431 Shares 2036 views

Astafjevs, "Pastore e pastorella": analisi del prodotto, sintesi

scrittore Speciale – l'autore di questo libro, e le sue opere insolite. No, probabilmente non scrivere poesie in prosa. Tuttavia, attraverso la sua linea, nelle parole Vladimira Semenovicha Vysotskogo, ha sempre "trasuda l'anima." Viktor Petrovich Astafev Guerra Patriottica imparato in prima persona. Egli era ordinario, vieni al fronte come volontario. Perché non è sollevato al fronte prima ancora che il sergente? Questo può essere compreso, anche senza leggere biografia dello scrittore, è sufficiente leggere la storia "Il pastore e la pastorella." L'analisi del prodotto rivela una profonda conoscenza dell'autore della natura terribile e disumana della guerra. Comando, cioè, di inviare subordinati alla morte, e di essere una prova ad alta umanistica – .. incompatibile.


In questo articolo – circa il suo romanzo "Il pastore e la pastorella." Sinossi Astakhov lavora ci convince in armonia forme autore diritto d'autore uniche perfette e storia militare ripensata.

Privato, l'ultima guerra

Tutto questo è stato sperimentato da loro completamente. Combattuto autista Viktor, un segnalatore, un mitragliere … Ha ricevuto l'Ordine "Bandiera Rossa", la medaglia "per il coraggio". Rank – privato. Ha visto tutte le cose che hanno presentato ai lettori nella storia. Pertanto, lo stile di presentazione della sua epica, si sentiva Tolstoj completezza, l'attenzione al dettaglio. Tutto da vedere, tutto per sopravvivere, di presentare ai lettori una vera faccia della guerra … un problema così importante è risolto artista Astafjevs nel racconto "Il pastore e la pastorella." L'analisi della prima parte ci introduce al desiderio dello scrittore per creare l'impossibile – di scrivere una guerra pastorale. Questo mortale, fuoco, elemento che brucia.

Astafyevskaya Guerra pastorale

Perché è selezionata l'autore del genere pastorale, per definizione, idealizzata tranquillo, semplice vita di campagna? Astafyevskaya pastorale … Si tratta di uno speciale, descrizione ripensata della guerra, dove la tempesta di fuoco in grado di superare le emozioni umane patetizm, la bellezza dell'anima umana. Viktor convince il lettore che l'amore è più forte della guerra, la sua opera "Il Pastore e pastorella"

L'analisi della prima parte della storia inizierà con immagini in movimento. Greying donna in un cappotto di taglio antiquato non nasconde le lacrime, lungo la ferrovia nella steppa selvaggia con il suolo senza vita incrinato dove cresce un'erba grossolana, artemisia-wireworms sì Chernobyl. Lungo la strada che pensa chilometro bar a strisce ..

Dopo aver raggiunto la desiderata, si gira verso il tumulo e alla meta del suo viaggio – "otoprela e scomparsi" Piramide monumento, la stella da cui Si rende evidente che riposa qui qualcuno che è molto caro a lei. Questa donna – Lucy, e ha trovato la tomba di Boris Kostyaeva tenente. Lei emette penetranti parole, il suo viso premuto alla tomba: "Perché mi hai mentito solo nel mezzo della Russia?". Ritmica forza questa storia è simile a quella di alzarsi accecante "sole nero" di Sholokhov, che ha visto la morte di Gregorio dopo la sua amata.

Astafyevskaya analogia lavora con "Quiet Don" di Sholokhov

Non è in risonanza con l'inizio Astafyan storia motto "Pastore e pastorella", il Mihailom Aleksandrovichem sua creazione? Ci si riferisce poeticamente alla longanimità terra russa, una giovane vedova …

Inoltre, se si utilizza una macchina del tempo si snoda Astakhov po 'indietro e immerge il lettore in una situazione di battaglia feroce. Platoon tenente Kostyaeva mantenuto la difesa, in piedi nel modo di raggiungere un importante passo avanti impazzito circondato da tedeschi. Essi sono stati sostenuti dalla batteria di fuoco eresovtsev ( "Katyusha"). In vista del nemico fuoco diretto colpito pistole regimental. Posteriore – front-line di artiglieria (obici). Tuttavia, la fanteria tedesca ancora rotto per trincee plotone.

