472 Shares 962 views

da Vinci di Leonardo "Adorazione dei Magi": descrizione del quadro

La storia biblica che è associato con la nascita del Salvatore del mondo, era popolare nel Rinascimento. Tutto ritratta la scena circa lo stesso modo. Tuttavia, Leonardo affrontato questo argomento in modo molto diverso. "Adorazione dei Magi" – Leonardo da Vinci, che può essere chiamato il primo abbastanza lavoro maturo nel quale egli era in grado di esprimere la propria individualità.


In esso, ha usato la conoscenza dell'anatomia umana e animale, nonché i risultati di esperimenti con la prospettiva e la sua ricerca di ingegneria. Ma c'è in questo film, e molto altro ancora – il segreto della sua intenzione di non divulgate fino ad ora.

La storia della creazione

Leonardo da Vinci "Adorazione dei Magi" è esposta nella Galleria degli Uffizi a Firenze – la città dove è nata negli anni 1481-1482. Tela dipinta a tempera e olio su tavole di pioppo allacciate.

29-year-old Leonardo ha ricevuto questo ordine su raccomandazione del padre dal suo amico – l'abate del monastero agostiniano. La foto è stata destinata per l'altare della chiesa di San Donato Scopeti. Ha lavorato per l'acquisto di un totale di sette mesi, tuttavia, completare il quadro non poteva (o non voleva), avendo deciso di andare a Milano per Lodoviko Sfortsa come ingegnere militare. Leonardo tornò a Firenze solo dopo molti anni.

Indignato dai monaci per completare il quadro ha assunto un altro artista che non sta sulla cerimonia con la molto intenzione dell'autore, e ha apportato modifiche al vostro gusto (e forse seguito la chiesa). Per fortuna, siamo sopravvissuti numerosi schizzi che aiutano a risolvere il soggetto della foto.

da Vinci di Leonardo "Adorazione dei Magi". Descrizione dell'immagine

Alcuni critici ritengono che la pittura è uno schizzo di diversi argomenti non legati al l'obiettivo principale del significato – Maria con il Bambino Gesù. Non visto su di esso, come previsto, gli animali come ad esempio un asino e un bue.

Nel centro del dipinto raffigura la Madonna con il neonato. Semicerchio intorno ai suoi ammiratori in ginocchio posizioni. In primo piano ci sono tre re Magi,-santi doni prepodnosyaschih. C'è anche lo sfondo scuro e con un grande albero, che è registrato con una precisione naturalistica.

Nell'angolo superiore sinistro dell'edificio fatiscente visibile. In alto a destra per visualizzare due combattendo pilota.

Nell'angolo in basso a destra mostra il giovane allontanato perché, che ha attirato tutti gli occhi, anche se i suoi gesti indicano la Sacra Famiglia. I critici dire che questo giovane ha una somiglianza ritratto di giovane Leonardo.

Tutta la composizione è costruita su uno sfondo di sagome di vette, che è tipico di molte opere di Leonardo.

L'interpretazione tradizionale del significato dell'immagine della storia biblica

"Adorazione dei Magi" – Leonardo da Vinci, la cui analisi è già abbastanza difficile, in quanto il suo contenuto non rientra nel quadro del solito.

La composizione è costruita sul principio della piramide, dove la testa di Maria determina la sua sommità. Il tema principale è il dono podnesenie del futuro salvatore di uno dei Magi. Mentre il re più antico acquatta a piedi di Maria, e la seconda, con umiltà aggrappato alla roccia, dà al neonato. Il terzo mago è solo andare a mettersi in ginocchio. Si presume che queste cifre rappresentano i popoli dell'Asia, dell'Africa e dell'Europa, pronti ad abbracciare la nuova fede.

Rovine sulla sinistra simboleggiano la Dvorets Davida, sulle rovine del quale sono già aumentate di due giovani alberi, come simboli della nuova era – l'era della misericordia e dell'amore. albero centrale con le sue radici che raggiungono alla testa del neonato Cristo, riferendosi al suo rapporto con il re Davide.

Due cavalieri a destra ricordano guerra re che hanno visitato Betlemme, abbiamo deciso di fare la pace. In generale, la composizione enfatizza il contrasto tra la luce da Maria con il bambino, e l'ambiente scuro.

Trovato Maurizio Seracini

L'applicazione di scansione approfondita dello strato di vernice, fiorentina Seracini è riuscito a penetrare gli strati superiori della pittura e l'immagine originale di vedere il "Magi". Si è scoperto che l'immagine è stata ritagliata dai 10 cm fondo. Era solventi lucido, e quindi innescato bianco. Nel corso del tempo, le crepe apparse, che scivolato di nuovo, questa volta in blu. Questo è immagine "incompleta" made manipolazioni principalmente successive.

