130 Shares 6119 views

Storia della Chimica brevemente: descrizione, l'aspetto e lo sviluppo. Una breve storia della Chimica

L'origine della scienza dei materiali può essere attribuito al periodo dell'antichità. Gli antichi greci conoscevano sette metalli e diverse altre leghe. Oro, argento, rame, stagno, piombo, ferro e mercurio – si tratta di sostanze che erano noti al momento. La storia della chimica è iniziato con la conoscenza pratica. La loro comprensione teorica è stato intrapreso da vari scienziati e filosofi – Aristotele, Platone, ed Empedocle. Il primo di essi credevano che ciascuna di queste sostanze può essere convertito in un altro. Egli ha attribuito questo per l'esistenza della materia primordiale, che era l'inizio di tutti gli inizi.


filosofia antica

Anche comune era la convinzione che al centro di ogni sostanza in tutto il mondo è la combinazione dei quattro elementi – acqua, fuoco, terra e aria. Sono queste forze della natura sono responsabili della trasmutazione dei metalli. Contemporaneamente, il V. AC. e. c'era una teoria di atomismo, i cui fondatori erano Leucippo e Democrito suo allievo. Questa dottrina afferma che tutte le cose sono composte di minuscole particelle. Erano chiamati atomi. Anche se questa teoria non ha trovato prove scientifiche nell'antichità, era l'aiuto dottrina della chimica moderna negli ultimi tempi.

l'alchimia egiziano

Circa nel II secolo aC. e. La scienza è diventata un nuovo centro di Alessandria egiziana. Ci sembrava l'alchimia. Questa disciplina è nata come sintesi di idee teoriche di Platone e di conoscenza pratica dei Greci. La storia di questo periodo è caratterizzato da un crescente interesse per la chimica per i metalli. Per loro, è stato coniato dal classico simbolo dei pianeti allora conosciuti e corpi celesti. Ad esempio, l'argento raffigurato come la luna, e ferro – come Mars. Dal momento che la scienza in quel momento era inseparabile dalla religione, e l'alchimia, come in qualsiasi altra disciplina scientifica, ha avuto il suo dio protettore (Thoth).

Uno dei più importanti studiosi di quel tempo era il bolo di Mendes, che scrisse un trattato "Fisica e misticismo." In esso, ha descritto i metalli e pietre preziose (e il valore delle loro proprietà). Un altro alchimista Zosimo Panopolit nelle sue opere ha esplorato i metodi artificiali di produzione di oro. In generale, la storia della chimica emergenza è iniziata con una ricerca del metallo prezioso. Gli alchimisti hanno cercato di fare l'oro attraverso la sperimentazione o la magia.

alchimisti egiziani hanno studiato non solo i metalli stessi, ma anche i minerali da cui sono stati estratti. Così è stato aperto l'amalgama. Questo tipo di lega metallica con mercurio, che ha avuto un posto speciale nella prospettiva degli alchimisti. Alcuni pensavano che fosse la sostanza primaria. A questo periodo includere il metodo di rilevamento tramite la purificazione oro e nitrato di piombo.

Arab Aperto

Se i paesi nella storia ellenistica della chimica ha iniziato, poi ha continuato esso secoli più tardi durante l'età d'oro araba quando i giovani studiosi dell'Islam sono stati in prima linea della scienza umana. Questi ricercatori hanno scoperto molte nuove sostanze, come l'antimonio e fosforo. La maggior parte della conoscenza unica utilizzata in medicina e farmacia per lo sviluppo di farmaci e medicine. Cenni di storia della chimica, senza menzione della pietra filosofale – una sostanza mitica che permette di trasformare qualsiasi sostanza in oro, non è possibile.

Intorno all'anno 815 l'alchimista arabo Jabir ibn Hayyan formulato la teoria di mercurio solforico. Ha spiegato l'origine del nuovo metallo. Questi principi sono diventati fondamentali per l'alchimia non è solo l'arabo, ma anche della scuola europea.

alchimisti europei del Medioevo

A causa delle Crociate e le più comuni studiosi cristiani orientali e occidentali, infine imparato a conoscere le scoperte dei musulmani. Dal XIII secolo sono gli europei hanno preso una posizione di leadership fiducioso nella ricerca sui materiali. Storia della Chimica del Medioevo doveva molto a Roger Bacon, Albertus Magnus, Raymond Lully, e così via. D.

