878 Shares 7014 views

piante reliquia. Tipi di piante reliquia

Reliquie – sono organismi conservate in tutto il mondo in alcune zone fin dai tempi antichi, nonostante il cambiamento delle condizioni di esistenza. Essi sono i resti di gruppi ancestrali, diffuse nelle ultime epoche geologiche. La parola "reliquia" deriva dal reliquus latina, che significa "il resto".


piante relitte e gli animali sono di grande valore scientifico. Essi sono i portatori di informazioni e può essere molto da dire circa l'ambiente naturale delle epoche passate. Cerchiamo di fare la conoscenza con organismi vegetali classificati come una reliquia.

piante reliquia geografiche

Con specie relitta geografiche di piante sono conservati in una particolare regione come un residuo del passato epoche geologiche in cui le condizioni di esistenza molto diverso da oggi. Così, per Neogene (terziario) reliquie includono alberi che formano bosco (castagne, zelkova, e pochi altri), una serie di arbusti sempreverdi (Goryanka Colchic, bosso, Ruscus aculeatus, rododendri intermedio et al.), E le piante di erba che crescono in Kolkhida. Questa è una specie abbastanza termofile di piante reliquia, in modo che siano tenuti in zone con climi caldi.

Esempi di relitti glaciali sono cinquefoglia palude, cresce nel Caucaso, e nano betulla, conservata in Europa centrale.

relitti filogenetici (fossili viventi)

Queste specie attualmente esistenti appartengono a taxa, quasi del tutto estinti milioni di anni fa. essi sono conservati, di norma, a causa dell'isolamento della loro gamma habitat dai gruppi più progressive. Con le piante reliquia filogenetici comprendono come il ginkgo, Metasequoia, coda di cavallo, Sciadopitys, Wollemi, Liquidambar, Welwitschia.

ginkgo

albero relitto, è uno dei più antichi della Terra. Studio di esemplari fossili mostrano che il Ginkgo età non è inferiore a 200 milioni di anni. Sono apparsi all'inizio del tardo Permiano, e verso la metà del Giurassico crescere già almeno 15 generi Ginkgo.

Ginkgo biloba (Ginkgo biloba ) l'unica specie conservati finora. È una pianta appartenente alla decidua gimnosperme. La sua altezza è di 40 metri. Gli alberi sono caratterizzati da apparato radicale ben sviluppato, resistente alle intemperie, in particolare ai venti forti. Ci sono casi che hanno raggiunto l'età di 2,5 mila. Anni.

Perché oltre a gimnosperme ginkgo di abete e di proprietà, precedentemente considerato il nostro impianto appartengono anche il pino, anche se è molto diverso da loro. Tuttavia, ad oggi, ci sono suggerimenti che gli antenati sono le antiche felci con semi di Ginkgo.

Visto in precedenza questi cosiddetti fossili viventi potrebbero essere solo in Cina e in Giappone. Ma oggi, la pianta viene coltivata in parchi e giardini botanici in Nord America e la zona subtropicale d'Europa.

Metasequoia

Si riferisce ad un genere di conifere famiglia Cypress. Attualmente, v'è solo una reliquia conservata – gliptostrobovidnaya Metasequoia (Metasequoia glyptostroboides). piante diffuse di questa specie erano nelle foreste nell'emisfero settentrionale. Hanno cominciato a morire a causa del cambiamento del clima e la concorrenza di latifoglie. esemplari viventi di questo albero sono stati trovati nel 1943. Prima di questo, Metasequoia si trova solo in forma di fossili ed è stato considerato estinto.

Fino ad oggi, queste piante reliquie sono conservate in natura solo nelle province di Sichuan e Hubei (Cina centrale) e sono incluse nel Libro Rosso Internazionale, perché sono sull'orlo dell'estinzione.

Grazie al fascino visivo Metasequoia è coltivata in giardini e parchi dell'Asia centrale, Ucraina, Crimea, il Caucaso, così come in Canada, negli Stati Uniti e in diversi paesi europei.

Liquidambar

Liquidambar (Liquidambar) appartiene al genere piante fiorite famiglia Aptingievye compreso cinque specie. Diffuse piante dati reliquie erano nel periodo Terziario. La causa della loro estinzione in Europa è stato un enorme di ghiaccio durante l'era glaciale. Il cambiamento climatico e ha contribuito alla scomparsa di specie provenienti dal Nord America e dell'Estremo Oriente.

Oggi Liquidambar comune in Nord America, Europa e Asia.

