861 Shares 5979 views

Diffrazione della luce: domande e risposte

La luce è sempre stato un misterioso e attraente per gli esseri umani. Egli è stato associato con i poteri superiori. La luce ha dato la vita – e la gente ha capito fin dai tempi antichi. Proof – il culto della fonte di luce – il sole. E poiché tutti i fenomeni che l'uomo non poteva essere spiegato sulla base delle conoscenze che lo aveva occupato tremendamente. Uno di questi fenomeni, che sono di solito attento persona osserva – la diffrazione della luce. Di cosa si tratta?


Fenomeno può essere visto personalmente, se mi manca un raggio di luce attraverso la stretta apertura e guardare un po 'di luce che è passata attraverso di essa. Vediamo che intorno al bordo – alternando strisce chiare e scure. Perché vediamo una foto di esso?

Il fatto che le onde in determinati punti della macchia rafforzano reciprocamente, e alcuni, al contrario, sono in opposizione, e quindi si annullano a vicenda. I parametri geometrici specifici del modello risultante dipendono dalla lunghezza d'onda (quindi per le onde di luce rosso e verde saranno diversi pattern di diffrazione) e il diametro del fascio luminoso. Diventa un cono cilindrico. Questa è la diffrazione della luce. Ma il fenomeno dell'interazione delle onde si chiama interferenza. Questo fenomeno nome nel 19 ° secolo. Interferenza e diffrazione della luce – fenomeni che sono spesso descritti nei manuali di fisica.

Qual è l'applicazione pratica di questo fenomeno fisico? Suo prendere in considerazione durante la creazione di dispositivi ottici (telecamere, microscopi, telescopi), perché tutti hanno una lente che limita il fascio di luce cerchio.

Distinguere diffrazione nella zona vicina (il punto in cui la trave in cemento cadere vicino ad un ostacolo). Questo fenomeno porta il nome della diffrazione di Fresnel. Ma se la diffrazione è nel campo lontano (raggi interagenti sono quasi parallele), il fisico si chiamano la diffrazione di Fraunhofer. Lei ha una proprietà curiosa: se il foro è sufficientemente grande, allora la diffrazione rimarrà invisibile.

Anche nel libro di testo di fisica ci troviamo di fronte con il termine reticolo di diffrazione. Di cosa si tratta? dispositivo ottico, che è una lastra trasparente o riflettente con tratti paralleli applicati. Quando passa attraverso la luce bianca, si può vedere la separazione dello spettro luminoso. Sì, il reticolo si colora nei colori dell'arcobaleno. Prism offre un solo spettro, e grill – alcuni. Non è uno, perché la luce è divisa in fasci formati in bande diverse, e più a lungo gli spettri, maggiore è l'angolo di radiazione di deviazione dalla direzione originale.

Tuttavia, perché si può passare attraverso la griglia non solo luce bianca. Ma anche la luce trasmessa attraverso una sostanza. Questa procedura è chiamata analisi spettrale e identifica la composizione dei campioni. Secondo come i raggi lasciato dopo il passaggio attraverso il reticolo di diffrazione, è possibile identificare con ciò che il ricercatore sta affrontando.

E anche voi, avete visto un reticolo di diffrazione, appena visto. Il dubbio? Fu allora che l'ultima volta che tenevano l'unità al computer. Ha giocato splendidamente tutti i colori dell'arcobaleno. Avete visto, senza rendersene conto, il fenomeno della diffrazione della luce. L'area del disco in cui i dati sono poggi microscopiche (così il disco è così sensibile al danno), e la registrazione viene eseguita in un cerchio, in modo che la superficie del disco laser – un solido reticolo.

Tuttavia, considerare più da vicino il fenomeno di diffrazione. E scoprire che la diffrazione della luce, se spieghiamo in un linguaggio semplice. Quindi, se i raggi si incontrano una barriera impermeabile, i raggi di luce che passano vicino al limite di esso, non vanno a destra, le onde come se piegare intorno agli ostacoli che incontrano sulla strada. Attraverso questo processo, l'onda è in grado di piegarsi completamente intorno agli oggetti che non sono superiore alla sua lunghezza.

I progressi nello studio della fisica!