685 Shares 8092 views

Il cristianesimo come una religione mondiale

Si presuppone che il mondo la religione del cristianesimo è in linea con l'Islam e il Buddismo, consentire l'ampiezza della sua diffusione e l'impatto sul corso della storia. Se parliamo di altre correnti, che assolutamente non considerano ciò che la forza guida lo sviluppo del genere umano. Così, si scopre che la portata della loro attenzione cade completamente la storia. Ma il cristianesimo come una religione mondiale, vede forse solo come un processo di natura non ricorrente, a senso unico e controllato da Dio fin dall'inizio (dal momento della creazione) e fino alla fine, che è, fino a quando il Giudizio Universale.


La sua essenza sta nel dramma umano, commesso della caduta e si sono allontanati da Dio, ma avendo la possibilità, con la sua grazia, per trovare redenzione attraverso il Salvatore e la chiesa. Così, il cristianesimo come una religione mondiale, quasi dal primo minuto della sua esistenza è stata associata con i momenti più importanti della storia che ha influenzato in seguito il destino di tutta l'umanità.

Alla fine del 20 ° secolo di Oxford University ha pubblicato alcuni dati interessanti. Secondo loro, a quel tempo si chiamavano i cristiani quasi mezzo miliardo di persone nel mondo, vale a dire un terzo della sua popolazione. Per fare un confronto: l'Islam al momento professava 720 milioni, e il buddismo – 270 milioni di persone ..

Al giorno d'oggi il cristianesimo come una religione mondiale – è un termine collettivo, che comprende tre aree: il protestantesimo, ortodossia e cattolicesimo. Al loro interno c'era un sacco di associazioni religiose per più di duemila anni di storia. Tutti i seguaci di questa tendenza credono in Gesù Cristo. Per loro, egli è l'uomo e Dio, allo stesso tempo. Essi accettano pienamente i suoi insegnamenti e cercare di abbinarlo con il loro comportamento e la vita.

Come con qualsiasi altra religione in questo, anche, ha il suo libro di culto – Bibbia cristiana. Si compone di due Testamenti: l'Antico, è considerato sacro ei seguaci del giudaismo e del Nuovo, scritto dopo la morte di Gesù e ci racconta la sua vita e gli insegnamenti. Quest'ultimo è costituito da quattro Vangeli, i seguaci di sinistra di Cristo, l'Apostolo al mondo le comunità esistenti degli Atti degli Apostoli e l'Apocalisse o Rivelazione. Tutte queste parti sono considerati sacri perché sono stati scritti da persone non da solo, ma per ispirazione dello Spirito Santo. I cristiani credono che Gesù è la nostra risurrezione ha sconfitto la morte stessa e tutto il popolo ha dato speranza per una nuova, la vita eterna. In questo modo, c'è una riconciliazione dell'umanità con Dio.

Il cristianesimo è sorto, quando l'Impero Romano – una civiltà basata sulla schiavitù, era già sull'orlo del declino. Infine, nella condanna inferiore maturato dei ricchi e dominante, c'era il desiderio di trasformazione della vita. In tali circostanze, il cristianesimo con il suo credo è venuto al momento opportuno. I primi seguaci di Gesù senza dubbio credeva che Dio molto presto e personalmente intervenire in questioni che si stanno verificando sulla Terra, distruggere il mondo esistente e impostare il proprio. Il cristianesimo ha attratto anche la promessa della salvezza. E non c'è speranza per tutti coloro che soffrono, compresi i poveri.

Mentre ci sono stati diverse comunità all'interno delle quali si è distinto per le diverse sette ed eresie. Alla testa di ciascuno di loro è stato un presbitero, ci sono nuove posizioni: il diacono, il vescovo.

Alla fine dell'Impero Romano 4 ° secolo dopo secoli di ostilità sulla base delle divisioni religiose e politiche suddiviso in parti orientali e occidentali. Con verificato e chiese questa separazione. Alla testa dell'acciaio patriarchi orientali e ad ovest – il vescovo Romano (Papa). Il cristianesimo ha dimenticato Da allora in poi periodo di persecuzione e, al contrario, è diventato la religione di stato. E anche una rottura completa (metà 11 ° secolo) tra i due rami non ha contribuito alla sua distruzione. Proprio nel sud-est e l'Europa orientale principalmente stabilito l'ortodossia derivante dal bizantino, e in Occidente – il cattolicesimo.

Al giorno d'oggi il cristianesimo come religione mondo è diventato ancora più grande, la sua posizione più forte che mai. Ora il numero dei suoi seguaci più di 2 miliardi .. Il più grande al mondo che la religione e geografici raprostranennosti. Dopo tutto, non c'è praticamente nessun paese in cui ci sarebbe stata almeno una chiesa cristiana.