186 Shares 7616 views

Hepatoprotector "Karsil": istruzioni, proprietà, composizione

Non è un segreto che il fegato di una persona moderna è regolarmente influenzato dalle caratteristiche del cibo, dell'alcool e delle condizioni ambientali sfavorevoli. Tutto ciò che entra nel corpo con cibo, bevande o dall'aria, viene filtrato in questo organo veramente unico. Per migliorare la funzionalità epatica, ripristinare le cellule e rimuovere le tossine, vengono sviluppati farmaci chiamati epatoprotettori. Uno dei più accessibili e popolari nel nostro paese è diventato il farmaco "Karsil", l'istruzione per l'uso del quale afferma che questo rimedio è efficace per diversi danni al fegato.


Caratteristiche di composizione, azione e applicazione

Il principio attivo principale nelle compresse L' annotazione "Karsil forte" si riferisce all'estratto dei frutti del cardo latte macchiato, le restanti sostanze nel preparato svolgono solo funzioni ausiliarie e il loro impiego non influisce in modo significativo sulle proprietà medicinali delle compresse. Una volta nel corpo, l'estratto di cardo di latte ha un effetto unico sulle cellule epatiche danneggiate.

Innanzitutto, promuove la sintesi delle proteine sulle aree colpite, che accelera notevolmente il recupero e la crescita di nuove cellule. Oltre ad aumentare il tasso di rigenerazione, dopo la somministrazione del farmaco "Karsil", l'istruzione per l'uso nota anche miglioramenti qualitativi come la normalizzazione del tratto gastrointestinale, la normalizzazione dello stato funzionale del fegato nel suo complesso, il miglioramento della digestione nei pazienti i cui problemi sono stati associati a una funzione epatica scarsa. Pertanto, spesso nei pazienti con carenza di peso corporea provocata da scarso appetito e da insufficienza del fegato, dopo un corso di trattamento, si nota un notevole aumento del peso dovuto alla normalizzazione del tratto digestivo.

Indicazioni per l'uso e il dosaggio del farmaco "Karsil"

L'Istruzione d'Uso raccomanda la prescrizione di un farmaco a pazienti affetti da malattie seguenti:

  • Epatite cronica;
  • Cirrosi del fegato ;
  • Danno fegato causato da effetti tossici di alcool, droghe e altri avvelenamenti;
  • La distrofia;
  • Infiltrazione del fegato grasso ;
  • Epatite infettiva (e anche tossica).

Se il paziente ha gravi danni al fegato, è consigliabile utilizzare il farmaco 4 compresse tre volte al giorno. Con forme più leggere di epatite o condizioni tossiche, le istruzioni per l'uso del farmaco "Karsil" raccomandano la nomina di 1-2 compresse tre volte al giorno. In questo caso, va ricordato che questo trattamento dovrebbe essere naturalmente natura – il periodo minimo di ammissione dovrebbe essere di tre mesi. Le compresse vengono prese per via orale, senza masticare, immediatamente prima di mangiare, spremute con qualsiasi liquido non gassato in quantità sufficiente.

Hepatoprotectors: "Karsil" o "Essentiale" – cosa scegliere?

Molto spesso, nel caso di persone che hanno deciso di migliorare in modo indipendente il fegato o bere semplicemente un corso preventivo di epatoprotettori, si pone la domanda sulla scelta del farmaco. Cosa c'è di meglio – Essenziale o Karsil? Le istruzioni per l'uso, disponibili in ciascuno di questi farmaci, possono chiarire le loro principali differenze. Per i casi in cui si tratta di danni tossici di fegato di varia severità, la scelta migliore sarà il farmaco "Karsil". Se il paziente sviluppa l'epatite di fegato grasso o se molte lesioni richiedono un'accelerazione significativa della crescita di nuove cellule, il preparato "Essentiale" è adatto. In ogni caso, il principale fattore di trattamento efficace, indipendentemente dal medicinale scelto, è il rispetto del corretto dosaggio e del passaggio obbligatorio dell'intero corso di tre mesi di trattamento.