244 Shares 8449 views

Cervello degli uccelli: struttura e funzioni

Il cervello è il regolatore principale di tutte le partenze funzionali del corpo, così come i suoi comportamenti comportamentali, che sono finalizzati ad adattarsi alle condizioni esterne della vita.


L'oblungata midollare è un'estensione del midollo spinale. Ha una sostanza grigia all'esterno e una sostanza bianca dentro. I cluster di corpi cellulari neuronali formano nuclei nell'elastano medulla. L'oblongata medulla è un organo vitale. Con la sua sconfitta, vi è una violazione di atti somatici e vegetativi riflessi, e quando viene distrutta, si verifica la morte. L'oblongata medulla esegue una funzione conduttiva e riflessiva. Il cervello regola i seguenti riflessi: attività cardiaca, tono vascolare, respirazione, tosse, starnuti, salivazione, deglutizione, secrezione gastrica e pancreatica, vomito, metabolismo, lacrimazione, chiusura lampo e palpebra, riflessi tonici dei muscoli scheletrici.

L'attività dei centri dell'ungua medulla è associata alla manifestazione dei riflessi posturali della postura. I riflessi della postura sono quei riflessi che causano una ridistribuzione della tonus dei muscoli degli arti quando cambia la posizione della testa.

Il cervello e il cervelletto sono collegati da fibre afferenti ed efferenti con tutte le parti del sistema nervoso centrale e attraverso loro con muscoli e molti recettori del corpo, nonché con il sistema nervoso autonomo.

Le principali funzioni del cervelletto includono: 1) la regolamentazione degli atti motori; 2) regolazione dei processi vegetativi. Queste funzioni del cervelletto sono state stabilite in esperimenti usando le tecniche di estirpazione, stimolazione, registrazione di biocorrenti cerebellari e osservazioni cliniche.

Il cervelletto è ben sviluppato negli uccelli ed è di grande importanza per un senso di equilibrio altamente sviluppato. Nel primo periodo dopo la rimozione del cervelletto, l'uccello non può volare e camminare. Quando si tenta di muoversi, le convulsioni appaiono e l'uccello cade al suo fianco. Tuttavia, può prendere cibo e bevande. Dopo un po 'la condizione migliora e l'uccello è in grado, anche se con difficoltà, di stare, camminare e volare. La ricerca scientifica ha stabilito che nel cervelletto esistono centri che regolano l'attività del sistema nervoso autonomo.

Il cervello degli uccelli (cervello medio) è ben sviluppato e si compone di due parti: la dicholmia e le gambe. La dottomatologia ha lobi anteriori e posteriori ed è formata dai nuclei dei neuroni sensibili.

Le principali funzioni del midbrain sono: 1. La parte anteriore della dicotomia è il centro visivo primario. Qui si verifica l'analisi primaria degli stimoli luminosi. Con l'aiuto di questi centri viene eseguita una reazione approssimativa alla stimolazione luminosa (ruotando la testa verso lo stimolo luminoso). I centri della parte anteriore del diorimismo regolano il restringimento dell'allievo. 2. La parte posteriore della dicotomia esegue una reazione approssimativa agli stimoli sonori (ruotando la testa verso lo stimolo sonoro). 3. La sostanza nera è coinvolta nella regolazione delle contrazioni dei muscoli scheletrici. Regola anche l'atto di deglutizione e il ritmo della respirazione. 4. Il cervello, o meglio il cervello centrale, ha i centri dei riflessi rettificativi. I riflessi raddrizzanti sono chiamati riflessi, che ripristinano la posizione normale del corpo dopo la sua violazione.

Il cervello dei rettili, in contrasto con il cervello degli uccelli, ha deboli emisferi cerebrali.

Il cervello intermedio è costituito dal talamo, dall'epitale e dall'ipotalamo. Il cervello intermedio esegue molte funzioni. 1. Il talamo è un collettore che raccoglie impulsi da tutti i recettori del corpo (visivi, uditivi, gusti, tattili, temperatura, dolore, proprioceptori) e li indirizza agli emisferi più grandi. 2. Nei nuclei del talamo, gli impulsi afferenti vengono sottoposti ad analisi e sintesi iniziali. 3. Nel talamo gli impulsi afferenti acquisiscono colorazioni emotive. C'è una sensazione di dolore, sensazione di piacevole e spiacevole. 4. Il talamo regola il tono muscolare di plastica, grazie al quale gli uccelli possono assumere e mantenere diverse pose. 5. Nell'epitalamo ci sono centri che regolano l'attività dell'analizzatore olfattivo. 6. Nell'ipotalamo sono localizzati i centri che regolano la dilatazione dell'allievo, la pressione sanguigna, la respirazione, i motori e le funzioni secretive del tratto digestivo. 7. L'ipotalamo regola la temperatura corporea.