In contrasto con gli studi europei della scienza araba è stato imbevuto dello spirito della religione e della mitologia cristiana. I principali centri di materiali di studio iniziato monasteri. Uno dei primi grandi successi dei monaci è stata la scoperta di ammoniaca. E 'stato il famoso teologo Bonaventura. alchimisti apertura influenzano piccola società finché Roger Bacon descritto la polvere nel 1249. Nel corso del tempo, questo materiale ha rivoluzionato i campi di battaglia e gli eserciti di munizioni.

Nel XVI secolo l'alchimia ha guadagnato slancio come disciplina medica. Più conosciute opere Paraltsesa che ha scoperto molti farmaci.

nuovo tempo

La Riforma e l'avvento dei tempi moderni non potevano non influenzare e la chimica. Lei è sbarazzato di toni sempre più religiosi, diventando la scienza empirica e sperimentale. Il pioniere di questa tendenza divenne Robert Boyle, che ha messo di fronte alla chimica di un obiettivo specifico – per trovare il maggior numero di sostanze chimiche il più possibile, così come di studiare la loro composizione e le proprietà.

Nel 1777, Antuan Lavuaze formulato la teoria ossigeno di combustione. E 'diventato la base per la creazione di una nuova nomenclatura scientifica. Storia della Chimica, brevemente descritto nel suo libro di testo "elementare Corso di Chimica", ha fatto un passo avanti. Lavoisier era una nuova tabella degli elementi più semplici, in base alla legge della conservazione della massa. idee cambiato e concetti sulla natura delle sostanze. Ora, la chimica è diventata una scienza razionale autonomo, che si basa solo su esperimenti e prove reali.

XIX secolo

Agli inizi del XIX secolo Dzhon Dalton formulò la teoria atomica della struttura della materia. In realtà, ha ripetuto e approfondito gli insegnamenti del filosofo Democrito. In uso v'è una tale termine come massa atomica.

Con l'apertura delle nuove leggi è stato dato un nuovo impulso alla storia della chimica. In breve, a cavallo tra XVIII e XIX secolo. c'erano teorie matematiche e fisiche, che sono facilmente e logicamente spiegato dalla varietà di sostanze sul pianeta. Apertura Dalton è stata confermata quando uno scienziato svedese Jens Jakob Berzelius atomi legato con pali dell'elettricità. Egli ha anche coniato sostanze ormai familiari si riferiscono a come le lettere latine.

massa atomica

Nel 1860, i chimici di tutto il mondo al congresso in Krlsrue riconosciuti teoria atomico-molecolare fondamentale, proposta da Stanislao Cannizzaro. Con l'aiuto del peso relativo di ossigeno è stato calcolato. Così la storia della chimica (descrivere brevemente molto difficile) per diversi decenni ha percorso una lunga strada.

La massa atomica relativa permesso di sistemare tutti gli elementi. Nel XIX secolo si è proposto una varietà di opzioni su come farlo nel più comodo e pratico. Ma meglio di tutti è riuscito scienziato russo Dmitri Mendeleev. Il suo sistema periodico degli elementi, proposto nel 1869, divenne la base per la chimica moderna.

chimica moderna

Qualche decennio più tardi fu scoperto l'elettrone e il fenomeno della radioattività. Ciò ha confermato le ipotesi di lunga data sulla divisibilità dell'atomo. Inoltre, questi risultati danno impulso allo sviluppo della disciplina di confine tra la chimica e la fisica. Ci sono stati modelli di struttura atomica.

Un breve schizzo della storia della chimica non può fare a meno riferimento alla meccanica quantistica. Questa disciplina influenzerà la presentazione dei link all'interno del materiale. Nuovi metodi per l'analisi delle conoscenze scientifiche e teorie. Questi erano diverse varianti di spettroscopia a raggi X e l'uso.

Negli ultimi anni, la storia della chimica, sopra brevemente descritto, è stato caratterizzato da ottimi risultati in combinato disposto con la biologia e la medicina. Nuovi agenti sono ampiamente utilizzati nei farmaci moderni e così via. G. proteine struttura è stata studiata, DNA e di altri elementi essenziali all'interno degli organismi viventi. Un breve schizzo della storia della chimica può provocare l'apertura di nuove sostanze nella tavola periodica che è sperimentalmente ottenuti.