589 Shares 6136 views

Sotto Peter 1, l'esercito fu formato sulla base dell'assunzione. Storia dell'esercito dello Stato russo

Come sapete, molte trasformazioni sono state fatte nel nostro Paese dal grande imperatore Peter Alekseevich. Gli storici possono elencare le innovazioni del reformer di Tsar per ore e noteranno che sotto Pietro 1 l'esercito è stato formato sulla base di un gruppo di reclute.


Peter ha condotto una riforma militare molto grave che ha rafforzato l'impero russo e ha contribuito al fatto che il nostro paese e il suo esercito si sono rivelati più forti dell'esercito del conquistatore svedese Carlo il Grande che ha sempre temuto tutta l'Europa.

Ma su tutto in ordine.

Perché è stata necessaria una riforma dell'esercito?

Quando Peter Alekseevich fu incoronato nel regno con il fratello John Alekseevich, l'esercito in Russia era il seguente:

  1. Delle parti regolari – i reggimenti di streletskie, le formazioni dei cosacchi e mercenari stranieri.
  2. Delle formazioni temporanee in caso di minaccia militare – le truppe locali, riunite da contadini e artigiani da parte di grandi signori feudali.

Durante il turbolento XVII secolo, il nostro Paese ha vissuto numerosi sconvolgimenti militari, pertanto è stato salvato dal tempo dei guai non solo dal coraggio delle unità ordinarie, ma anche dalle forze della milizia popolare.

C'era il tentativo di creare un esercito regolare prima di Pietro il Grande?

Circa l'esercito regolare, in cui era presente il servizio del reclutamento, pensò anche il padre di Pietro, Tsar Alexei Mikhailovich. Tuttavia, la morte improvvisa non gli permetteva di attuare tutti i suoi piani militari, anche se l'Tsar ha cercato di metterle in parte.

Il figlio e l'erede più anziano erano gravemente ammalati, difficilmente riusciva a gestire lo stato, morì poco dopo la morte del padre.

Sorella Pietro e Giovanni – eredi del trono – la principessa Sophia Alekseevna, che in effetti ha appropriato il potere dei suoi giovani fratelli, si è basata sullo streltsy. Fu attraverso gli insegnamenti dei fedeli Sophia che ricevette virtualmente potere regale.

Tuttavia, gli arcieri chiesero ai suoi privilegi, e Sophia non si limitò a loro. Per quanto riguarda il suo servizio, i suoi fedeli aiutanti pensavano poco, così l'esercito dello stato russo a quel tempo era relativamente debole rispetto agli eserciti di altri stati europei.

Cosa ha fatto Peter?

Come sapete, il modo di potere di Pietro Grande è stato molto difficile, è stato impedito dalla sorella, desiderando la sua morte. Di conseguenza, il giovane ragazzo è riuscito a vincere una battaglia con Sophia, sopprimendo brutalmente i suoi sostenitori dello streltsy.

Il giovane sovrano sognava le vittorie militari, ma dove dovevano prendere in un paese che non aveva effettivamente un esercito regolare?

Pietro, con il suo solito fervore, si rivolse con zelo all'attività.

Così, sotto Pietro 1, l'esercito si costituì sulla base di principi completamente nuovi.

Il caro cominciò con il fatto che i suoi due "reggimenti divertenti" – Preobrazhensky e Semyonovsky – furono equipaggiati secondo il modello europeo. Furono comandati da mercenari stranieri. I reggimenti si mostrarono nella parte migliore durante la battaglia di Azov, per cui già nel 1698 le vecchie truppe erano completamente sciolte.

In cambio, il re ordinò di reclutare nuovi uomini militari. D'ora in poi, ogni insediamento del paese è stato reclutato. Era necessario fornire un certo numero di giovani forti uomini fisicamente per il loro servizio al cari e alla Patria.

Trasformazione militare

Di conseguenza, è stato possibile raccogliere circa 40.000 persone, divise in 25 reggimenti di fanteria e 2 reggimenti di cavalleria. I comandanti erano per lo più ufficiali stranieri. La formazione dei soldati è stata eseguita in modo molto rigoroso e secondo lo schema europeo.

Peter era ansioso di andare con il suo nuovo esercito nella battaglia. Tuttavia, la sua prima campagna militare si è conclusa con la sconfitta a Narva.

Ma il re non ha rinunciato. Sotto Peter 1, l'esercito è stato formato sulla base dell'assunzione, e questo è diventato una condizione per il suo successo. Nel 1705, il re ha emesso un ordine, secondo il quale un tale set dovrebbe diventare regolare.

Qual è stato un servizio?

Il servizio per i soldati era lungo e pesante. La durata del servizio era di 25 anni. E per il coraggio mostrato in battaglia, un semplice soldato potrebbe essere promosso ad un ufficiale. Peter, in genere, non amava le figlie pigri di famiglie ricche, perciò se avesse notato che un giovane giovane nato in carcere sparò dalle sue funzioni al servizio, non lo risparmiò.

Particolare importanza è stata data alla formazione militare della nobiltà, che doveva svolgere il servizio militare per 25 anni. In cambio di questo servizio i nobili ricevuti dalle assegnazioni di terra statali con contadini.

Cosa è cambiato?

Nonostante il fatto che la popolazione reagisse negativamente al servizio di reclutamento pesante, cercando in ogni modo di evitarlo (i giovani sono stati mandati a monasteri, attribuiti ad altre proprietà ecc.), L'esercito di Pietro I è cresciuto. Al momento in cui il re svedese Carlo decise di sconfiggere il nostro paese, Peter aveva già 32 reggimenti di fanteria, 2 reggimenti di guardie e 4 reggimenti di granatieri. Inoltre, c'erano 32 reggimenti speciali dragoni. Erano circa 60mila soldati ben addestrati sotto il comando di ufficiali esperti.

Un tale esercito è stato una forza enorme, che ha fornito al sovrano russo le sue vittorie militari nel prossimo futuro.

Risultati della riforma di Peter

Come risultato, alla sua morte nel 1725, il re creò un'intera macchina militare, che differiva nel suo potere ed efficienza negli affari militari. Naturalmente, la creazione dell'esercito di Pietro il Grande è un grande risultato dello Zar. Inoltre, lo zar creato speciali istituzioni economiche, fornendo al suo esercito la possibilità di esistenza, ha creato le regole di servizio, recluta servizio, e così via.

Rappresentanti di tutte le classi, tra cui il clero, erano tenuti a servire in questo esercito (i sacerdoti hanno svolto le loro funzioni immediate in esso).

Così possiamo dire con fiducia che sotto Pietro 1 l'esercito è stato formato sulla base di un insieme di assunzioni universali. Era un sistema militare rigoroso e forte, coordinato da un meccanismo sociale che assicurava il suo compito principale: proteggere il paese dalle minacce esterne in quel tempo turbolento.

Vedendo un tale esercito, le potenze occidentali hanno semplicemente perso il desiderio di combattere con la Russia, che ha fornito al nostro paese uno sviluppo relativamente riuscito nei secoli successivi. In generale, l'esercito creato da Pietro, nei suoi tratti fondamentali esisteva fino al 1917, quando fu distrutto sotto l'assalto di noti eventi rivoluzionari nel nostro Paese.