di uno specialista. Dopo il posizionamento dell'impianto, occorre prestare attenzione per la cavità orale, eseguire procedure igieniche in conformità con il programma stabilito e non sovraccaricare il sistema dentale in eccesso rispetto alla norma. A proposito, i pazienti con bruxismo (colpendo i loro denti durante il sonno notturno) si consigliano di utilizzare speciali capsule quando vengono impiantati impianti, che riducono al minimo l'onere della mascella. Inoltre, la perdita dell'impianto può provocare il rifiuto di visitare lo specialista, che è di natura profilattica e l'abuso di fumo, comunque, come pure qualsiasi altra cattiva abitudine.
  3. La presenza di allergie ai metalli. Infatti, questo tipo di allergie è molto raro – sono pochi casi noti di rifiuto di titanio d'impianto a causa di incompatibilità con il corpo, ma sono anche disponibili. Pertanto, è molto importante parlare con un esperto ad una prima consultazione e parlare di eventuali manifestazioni di un'allergia. Gli stessi pazienti che sono allergici al titanio possono avere un impianto di ossido di zirconio.
  4. Malattie delle gengive. Alcuni di loro portano al fatto che le gengive degenerano. La mancanza di volume del tessuto osseo può portare alla perdita dell'impianto. Tuttavia, oggi viene praticata la procedura di aumentare l'osso – il sollevamento del seno.

Impianto di denti con una occlusione errata

Un morso errato può diventare un ostacolo al posizionamento dell'impianto. La cosa è che con un morso errato, il carico sull'impianto appena installato può essere troppo elevato e non si radice. A seconda del problema, lo specialista determina se è possibile eseguire una procedura per l'impianto dei denti o per i principianti, visitare l'ortodontista e eseguire una serie di misure volte a correggere l'occlusione.

Ci sono due tipi di anomalie del morso:

  • Posizione errata dei denti;
  • Lo spostamento delle ganasce.

Nel primo caso, il posizionamento dell'impianto è possibile se le radici dei denti o le loro punte non interferiscono con il posizionamento dell'impianto e della corona. Nella maggior parte dei casi il problema si trova nell'estetica, e se si desidera che la dentizione sia perfetta, prima dell'impianto dei denti, è necessario rivolgersi all'ortodontista e raddrizzare il morso. Purtroppo, con gli impianti installati la correzione del morso è quasi impossibile.

Il ravvivamento del morso è necessario nel caso in cui i denti sani interferiscano con il posizionamento dell'impianto. Qui, senza un ortodontista, semplicemente non può fare. Beh, o non correggere il morso e rimuovere i denti adiacenti, che non sempre sono corretti. Più spesso, il posizionamento degli impianti è ostacolato dai denti di saggezza, poiché spesso hanno una posizione errata dell'osso.

Il secondo problema è lo spostamento delle ganasce. Una piccola polarizzazione non è una controindicazione all'impianto, inoltre mostra anche: lo stentaggio aiuta a correggere il morso. Tuttavia, una grave malclusione può essere un grosso problema, e in alcuni casi lo specialista non sarà in grado di aiutare con l'inserimento dell'impianto.

Vi consigliamo di visitare l'ortodontista prima del posizionamento dell'impianto, che rivelerebbe i possibili problemi con lo spostamento del sistema dentoalveolare e li aiuta a sbarazzarli. Ciò garantisce non solo un bel sorriso, ma anche minimizzazione dei problemi durante l'installazione e l'impianto degli impianti.