Questo dogfight descrive Astafjevs. "Pastore e pastorella" dare al lettore una possibilità quasi toccare palpabile questo inferno – con la morte grida, stuoie, distruggendo colpo Sapper pala, sparato a distanza ravvicinata. Accanto a e non abituati alla guerra, il tenente Boris Kostyaeva combattuto zamkomvzvoda caposquadra Nikolay Vasilevich Mohnakov. Ha combattuto, dal momento che il ritiro del confine ed è stato terribile per il nemico: poi si nasconde nella neve, poi saltare fuori di esso, distruggendo i colpi di lama e pistola. Foreman è stato sempre nel vivo della lotta, ha dato il comando, ha difeso il tenente disorientato. Il suo stato qualcosa di interno era simile allo stato di Sholokhov di Grigory Melekhov, eroismo, si comportano selvaggiamente, non esitò a uccidere il nemico. Tuttavia, l'essenza interiore Astafyevskaya sergente, la sua anima bruciata dalla guerra. Ricordiamo quello che ha scritto su questo stato Sholokhov: il suo personaggio non sarebbe in grado di sostenere una visione chiara del bambino innocente – distolse lo sguardo.

La comunicazione con il genere pastorale. scena tragico

Una funzione importante della trama della prima parte dell'analisi ci mostrerà la storia "Il pastore e la pastorella." A partire dalla nota alta-tragico, l'autore costruisce l'intensità emotiva fino a quando una guerra brutta trasformato la scena pastorale classica – abbracciare un pastore e pastora.

Tuttavia, questi personaggi sono così popolari nell'arte europea secoli XVI-XVII, giovane, a guardare l'altro con occhi innamorati, presentato in un idilliaco ambiente naturale, trasformato dall'autore in relazione alle terribili realtà della guerra.

In Astafieva pastore e pastorella – è un vecchio e una vecchia donna impegnata mandria al pascolo ucciso da un proiettile nemico randagio. Due cadaveri di uomini, strettamente tenendosi per mano, coprono l'un l'altro corpo sparando. Si trovano al di là della stanza, vicino al "pozzo di patate."

combattenti catarsi

Questa scena, che ho visto soldati, difficilmente andare fuori dalla lotta terribile, non lascia indifferenti. Si noti che è le scene tragiche centrale in tutta la storia, il suo filo conduttore, che introduce deliberatamente primi lavori Astafjevs "Pastore e Pastorella", improvvisamente interrompere la dinamica della narrazione.

Quello che sta accadendo in questa scena? Improvvisamente i soldati appena ucciso e ucciso, alla vista di questi due corpi viene catarsi, intuizione spirituale. Hanno già (forse tutti, ma gli anziani Mohnakova) non si identificano con la guerra e si oppongono. Lo shock vissuto da loro, così profondamente Astafjevs mostra che universale insensibile silenzio alla loro funerali combattenti plotone Boris Kostyaeva rotto solo da preghiera che spontaneamente dal cuore dice il soldato allampanato Lantsov. I suoi amici capire – in altre parole, sono irrilevanti.

Inoltre, dato che il secondo capitolo, la storia "Pastore e pastorella" (sintesi di prodotto mostrare questo al lettore) acquisisce tangibilità. Questo è un argomento amore prima linea Lucy e Boris. Tuttavia, è, secondo l'autore, la trama non è indipendente. Questo amore è visto attraverso il prisma di Astafev già mostrato loro pastorale, nel contatto sopra tragica scena. In esso, come un diapason, c'è un alto pathos umanistica dell'opposizione dell'anima umana, l'amore l'inferno umano della guerra.

