762 Shares 5122 views

Qual è l'istituzione della Presidenza? Brevemente sul potere presidenziale in Russia


La parola "presidente" significa letteralmente "sedersi davanti". Negli antichi tempi, persone che condussero vari incontri o riunioni sono stati chiamati persone come quella. Nel senso di "capo di stato" il termine fu usato per la prima volta solo nel XVIII secolo.

In tutti i paesi l'istituzione della presidenza ha una base costituzionale e giuridica.

Va notato che il termine ha diverse definizioni:

Alcuni scienziati politici lo considerano un'istituzione giuridica unificata il cui scopo è coordinare il funzionamento di altre istituzioni statali.

• Altri ritengono che l'istituzione della presidenza sia un sistema ordinato di norme giuridiche volte a scegliere il capo dello stato, monitorando le proprie attività, i poteri e le responsabilità.

• Esiste un'opinione che tale istituzione debba essere chiamata l'unità di tutti i poteri del capo di stato nel settore del governo. Resta inteso che tutti i poteri si basano sulle norme giuridiche sancite nella costituzione.

• Alcuni scienziati politici ritengono che l'istituzione della presidenza sia vicina alla monarchia assoluta in sostanza , e il capo dello stato in questo caso non è lontano dal ruolo del "padre delle nazioni".

Nonostante la differenza nelle definizioni, il potere presidenziale è richiesto e il presidente di ogni paese è responsabile di ciò che sta accadendo nel paese.

Oggi in Russia, una persona che detiene un tale incarico è il solo capo della Federazione Russa, che riceve i suoi poteri a seguito di elezioni generali.

Il potere presidenziale è esercitato congiuntamente dal presidente e dall'apparato esecutivo, che di solito include il Consiglio di Sicurezza, l'amministrazione ecc. In diversi paesi ci sono diversi organi di potere esecutivo.

L'istituto di presidenza ha molti anni. Il primo presidente George Washington è stato eletto negli Stati Uniti nel 1787. Il primo russo era B.N. Yeltsin nel 1991. Ciò è accaduto subito dopo il crollo dell'URSS. Il congresso dei deputati ha dubitato della facoltà di approvare un nuovo posto e la questione di stabilire un nuovo posto è stata presentata al referendum russo. Di conseguenza, nella Costituzione è stato modificato il "Circa il Presidente del RSFSR" e un anno dopo (nell'aprile 1991), dopo la proclamazione della Dichiarazione di Sovranità, il primo presidente della Federazione Russa è stato eletto popolarmente. In totale, circa 130 paesi hanno un'istituzione di presidenza.

In Russia, innanzitutto, è il garante della libertà, l'osservanza dei diritti di ogni persona, e anche il garante (sottoscrittore) della Costituzione.

L'Istituto del Presidente della Federazione Russa implica che la persona che detiene il posto più alto:

• Garantire l'adeguato funzionamento di tutte le autorità.

• Garantisce la conservazione della sovranità del paese, prende misure tempestive per garantire la sua indipendenza, la libertà e l'integrità dello stato.

• È il capo dello Stato, lo rappresenta in relazioni interne ed esterne.

• È supremo comandante in capo delle forze armate RF.

Finora, l'istituzione della presidenza è sancita dalle leggi federali e dalla Costituzione della Federazione Russa.

Il presidente ottiene il potere direttamente dalle mani del popolo, può agire indipendentemente da alcune autorità, influenzare direttamente qualsiasi di esse, tra cui In campo giudiziario, ha elevati poteri esecutivi.

Secondo la Costituzione, il potere presidenziale della Federazione Russa non è controllato dal Parlamento. Nella formazione del governo, quest'ultima assume una parte insignificante e questo corpo è controllato esclusivamente dal presidente.

Grazie a questo metodo, il governo sta diventando molto più stabile che, ad esempio, nelle repubbliche parlamentari. L'Istituto della Presidenza della Federazione Russa garantisce le libertà democratiche, mentre allo stesso tempo è l'unico strumento accettabile per l'osservanza della Costituzione.