498 Shares 8262 views

Monti Balcani: caratterizzazione completa

La catena montuosa dei Balcani Stara Planina (vecchia montagna) – uno dei più bei sistemi di montagna in Europa. Si arriva a conoscere le sue caratteristiche di base e tratti distintivi.


Esplorare vecchie montagne

Stara Planina (il nome serba e bulgara del toponimo) – il secondo nome dei Monti Balcani e dei Balcani, come venivano chiamati in precedenza. Oggi, quest'ultimo nome rimase per se stessi la penisola balcanica. In antiche montagne chiamato Αἶμος, Latina – Haemus. Considerato il più grande sistema dello stato bulgaro montagna, la continuazione occidentale di cui si possono trovare sul territorio della Serbia di oggi.

Intervallo di montagna divide la moderna Bulgaria nel Nord e nel Sud, attraversando il paese da ovest a est. In precedenza Monti Balcani separata dal nord Mesia Macedonia meridionale e Tracia. Questa catena montuosa è la continuazione naturale delle creste vicini-meridionali Carpazi che si intersecano cancello in ferro (restringimento della bocca) del Danubio al confine tra Romania e Serbia.

Dove sono le montagne dei Balcani, è immediatamente chiaro dal nome del sistema montagna – che dà il nome a tutta la penisola su cui si trova. coordinate dettagliate: 43,2482 N, 25,0069 Oriente. La lunghezza totale della catena montuosa – 555 km. Monti Balcani altezza non supera i 2.376 metri – questo è limitato massima vetta Botev.

Caratteristiche della catena montuosa Stara Planina

Catena dei Balcani formata nel Cenozoico epoca, ha diverse caratteristiche distintive:

  • caratteristiche geologiche: le montagne dei Balcani – sono parallele l'una all'altra con la parte superiore, se creste lisce. La loro composizione è la seguente: graniti Precambriano e Paleozoico e Mesozoico scisti e conglomerati, flysch, arenaria, pietra calcarea e carsica.
  • Descrizione sollievo: la metà settentrionale dei dolci pendii è presentato, che diventano più vicino alla pedemontana Basso Danubio pianura. Southern Ridges, al contrario, un ripido e scosceso.
  • Caratteristiche climatiche: le montagne servono come una sorta di muro-klimatorazdelom tra le regioni settentrionali e meridionali della Bulgaria. I loro pettini raccogliere fino a 800-1000 mm di pioggia ogni anno; pochi mesi di vette anno si trovano sotto i tappi di neve.
  • Idrografia: nelle montagne dei Balcani, si possono trovare le origini di tali fiumi come l'Ogosta, Vit, Lom, Osam, Timok – da qui le loro teste letto a nord del Danubio. A est di Stara Planina attraversa Kamchia valle del fiume, e in Occidente – il fiume Iskar.
  • Flora: Le cime delle montagne – questo valli di montagna, prati. Caratterizzato da versanti umidi del Nord – una conifere (pinete) o faggio, rovere, foreste carpine, in aumento a 1700-1800 m regioni orientali dei monti Balcani sono coperti con spessa coltre di foresta decidua, sempreverde sottobosco diversa, la rete delle viti ..
  • Estrazione di minerali: carbone e lignite; ferro, rame, piombo e zinco minerali.

Storia e presente

Per la prima volta il nome bulgaro-serbo della catena montuosa Stara Planina è stato registrato nel 1533. Sulle pendici settentrionali dei Monti Balcani, i turisti possono trovare un sacco di monumenti che appartengono al periodo del movimento di liberazione nazionale bulgara. Si mette in evidenza il Monumento alla Libertà. Le montagne hanno trovato anche il loro rifugio di un numero di monasteri – Kremikovsky, Sokolsky e altri.

Le sorgenti minerali delle montagne della penisola Balcanica divennero la base per una serie di stazioni di montagna ben noti – Ribaritsa, Varshets, Teteven, etc. Non meno popolare di montagna e il Parco Nazionale Steneto e panoramica passa :. Shipka, Petrohan, Virbishsky, Chureksky, Repubblica Passo e la gola del fiume Iskar.

Stara Planina occidentale è ricca di carsico, rendendo questi luoghi gli escursionisti che vogliono ammirare le sorprendenti grotte carsiche: Rabisha (si possono incontrare e pittura rupestre primitiva), Ledenika, SYEVA-dupka e altri.

Monte Botev

Il punto più alto del Monti Balcani Yumrukchalom originariamente chiamata (in traduzione – Fist-montagna). Quattro anni (1942-1946) è stato chiamato la parte superiore di Ferdinando in onore del re, che è salito al suo apice. Poi di nuovo per quattro anni è stato il pugno-montagna, mentre nel 1950 non ha acquistato il suo attuale nome – cognome del Hristo Botev, poeta rivoluzionario e la Bulgaria.

Situato sulla cima della stazione televisiva, radio Botev, i cui segnali coprire il 65% del territorio dello stato bulgaro e la stazione meteorologica, che durante la seconda guerra mondiale è stato catturato dai nazisti e ha lavorato per i loro scopi. Oggi, negli ultimi turisti possono rilassarsi e nascondere dalle intemperie, da mangiare. Sulle sue pareti viaggiatori attribuiscono targhe sui loro salite.

Aree Monti Balcani

Tradizionalmente, ci sono tre distretto di Stara Planina:

  • Est. È la parte piatta, divergendo in speroni separati, uno dei quali è un impianto unico Stara Planina. Il suo punto – è Capo Emine, il punto più orientale dei Monti Balcani.
  • Media. Massima bella e popolare, dei Balcani, separata dalle altre due. Il suo limite di Iron Gate (Vratnik) e Zlatishsky passare. È qui che i vertici Botev Triglav Vejen, guarnizione di Solomon (Alec) Ambaritsa (Levski).
  • Ovest. Proviene dal confine serbo e si estende verso il passo Zlatishskogo. Qui si può ammirare la parte superiore del Midžor.

Le montagne della penisola balcanica

Oltre alle montagne più antiche della penisola sono i seguenti catene montuose:

  • Alpi Dinariche – regioni occidentali (Montenegro, Croazia, Bosnia ed Erzegovina).
  • Pindo catene montuose – appena a sud del precedente (Macedonia, Albania, Grecia).
  • Rila mountain – nord (Bulgaria), si applica a loro il punto più alto della penisola balcanica – 2925 metri di picco di Musala.
  • Monti Rodopi, la parte meridionale al confine con il Mar Egeo.
  • Pirin – gamme di tipo alpino di montagna.

Così, la Stara Planina – non è l'unico sistema della penisola balcanica montagna. Ma è stata lei che ha dato il nome di quest'ultimo, era lei che ha una grande influenza sul clima in Bulgaria.