Ho fermare in casa di Lucy

I soldati si fermarono alla casa in cui Lucy vive. Che miracolosamente rimasta intatta qui a casa, la padrona di casa ci dice per bocca del racconto "Il pastore e la pastorella." Sinossi del lavoro informa il lettore viene introdotto l'atmosfera rilassante ei combattenti notte dopo la strage disumana. Lasciato alle spalle un periodo in cui a malapena saltato fuori dalla trincea, erano tutti uguali di fronte alla morte, quando, incensato da soli compagno, divenne componenti della terribile macchina di morte: ha ucciso e ucciso, finalmente si sentivano in una situazione di non-combattimento. I soldati è venuto a se stesso, assumendo le loro anime agghiacciante stress, inondando il suo chiaro di luna, preso a calci fuori dalla barbabietola. Foreman sempre riuscito a prenderlo. La verità che ci raccontano il resto dopo la lotta "pastore e pastorella." Analisi del lavoro in questo episodio mette in evidenza due aspetti: un quadro completo dei personaggi e typecasting bulbi oculari rapporti Boris e Lucy.

In questa scena, lo scrittore Astafjevs come regista, presenta ai suoi lettori i primi piani di personaggi del libro, con la possibilità di pilotare alcuni colpi dell'artista raffigura la personalità di ciascuno. Molto irregolare questi soldati, guerra di intelligence in un unico plotone.

Maggiori informazioni sulla guerra ei soldati

Moskvich Kostyaev tenente, entrò in guerra, quando i tedeschi furono cacciati dal Kuban e il Caucaso, rapidamente perso il suo ardore giovanile. A proposito di una saggezza duratura soldato ci dice: "Il pastore e la pastorella." Analisi capitolo "Fight" ci porta il sangue e quindi la conseguente esperienza inversa dell'autore: per combattere e rimanere in vita, dobbiamo capire la guerra, per niente non è eroismo, il momento di scegliere un luogo relativamente sicuro, non risparmiando i calli sulle mani, a scavare. E saltò fuori dalla trincea dovrebbe essere furiosamente sparare al nemico, non c'è alternativa. Il tenente Boris, comprendere identifica pienamente con i soldati sentono il loro sostegno.

Tra i combattenti hanno tre o quattro che non può bere, hmeleyuschih veloce. Tuttavia, dobbiamo bere. Per non disturbare la mente dalla contemplazione dei volti della morte. Abbiamo bevuto più di altri solo il caposquadra, "kum-vigile del fuoco" (t. E. Un potenziale informatore) Pafnutiev sì Kuma-Altai Karyshev e bambini del villaggio di chiavi. Non v'è dubbio che tali tipi di caratteri visibili sulla parte anteriore e lui Astafjevs. "Pastore e pastorella" analizza cosa c'è dentro questo collettivo militare.

Caino e Abele

Dopo tutto, ci sono non solo "l'aratro" popolo. Serve come un plotone e un uomo colto, un ex revisore Korney Arkadevich Lantsov, sottile sensazione di guerra e l'antagonismo dell'anima umana. Quando i suoi argomenti dopo aver bevuto Moonshine pericoloso toccare il culto della personalità, il sergente lo butta fuori in strada – "prosvezhitsya".

Dopo tutto, il plotone è uomo di mezza età sui nomi Pafnutiev, ostentando la sua capacità di scrivere denunce. Tuttavia, il sergente Mohnakov sapere su di esso, in tempo per l'impatto psicologico sul l'informatore, che egli non ha mostrato il suo "talento" pericoloso. Veritiero – questa immagine è volutamente introdotta nel tessuto della storia Astafjevs. "Pastore e pastorella" analizza l'epoca e personaggi – informatore presenti nel lavoro, come nella vita.

Kuma-Altai

Altai in lotta per contadina accuratamente. Sono entrambi calmo e coraggioso, il più forte sostegno per il comandante di plotone. Karyshev imposta contadino esauriente il motivo per cui sta combattendo. Non ha nemmeno l'odore ideologia. Lui è un contadino, sta combattendo per la sua terra natale, che egli, il contadino (l'uomo principale a terra), il nemico cerca di raccogliere. Quindi, il fatto che la guerra è diventato un popolare, ci dice: "Il pastore e la pastorella." L'analisi del prodotto ci porta a "bastone della guerra popolare" di Tolstoj, alzando e scendendo sulla testa degli aggressori. Eppure quest'uomo appartiene a un profondo, pensiero filosofico del popolo, che sia in terra di santi due cose: la maternità, portando avanti la vita e l'allevamento, darle da mangiare. E le pronunciava in un inferno di guerra!

