332 Shares 2390 views

beni aziendali e la loro classificazione

Uno degli elementi più importanti per garantire il buon funzionamento di ogni azienda sono i beni della società. Essi rappresentano proprietà della società, che si riflette nel bilancio in termini monetari.


Tutte le attività della società possono essere divisi in gruppi: fissi e di base. La prima categoria comprende beni mobili e immobili, beni immateriali, fisso e capitale circolante e altri. Basic o, come si dice, le attività non correnti della società sono caratterizzate da lungo periodo di attuazione, che è richiesto in caso di necessità per la loro vendita.

Il patrimonio della società e comprende il capitale circolante. Essi, in contrasto con la categoria precedente, può essere trasformato in denaro in un periodo relativamente breve di tempo. Ad esempio, questi includono prodotti finiti in magazzino, e le materie prime necessarie per le attività produttive, i titoli di debito emessi crediti sul breve termine, così come i fondi depositati e conti correnti.

Le attività non correnti della società hanno una serie di vantaggi, come ad esempio affidabili, in quanto forniscono una ricevuta ininterrotta di reddito anche durante i vincoli finanziari più gravi, perché possono affittare o trasferire l'uso di locazione. Inoltre, sono meno sensibili alle fluttuazioni del tasso d'inflazione. Tuttavia, non dobbiamo dimenticare l'esistenza di carenze, perché le risorse non correnti con l'attivo sviluppo del progresso tecnico usura rapidamente e richiedono la sostituzione o l'ammodernamento, e conseguentemente costi aggiuntivi. Come sapete, l'organizzazione dovrebbe esaminare la situazione di mercato e di essere in grado di adattarsi a qualsiasi cambiamento in esso, le attività non correnti è molto difficile da manovrare.

Ma mezzi di circolazione sono capaci di ristrutturazione può quindi facilmente adattarsi ad eventuali cambiamenti dell'economia. In aggiunta ad essi, caratterizzato da un elevato livello di liquidità. I prodotti finiti possono anche servire come strumento per gli insediamenti veloci con i clienti. Le attività correnti dell'impresa sono imperfetti, individua una serie di carenze. In primo luogo, l'elevato costo di manutenzione della porzione inutilizzata di esso. In secondo luogo, essi sono esposti al fattore di inflazione, che è, c'è una minaccia di perdita di valore, a causa dell'alto tasso di inflazione nel mercato. A questo proposito, è possibile selezionare un terzo punto: la rischiosità di alcune attività finanziarie.

L'indicatore più importante che riflette la situazione finanziaria della società è la vastità del patrimonio, attraverso il quale è possibile calcolare l'efficienza opera la società e come si è dotata di propri mezzi. Al fine di calcolare il patrimonio netto della società, è necessario calcolare la differenza tra la quantità di attività e passività equilibrio. Questo tasso è calcolato annualmente in conformità alla normativa vigente.

Pertanto, per calcolare la quantità di attività nette utilizzati da tutte le risorse non correnti, è il risultato dell'equilibrio della prima sezione, nonché circolante, che appartengono alla seconda sezione. Un'eccezione può essere identificato con il riscatto di azioni proprie ai fini della cancellazione o ri-vendita ad altri clienti, così come il debito sotto forma di una mancanza di fondi per il contributo obbligatorio al fondo statutario della società.

Inoltre, l'importo del patrimonio netto deve essere strettamente positivo, e la loro somma – capitale sociale. Questo requisito consente dimostrano visivamente utenti interni ed esterni di reporting che nel corso della sua attività, la società è stata in grado di aumentare i contributi dei soci e, quindi, operare con profitto. Secondo la legge è consentito di diminuire il livello di patrimonio netto in relazione alle dimensioni del capitale autorizzato solo nei primi anni di attività come la produzione primaria in questo periodo è finanziato da capitale proprio.