Sono abbastanza grandi alberi decidui che crescono fino a 25-40 metri di altezza, con foglie palmate lobi e piccoli fiori, riuniti in infiorescenze globulari. Il frutto ha un legnose scatole aspetto, all'interno del quale v'è una pluralità di semi.

equiseto

Queste reliquie – è una pianta genere di vascolare conservato in gran numero e la numerazione attualmente circa 30 specie. Tutte le varietà sono ora crescono erbe perenni. L'altezza può crescere fino a diversi metri. La specie più grande è la coda di cavallo gigante (Equisetum giganteum). Quando il diametro del tronco, non superare 0,03 m, può raggiungere un'altezza massima di 12 metri. Crescere coda di cavallo gigante in Cile, Messico, Perù e Cuba. Cresce anche, e la forma più potente – Schaffner equiseto (Equisetum schaffneri). Ad un'altezza di 2 m di diametro è di 10 cm.

Steli equisetos caratterizzati da elevata rigidità, che si spiega con la presenza di silice. Le piante hanno anche un radici fortemente sviluppate con radici avventizie in corrispondenza dei nodi attraverso i quali sono molto resistenti a vari fattori avversi e può anche sopravvivere a una macchia d'olio. Equiseti sono comuni nella maggior parte dei continenti, tranne l'Australia ed è solo l'Antartide.

Wollemi

albero relitto di pino rappresentava l'unico tipo – Wollemi nobile (Wollemia nobilis). Si tratta di una delle piante più vecchie. Cresce nel periodo Giurassico. L'impianto è stato pensato per essere estinto per un lungo periodo. Tuttavia, nel 1994, il Wollemi è stato scoperto da uno dei dipendenti del Parco Nazionale d'Australia di David Noble, in onore del quale ed è stato nominato viste (nobilis – "nobili"). E 'stato trovato quasi un intero boschetto relitto. Età dei più antichi alberi trovati è presumibilmente più di 1000 anni.

Wollemi albero è abbastanza alto. Quindi, può essere fino a 35-40 metri. piante verdi sono foglie completamente identici Agatis Giurassico, ci sono circa 150 milioni di anni fa e si presume antenato fossile Wollemi del periodo Giurassico.

Sciadopitys

C'è solo un modo – Sciadopitys whorled (Sciadopitys verticillata). Negli ultimi epoche geologiche, questo tipo di alberi è stato un enorme diffusione. Ciò è dimostrato dal fatto che i loro resti sono stati scoperti nel Cretaceo in Giappone, Groenlandia, Norvegia, Yakutia, negli Urali.

A questo punto in condizioni naturali Sciadopitys cresce solo su alcune isole del Giappone, dove è stato mantenuto ad un'altezza di 500-1000 m sul livello del mare nelle foreste montane umide, così come sulle piste, nelle gole remote nei boschetti.

Sciadopitys – albero sempreverde ha una corona piramidale. Può crescere fino a un'altezza di 40 m dimensioni del tronco di circonferenza -. Per 4 metri. Caratterizzata da una crescita molto lenta. L'albero è spesso chiamato il "pino ombrello" a causa della struttura unica degli aghi. Suo ago appiattita avente una lunghezza media fino a 0,15 m, falsi spirali forma e divaricate lateralmente, come se i raggi ombrello.

frutti Sciadopitys sono coni ovali, periodo di maturazione che è di due anni.

Poiché Sciadopitys possono essere un lungo tempo per crescere in contenitori, è spesso usato in orticoltura ornamentale come piante indoor e serra. Come una cultura parco introdotta in Europa a partire dal 19 ° secolo.

Welwitschia

Welwitschia incredibile (Welwitschia mirabilis) – l'unica specie esistenti. Uno dei tre membri delle ex piuttosto numerosi gnetalians di classe che si verificano oggi. il suo nome Welwitschia stupefacente ha ricevuto a causa del suo aspetto insolito.

L'impianto non piace nulla sul prato o su un cespuglio o un albero. Si tratta di un grosso tronco, 15-50 cm sporgente al di sopra della superficie del suolo. La parte del resto è nascosto sotto terra. E così le foglie relitte raggiungere i 2 metri di larghezza e 6 metri di lunghezza. L'età di alcuni esemplari oltre 2000 anni.

Welwitschia è un luogo della parte sud-occidentale dell'Africa, e cioè deserto roccioso del Namib, si trova lungo la costa atlantica. La pianta è molto raro trovare più di 100 metri dalla riva. Questo perché si tratta di una distanza in grado di superare le nebbie che per Welwitschia è una fonte di acqua viva.