892 Shares 5265 views

Cattedrale di Santa Sofia a Kiev – il patrimonio culturale dell'Ucraina

Nel cuore di Kiev si è stabilito notevole costruzione di Rus 'di Kiev – Cattedrale di Santa Sofia, non c'è da stupirsi ha ottenuto nella lista UNESCO. Questo è un tempio davvero interessante e unico, un pezzo di storia e della cultura del popolo ucraino. Anno di costruzione della cattedrale è sconosciuta: alcuni ricercatori sono inclini a pensare che stava costruendo Yaroslav Mudry, mentre altri insistono sul fatto che la costruzione iniziò sotto il principe Vladimir. Qualunque cosa fosse, ma, nonostante l'età, quasi 1000 anni, la dostoyal tempio ai giorni nostri.


E 'noto che Cattedrale di Santa Sofia a Kiev è stato costruito nello stesso periodo con la Basilica di Santa Sofia di Costantinopoli. Chiesa ucraina è stata costruita come una cattedrale della Madonna Oranta che è in Costantinopoli. La costruzione della Cattedrale di Santa Sofia a Kiev è stata programmata la vittoria sui Peceneghi di Kiev, sul sito di una battaglia decisiva ed eretto un tempio. La sua architettura ricorda lo stile bizantino, ad eccezione di alcune sfumature, quindi si presume che per la sua costruzione sono stati invitati artigiani provenienti da Costantinopoli.

Cattedrale di Santa Sofia a Kiev, non una volta era sul punto di morte. Per la prima volta al tempio è stato attaccato da Andrew Bogolyubskii nel 1169, poi la cattedrale quasi rasa al suolo durante un incendio nel 1180. Orda di Batu Khan nel 1240 ha avuto anche un impatto negativo sullo stato della chiesa, molte reliquie, al momento è stato rubato o distrutto. Nel XV secolo Cattedrale di Santa Sofia a Kiev stato derubato dai tartari della Crimea. Poi venne un periodo di declino. La rinascita della chiesa ha assunto Ivan Mazepa nel XVII secolo.

L'interno della cattedrale era ancora delizioso e praticamente non ha sofferto da atti di vandalismo e di tempo. Le pareti ancora conservati numerosi affreschi, mosaici e graffiti. V'è una pittura fatta da un altro artisti bizantini nel XI secolo, che è, quando l'attuale e il tempio è stato costruito. Il mosaico meglio conservata, la loro tavolozza è molto ricca e comprende fino a 170 colori. Gli affreschi sono sopravvissuti, non tutti, e molti di loro sono stati aggiornati nel XVII secolo. Alcuni di loro nel XIX secolo sono state pulite alla forma originale e coperto con olio sulle danneggiati maestri affresco inflitte.

Cattedrale di Santa Sofia a Kiev è diventato anche il luogo dove i resti dei principi di Rus 'di Kiev. Ha trovato il sarcofago Yaroslava Mudrogo, suo figlio Vsevolod e nipoti – Vladimir Monomakh e Rostislav Vsèvolodovié. La chiesa continuava reliquie come la "Cap di Monomakh", che Vladimir ha dato l'imperatore bizantino, così come un crocifisso, portato da Costantinopoli, la regina Olga.

Con l'avvento del governo sovietico nel ventesimo secolo Cattedrale di Santa Sofia a Kiev è stato minacciato di distruzione. Mentre molti monumenti della cultura cristiana sono stati semplicemente abbattute, ma la chiesa è sinonimo di Francia, dopo che la moglie del re Enrico I, Anna era la figlia di Yaroslava Mudrogo, il fondatore della cattedrale. Nel 1934 si è deciso di creare un museo-riserva di qui.

Cattedrale di Santa Sofia e oggi è un museo, per questo motivo, non appartiene ad alcuna organizzazione religiosa era. L'adorazione è condotta solo una volta l'anno – sul Giorno della indipendenza dell'Ucraina, 24 agosto poi si riuniscono i rappresentanti di diverse fedi a pregare per il benessere del paese.