Tenente sergente tira

Abbiamo bevuto il più siberiana Mohnakova sotto l'influenza di "risveglio di coraggio" di vodka, quando i suoi compagni di dormire, avrebbe avuto rapporti sessuali, il bastone per la padrona di casa. Questo tentativo di reprimere il tenente Boris, causando il sergente, "la strada" e ha promesso di ucciderlo impassibile nel caso di ripetuti tentativi. Foreman, rendendosi conto che la sua anima è assolutamente amareggiata, intuitivamente sentono la giustezza di Boris. Tuttavia, egli capisce che la sua anima lacerata dalla guerra non si sente i sentimenti elevati. Si va a dormire nel fienile.

Lucy vede tutto questo. Lei è il personaggio centrale femminile nel racconto "Il pastore e la pastorella." Breve analisi di questo lavoro si aprirà un ruolo speciale nel suo Astafyan pastorale. Che è Astafyan Gioconda. La sua immagine complessa ritratta dall'autore con delicatezza e commovente. donna russa che è apparso nel villaggio ucraino. occhi neri enormi, sottile viso intelligente oblunga, treccia stretta, mani irrequiete. Le sue espressioni facciali, modo di parlare, una nota visione prudente suggerisce la ricchezza della sua anima. Questa immagine decora davvero Astafyevskaya Pastorale "Il pastore e la pastorella." Il contenuto della storia grazie a lui trasformato dal piano della guerra sotto l'aspetto delle relazioni umane, i valori umani, perché l'amore, al contrario di guerra, eterna.

amare

Nella terza parte dello scrittore ci racconta di un grande amore, i sentimenti elevati. "Be ', perché siamo appena incontrati in guerra?" – chiede se una persona cara, o il Supremo Lucy. Molto doveva passare attraverso di essa durante l'occupazione. Più tardi racconta il suo amato ondeggiamento Boris e circa pervertiti, fascisti, e Polizei, spudoratamente tenuto da queste parti. apprendiamo dalla sua bocca, ha ricevuto la sua educazione musicale. libri di diritto, in contrasto con il capanno rurale, secondo la seconda – legale – istruzione. Inaspettato codice a barre – Lucy, rimanendo in emozione, come un uomo che si accende una scopata. Le donne che fumano, mentre non erano rari, ma ci mostra anche l'autenticità artistica e l'integrità della storia "Il pastore e la pastorella." Analisi del testo, tuttavia, dimostra che anche avendo amore luce non può rilasciare immediatamente l'anima di dolore di Lucy inflitti dalla guerra. Tuttavia, la giovane donna si sente il bisogno di amare, si vede più saggio del suo preferito, "i suoi alti cento anni" sente tenerezza materna e di pietà "il cavallo", ha combattuto per il loro paese. Tra i giovani si rompe reciproco sentimento profondo e tenero, di resistere, che non possono più.

Torna al fronte

"La pistola, i militari!" – interruppe questo idillio sergente, passando l'ordine al comandante della compagnia, il maggiore Filkina. Roth riposato e ha ricevuto nuove attrezzature, avanzato in prima linea. Lucy è entrata la strada d'inverno per accompagnare una persona cara. La presentazione di questo momento l'autore acquisisce ancora una volta le caratteristiche di epico. La donna in amore cuore sente che questo accada irreparabili. Si gelava al freddo, dopo la partenza della colonna militare continua a stare in prostrazione, sussurrando: "Come back alive" e tornare a casa, non ha nemmeno chiudere la porta, e per un lungo periodo non può scaldarsi, sentendo una sorta di mistica freddo pungente.

