885 Shares 1380 views

stato centralizzato

Stato centralizzato – questo è lo stato in cui il sistema di controllo si basa sul principio della subordinazione di tutte le autorità locali una sola centrale, controllare l'intero sistema e di coordinamento di esso.


In questo stato terreno (area, uffici amministrativi, ecc) sono integrati politicamente ed economicamente dal mercato unico legge generale intorno a un forte governo centrale. In cui la fase di consolidamento intensivo del suolo insieme illimitato in forma assolutismo monarchico (l'autocrazia).

In Russia, lo Stato centralizzato è stato creato alla fine del 15 ° secolo sotto Ivan III. La sua città principale era di Mosca. Il completamento della centralizzazione dei processi si sono verificati durante i primi Romanov, completato nei primi anni del 18 ° secolo asserzione di assolutismo sotto Pietro I.

Questa organizzazione politico-territoriale dello Stato si fonda sulla divisione dei suoi territori in province, distretti, regioni che hanno un'autonomia relativamente limitata. Lo Stato ha una sola legge, cittadinanza comune, il sistema del potere statale e dell'amministrazione, giudiziario e fiscale del sistema, budget , etc.

Stato centralizzato esiste in una serie di fattori oggettivi. Il primo è l'unità nazionale è un prerequisito per la formazione di una tale forma di ricomposizione fondiaria e le persone che li abitano. Lo stato riflette quindi gli interessi della nazione come comunità politica, piuttosto che i singoli gruppi regionali, sociali o etnici. A causa della forte centro di accadendo coesione sociale, che non era possibile in precedenza a causa della rivalità dei singoli membri della nobiltà, che combattevano per il potere.

Allocare le seguenti caratteristiche essenziali di uno stato centralizzato.

La centralizzazione fattore è la necessità di istituire organismi uniformi del potere statale. Per unificare le leggi generali e di offrire ai cittadini servizi pubblici unificati in grado di solo il governo centrale. La sua esistenza dà alle persone la possibilità di migrazione libera da una regione all'altra.

Un importante vantaggio di questo tipo di Stato è l' uguaglianza sociale di tutti i cittadini. Nel contesto delle singole istituzioni amministrative e politiche decentralismo periferica si basano solo sulle proprie forze. Per correggere la disuguaglianza richiede che il governo centrale, che ha poteri più ampi rispetto alle regioni che hanno una minore potenziale economico e che sono causa di questi problemi sociali più acuti e bisogni.

centralizzazione dei processi si verificano in parallelo con il rafforzamento economico dello stato. Un unico centro di controllo è in grado di fornire una crescita economica stabile e la realizzazione di infrastrutture (sistema di comunicazione).

La popolazione di molti stati con milioni di persone. Pertanto ora controllano potrebbe non essere efficace come nel corso della loro prima storia evolutiva. Le ragioni di questa menzogna nei pericoli di caos burocratiche. Così ora i processi di accentramento in molte paure del mondo stanno cominciando a invertire il movimento – verso il decentramento.

Lo Stato centralizzato è caratterizzato da una completa mancanza di autonomia locale, perché le funzioni del governo locale sono eseguite dai migliori amministratori designati (burocrati). Pertanto, in questa posizione chiaramente tracciata autorevoli proprietà politici. Il più alto grado di centralismo osservato nei paesi in cui v'è un sistema di controlli verticali. Oggi, nella sua forma pura solo in condizioni tali regimi militari possono essere visti sistema.

88 shares 9708 views
292 shares 5163 views