885 Shares 7783 views

Che cosa è burnout e come combatterlo?

Recentemente, un termine medico molto comune come il "burnout". Per la prima volta stiamo parlando è il personale dell'ospedale di Montreal. Molti credono che la malattia – non è altro che una forma di depressione. Tuttavia, v'è quello di discutere.


Si ritiene che la sindrome – una forma di deformazione professionale. In precedenza (nel 1974), la nozione di burnout. Ma il burnout – è un processo di effetti a lungo termine sui fattori di stress del corpo. E tutti loro sono legati al lavoro professionale del paziente. Cioè, la malattia – un processo cronico grave.

In genere, la sindrome si sviluppa più spesso nelle persone che sono impegnati nel settore sono in costante comunicazione con le persone, o impegnati in lavoro intellettuale: giornalisti, insegnanti, medici, leader in vari settori, e così via. il burnout Professional è un paio di segni. Così, quando v'è completa lo sviluppo di apatia nei confronti dei colleghi di lavoro (anche se in precedenza erano amici) e per tutto quello che succede in generale. Come regola generale, v'è una mancanza di fiducia, una persona comincia a pensare che egli non abbia la competenza sufficiente, ha poca esperienza e la conoscenza di occupare questa posizione o per posta.

In genere, la sindrome ha una serie di sintomi fisici. Il fatto è che a causa di un accumulo di emozioni negative e delle risorse energetiche del corpo cominciano a diminuire. E questo si riflette nella costante sensazione di stanchezza, affaticamento, disturbi del sonno (insonnia) regolarmente. La persona diventa molto irritabile, ha avuto guai cominciano con la visione e dell'udito, mal di testa costante.

In generale, sindrome del burnout professionale può avvenire sotto l'influenza di tre fattori:

  1. Personalità. Secondo gli psicologi, tali malattie sono soggetti in misura maggiore, le donne. Il fatto è che tendono a portare le difficoltà molto emotivi legati alle attività professionali. Anche questa sindrome si verifica più frequentemente nelle persone che sono più umana e incline alla simpatia. Essi sono spesso attratti l'idea, la luce, e il loro entusiasmo possono raggiungere il fanatismo. Inoltre, il burnout non è meno pericoloso per le persone autoritarie e riservati che hanno bassi livelli di empatia.
  2. Ruolo. Questa sindrome è più comune in quelle comunità in cui mansioni chiaramente divise e le responsabilità dei dipendenti, azioni incongruenze e la concorrenza aumentata.
  3. Organizzatore. il burnout Professional è direttamente dipendente dal livello di attività psico-emozionale (necessità di comunicazione attiva, che richiedono costi emotivi, il processo decisionale, alta concentrazione sulla percezione delle informazioni.) aumenta anche il rischio di sviluppare la sindrome di atmosfera sfavorevole nella squadra: i conflitti, la burocrazia, la necessità di lavorare con i membri psicologicamente difficili della società (malati, ragazzi difficili , ecc).

Molti credono seriamente che questa malattia – solo finzione. In realtà, si tratta di una grave malattia che richiede un trattamento. Quando i primi sintomi è necessario consultare uno psicologo. Se, tuttavia, v'è anche sintomi fisici, è necessario visitare un terapeuta.

La prevenzione del burnout professionale richiede costante alternanza di lavoro e di svago. Al lavoro, dobbiamo essere in grado di passare da situazioni di conflitto sugli aspetti positivi, non soffermarsi su una qualsiasi cosa per molto tempo. È inoltre necessario decidere autonomamente l'adeguatezza della scelta della professione o luogo di lavoro. Forse non la "tua" è solo. Poi la soluzione del problema è proprio la scelta giusta di occupazione.