Completamento della tragedia

Il nostro racconto dei contenuti della storia "Il Pastore e la Pastoressa" si conclude. L'analisi dei capitoli che abbiamo fatto passa alla sua fase finale – il capitolo "Assunzione". Ha tragicamente pastastale Astafyev è logicamente finito. Le macine di ferro di guerra spietano spietatamente e indistintamente le persone che lo oppongono con la loro natura umana. Colpendo nella sua profondità di pensiero, il sergente Mokhnakov ha espresso la sua opinione che al fronte le persone vivono dalla fratellanza. Per qualche motivo, la morte improvvisamente ha ottenuto il potere sugli eroi del libro di Astafiev … Come è iniziato tutto? Forse con tradimento. Un nuovo capitano apparve nel reggimento. Pafnutev gli piaceva, seguiti dalle abitudini di Giuda. E ha segnalato, maledetto, e il caposquadra "per il saccheggio", e per il luogotenente "per la connessione con una donna sospetta", e soprattutto – per un intellettuale libero pensato Korney Arkadyevich Lantsov. Quest'ultimo è stato preso presto per presunto per lavoro in un quotidiano di prima linea. Tuttavia, stesso Pafnutev subì le seguenti. Lui, dimenticando l'avidità per la vigilanza, pozarilsya sui trofei. Era stato strappato dall'esplosione della miniera di entrambe le gambe. Nel suo rimorso moribondo disse a tutto il sergente maggiore. Tuttavia, il problema non va mai da solo. Quando i soldati del plotone del tenente Boris Kostyaev furono indifferentemente tornati in loco dopo la consegna dei feriti al battaglione medico, il cecchino nemico ferì mortalmente gli alti Karyshev. Presto il sergente Mokhnakov si ammalò, come scrive Astafiev, "la malattia non trattata nelle trincee". Ha risparmiato i suoi compagni, ha cominciato a vivere separatamente, era solo, smise di comunicare. E in battaglia il sergente-maggiore ha cominciato a cercare la morte. Ha pianificato tutto. Decidendo di morire eroicamente, Mohnakov ha ottenuto una miniera anti-serbatoio. Come una pagnotta, lo indossava nella confezione. Con esso, si precipitò verso il serbatoio nemico avanzato. Presto fu ferito nella spalla e il personaggio principale della storia, il tenente Boris Kostyaev. A quel tempo stava attraversando una grave crisi mentale. Gli eventi si spalancarono nella sua mente, come un caleidoscopio. Non si è mai abituato alla guerra. Conoscere Lucy gli sembrava irreale. La morte dei suoi compagni era deprimente.

Entrato nel battaglione medico con una ferita minore, il tenente ha affrontato l'indifferenza dell'infanzia maggiore e del medico curante. Ha trattato formalmente. E non si trattava del fatto che sia la sua delicata e sofferente anima, ferita dalla guerra, debba essere trattata contemporaneamente. Infatti, la ferita non era così innocua, e la sofferenza mentale – più significativa di quella che avrebbe potuto immaginare. Il medico discernente, che si rese conto che la salute dei feriti in questo ospedale stava deteriorando, gli ordinò di essere trasportato in un altro ospedale. Tuttavia, Boris non ha raggiunto. Morì sulla strada. E in fretta il suo corpo era rimasto in uno dei vagoni che si trovavano in un vicolo cieco. Il capo della stazione, insieme al guardiano, seppellì l'eroe in un pozzo scavato in fretta. L'ubriacone-guardiano scambiò la lavanderia del defunto per un litro di vodka. Avendo bevuto e sentendosi, ha tagliato fuori un monumento della piramide dalla maniglia di una barella e bussò nel terreno nelle menti del defunto.

conclusione

La storia finisce con la scena con cui ha cominciato. Seduto da Lucia, i cui occhi incomprensibili sembrarono svanire dall'età, ha vissuto da solo dopo la morte del suo amante. Trovando la sua tomba, lei fa il piano – promette di venirgli presto.

La pastorale è stata chiusa, l'analisi "pastore e pastore" è stata completata e pubblicata. L'amore, anche tragico, vince la guerra.

Il tramonto illumina la steppa e la donna che torna alla stazione, vestita di un cappotto antico …