549 Shares 3980 views

Russo denaro: soldi e le monete di carta

soldi russi non sono stati immediatamente con l'emergere dello stato degli slavi orientali. Sistema di merce-denaro nel territorio di sviluppare abbastanza lentamente e costantemente. Questo articolo prenderà in considerazione la storia della comparsa di denaro in Russia, il processo di cambiare il loro aspetto, la conversione delle monete nella denominazione, e lo sviluppo delle relazioni economiche del paese.


I primi soldi

Nel 9 ° secolo, quando lo Stato la Russia ha appena apparso sulle carte, i soldi sul suo territorio erano marten pelts, che in seguito è venuto per essere chiamato Coon. Nel nord della Russia è stato un enorme quantità di foreste abitate da animali da pelliccia, che non erano nell'impero bizantino, così i commercianti bizantini comprato pellicce dalla Rus. Dal momento che il territorio dell'antico Stato russo sono state le monete d'oro, che sono stati chiamati zlatniki. Più tardi ci sono stati anche pezzi d'argento, coniate da argento. La comparsa di queste monete avuto il battesimo della Rus nel periodo, quando la connessione tra Bisanzio e Rus considerevolmente rafforzato. Pertanto, possiamo dire che il denaro russo, monete, in particolare, è venuto da Bisanzio.

Start frammentazione

Questo periodo della storia di monete russo si chiama "coinless". Quando Rus suddivisa in 15 feudi, fermato conio di monete, specialmente scomparve concetto di una singola moneta che aveva lo stesso valore in ogni principato. Pertanto, gli storici di questo periodo, molto spesso trovano lingotti d'argento, che a quel tempo ha sostituito la moneta.

L'emergere di nuove monete

la frammentazione del periodo ha avuto un enorme numero di svantaggi, ma i pro erano molti. Ogni principato ha cercato di migliorare la loro condizione economica e culturale, in modo da questo periodo – e anche l'eterna competizione tra destini. Ad esempio, a Novgorod nel 13 ° secolo cominciò a menta 1 rublo. Era un piccolo pezzo di argento, del peso di circa 200 grammi che è stata tagliata alle estremità. Rublo poi cominciò a dividersi, dalla moneta ottenuto una piccola soldi alla pari. Ogni principato erano soldi completamente diverso. Questa situazione si è protratta fino a quando la loro combinazione in uno stato centralizzato.

Mosca Russia

Alla fine del regno di Ivan 3, quando aveva quasi finito il processo di unificazione del Principato, i soldi russi sono stati ancora una volta coniate sullo stesso principio e di sistema. La cosa andò avanti e durante il regno di suo figlio Basilio 3. Ma quando reggente per minore Ivan 4 era sua madre Elena Glinskaya, ha deciso di riformare il sistema monetario dello Stato, per renderlo un singolo, scenografie, che sono stati coniate monete. Un totale di 2 monete, entrambi i quali sono state coniate da argento. Su uno di essi, che aveva un taglio inferiore, è stato raffigurato un cavaliere che impugna una spada. Pertanto, essi sono chiamati "Mechev". Sulle altre monete che avevano rating più elevati, il tutto raffigurato lo stesso pilota, ma in mano era una lancia. Questi soldi russi sono stati chiamati "kopeynye". Zar Fedor Ivanovich fu il primo a battere la data sulle monete.
1 rublo gradualmente scomparso dalla circolazione. Anche se il nome "rublo" è stato utilizzato, queste monete sono quasi inesistenti. In linea di principio, in questo momento di monete nel paese quasi non era nemmeno centesimo ha giocato un ruolo enorme, quindi è diviso in 3 parti.

regole Vasiliy Shuysky di pochi anni e sono riusciti a produrre la prima moneta d'oro, che fino ad allora era praticamente in uno stato con il tempo della sua formazione.

La Russia imperiale

1 Pietro ancora una volta ha voluto cambiare il sistema monetario del paese, ha cominciato a produrre rubli d'argento. Anche l'argento è diventato produrre più piccola denominazione. Ma un paio di decenni più tardi, Catherine ha deciso di sostituire queste 2 monete su bronzo, come il paese non ha avuto l'argento, ma, come sappiamo, l'argento è molto più costoso di rame, in modo che il nuovo denaro russo sono molto più grandi e più pesanti rispetto al precedente. Così, il rublo ha iniziato a pesare circa un anno e mezzo chilogrammi. In forma assomigliava un quadrilatero, i cui angoli raffigurato lo stemma dello stato. Anche iniziato a produrre monete e un valore nominale più basso, ma dopo qualche tempo sono stati aboliti, come lo erano molto scomodo, pesante ed enorme.

Figlia di Piotr 1, Elizabeth, ha prodotto una decina di moneta, è stata nominata imperiale, pyatirublovaya chiamato poluimperial.

Questo procedimento esisteva fino alla fine del XIX secolo. Ma poi in circolazione sono state introdotte le monete d'oro, che divenne l'unità di base del rublo. Ma l'oro è stato chiamato solo condizionatamente, una particella del metallo prezioso in essa contenute. Inoltre ha continuato monete d'argento coniate, imperiali e poluimperial.

cartamoneta

Figlia di Pietro 1, Elizabeth, è stato coinvolto in un piano per Minich, aiuta a migliorare la situazione finanziaria del paese attraverso l'introduzione di basso costo soldi di carta per sostituire il metallo come ha fatto in Europa. Ma al Senato, questo progetto non è stato accettato.
Tuttavia, Caterina II, che conosceva di ordine europeo, e modi per risparmiare, ha deciso di fare questa proposta una realtà. E verso la fine degli anni sessanta del XVIII secolo, ha rilasciato una nuova moneta russa in tagli da 100, 75, 50 e 25 rubli. La gente ha iniziato lo scambio di monete di rame a disagio su questi, sono stati aperti questa nuova banche.

Tra l'altro, questi disegni di legge sono stati chiamati banconote. Ma hanno cominciato a deprezzarsi a poco a poco, dal momento che il loro numero è in crescita ogni anno.

soldi URSS

Durante la prima guerra mondiale ha iniziato la sua emissione di carta moneta dalla circolazione scomparso anche monete di rame. Inoltre, il denaro è diventato molto più facile da forgiare, nel paese ci sono stati i contraffattori.

Nei primi anni venti cominciarono a emettere banconote in tagli da 5 e 10 mila, e piccoli soldi non è sufficiente per lo scambio di banconote di grosso taglio che non era niente. Poi il governo ha deciso di mettere in circolazione cambiato segno, che conferma l'autenticità del timbro speciale. Da allora, il denaro ha cominciato a deprezzarsi.
Dagli anni venti sistema monetario ha iniziato a rafforzarsi, una nuova unità – ducato. monete di nichel introdotte.

Nel 1961, una riforma monetaria è stata effettuata, che è aumentato ulteriormente il potere di acquisto del rublo.

Russia moderna

Dal 1990 alla riforma attualmente in corso del sistema monetario di uno stato moderno. Ma possiamo dire con certezza che il denaro russo ha una grande somiglianza con il denaro i tempi della Russia imperiale.