"Adorazione dei Magi" di Leonardo da Vinci è stato riempito con una massa di persone impegnate in varie attività. Totale è stato assegnato circa 66 pezzi. C'erano anche gli animali: un asino, un toro e un elefante.

E 'diventato più pronunciato immagine tridimensionale. In primo piano v'è l'offerta dei doni del Santo Bambino. Ma la Madre di Dio non è sulla terra, ma nella roccia, come su un piedistallo. In alto a destra è chiaramente scena di battaglia apparente. Un angolo pieno di sinistra lavoratori superiori che costruiscono nuovo tempio.

Gesto Ioanna Krestitelya

"Adorazione dei Magi" – Leonardo da Vinci, fatti interessanti su cui è possibile notare in connessione con il gesto Ioanna Krestitelya. Nel Cattolicesimo viene interpretato come una chiamata alla conversione.

E 'noto che Ioann Predtecha era appena sei mesi più di Gesù. Ma sotto l'albero centrale, Leonardo raffigurato un adulto con un dito puntato.

Allora, chi è più importante, Giovanni o Gesù? Questo argomento è diventato importante per Leonardo Ad accompagnarlo per tutta la vita. John lo seguì ovunque:

• Ioann Krestitel patrono di Firenze.

• Leonardo ha più volte fatto appello al Battista e il suo gesto nel suo lavoro.

• Rafael nel suo dipinto "La scuola di Atene" dipinta da Leonardo immagine di Platone in, con lo stesso gesto di Giovanni.

Così, l'immagine della "Adorazione dei Magi" di Leonardo da Vinci, dirige l'attenzione dello spettatore per le connotazioni associati Giovanni Battista. Gesto è chiaramente visibile, ed i personaggi del secondo piano di, tra l'altro, più giovane di ambiente vergine, non guardare a Maria con neonato e per la persona pollici vozdevshego up.

John Wood: Cosa si sa di lui

Tutti d'accordo al fatto che Leonardo posta sopra Maria carruba (carruba, carrube), che è associato nel simbolismo cattolico con Giovanni Battista, come il vagare nel deserto, ha mangiato il suo frutto.

Questi fagioli erano il cibo dei poveri segmenti della società in Egitto. Più tardi hanno cominciato a nutrire gli animali. John era così senza pretese durante le sue peregrinazioni che mangiato solo carrube.

Nei giorni dell'immagine rinascita dell ' "albero di Giovanni" è venuto per essere associate con la sua presenza reale.

Scale a nulla?

Infatti, nell'immagine superiore sinistra mostra due scale, ciascuno da 16 gradi. E conducono al piano superiore – l'ultima tappa di arrampicata. Così, in sintesi, è la scala di 33 gradini. Questo numero è annunciato il prossimo "Codice Da Vinci" ha permesso alcuni ricercatori suggeriscono il rapporto di Leonardo con l'Ordine dei Cavalieri Templari – coincide con il numero di "gradi" di iniziazione tra gli adepti della setta.

Dal momento che sotto la vernice al piano superiore dei costruttori costruzione coinvolti l'erezione delle mura sono stati trovati, è diventato chiaro che il "simbolo del paganesimo", secondo l'autore, dovrebbe essere rianimato.

"Adorazione dei Magi" – Leonardo da Vinci, in cui ha "visto" due volte.

Uno dei Magi apparve sospettosamente simile a Leonardo stesso nella sua vecchiaia, e il giovane, allontanandosi dal futuro del Salvatore – Leonardo nella sua giovinezza. C'è molto da riflettere.

Non un duello, ma la battaglia

Nel quadrante in alto a destra – dove c'era in origine l'immagine di due guerrieri che combattono, che ha messo in evidenza tutta la strage. Seracini stesso dice che la forma di questa battaglia gli ha fatto orrore. Si tratta di una vera e propria battaglia, nascosto sotto strati di vernice.

Forse Leonardo da Vinci di "Adorazione dei Magi" contiene il piano originale di temi di battaglia, li vendevano nel corso della "Battaglia di Anghiari". Questo affresco è stato trovato di recente in Palazzo Vecchio sotto l'immagine Vasari.

Se parliamo di simbolismo di tutte le immagini dell'artista, in questa parte del "Magi", ha interpretato il suo atteggiamento verso le guerre, tra cui le crociate – a maggior ragione per le scene di battaglia facce visibili, si voltò verso il tempio in fase di costruzione di una fede diversa.

Secondo il ricercatore Seracini, una chiave di lettura del grande artista e il patrimonio pensatore è la "Adorazione dei Magi" di Leonardo da Vinci. Analisi e la descrizione dei dipinti realizzati da questo autore, chiariscono quelle correnti sotterranee in molti modi, che è un prerequisito per la creazione dei suoi dipinti misteriose. Tuttavia si può affermare che le grandi scoperte sono ancora avanti.