369 Shares 8290 views

Sintesi del "Maxim Maksimych". Che poesia il capo della "eroe del nostro tempo"?

Mihail Yurevich Lermontov – eccezionale classica del 19 ° secolo, che ha scritto molte opere famose. Uno dei più successo delle sue opere è la poesia "Un eroe del nostro tempo". Tutto il lavoro è diviso in capitoli, ognuno dei quali è progettato come dettagliato possibile per rivelare il carattere del protagonista. Questo articolo fornisce una breve rivisitazione del capitolo "Maksim Maksimych."


La narrazione è il nome di un ufficiale itinerante. La valutazione di un evento è data dall'esterno e non dal partecipante diretto negli eventi, che è un marchio di garanzia del capitolo "Maksim Maksimych." "Eroe del nostro tempo" – un lavoro che unisce diversi completamente diverso da ogni altri punti di vista.

albergo

Il narratore, dopo un breve viaggio attraverso le montagne del Caucaso, viene fermato in hotel, che è accusato di tre disabilitato. Le circostanze sono tali che egli è costretto a trascorrere qualche giorno qui. Un ufficiale in attesa cosiddetta "Okaz" (una copertura costituita da una pistola, e la metà della compagnia di fanteria che custodisce convogli), e lei, purtroppo, è stata ritardata.

Il secondo giorno della sua permanenza presso l'hotel triste all'orizzonte mostra il carro da cui un narratore familiare, Maksim Maksimych. "Eroe del nostro tempo" – un'opera in cui c'era un posto e un eroe molto positivo. Questo capitano in pensione, un semplice e persona gentile. Condotto per conto della narrazione nel primo capitolo della poesia ( "Bella").

Maxim Maksimych ufficiale propone di soggiornare nella vostra camera, ma che era d'accordo senza esitazione.

Il narratore dice che era molto fortunato, perché il capitano era una buona cuoca, e dopo che il povero cibo, che era servita in hotel, fagiano Maxim Maksimych sembrava particolarmente deliziosa. Tutto il resto, dopo la cena gli uomini trascorso in silenzio, come non avevano assolutamente niente di cui parlare.

prodotto completo fornisce una descrizione dettagliata di ogni eroe, ma tali informazioni non includono una sintesi.

Maxim Maksimych distinto da altri caratteri qualità come cortesia e socievolezza. Che saranno calpestati protagonista del poema.

Vecchio amico Pechorin

Il silenzio interrotto dal suono delle campane. Nel cortile c'è un carrello con persone, seguita da una carrozza vuota, simile ad oltremare. Dietro c'è un cameriere avente ben vestiti maniere viziati servo. ufficiale Maksim Maksimych e lo interrogò. Dalla conversazione diventa chiaro che l'occasione è finalmente arrivato, e questo trasporto appartiene al signor Pecorin.

Il capitano è stato sorpreso e felice di vedere i visitatori al suo amico, con il quale hanno dovuto passare attraverso un sacco. Maksimu Maksimychu non vedo l'ora di vederlo, ma il servo disse Pecorin trascorso la notte con un amico del colonnello. Vecchio capitano riesce a nascondere la sua frustrazione e dispiacere. Chiede valletto di trasmettere il proprietario che l'hotel è in attesa per il suo capitano.

Waiting (sintesi)

Maxim Maksimych supera il desiderio insopportabile per vedere un amico. Per tutta la serata il vecchio capitano non ha trovato un posto. Ogni minuto che stava aspettando all'orizzonte sta per apparire carrozza, da cui si Pechorin. Tuttavia, le sue aspettative non sono destinati ad essere soddisfatte così presto. Il narratore si sforza di convincere Maxim Maksimych andare nella stanza e andare a letto. Per tutta la notte trascorre in ansia malcelata.

L'ospite tanto atteso

Al mattino il capitano deve andare al comandante per affari, ma sollecita il narratore lo chiamano alla prima comparsa di Pecorin. Dopo qualche tempo, finalmente appare e immediatamente diede l'ordine di prepararsi per la partenza.

Ritratto Petchorin

Il narratore descrive l'aspetto dei lettori eroe. Si scopre che un uomo di corporatura robusta e di media altezza. Molto ordinato, con modi aristocratici. L'ufficiale ha notato alcune peculiarità del cammino Pechorin: non è agitando le braccia mentre si cammina, che riflette la segretezza del suo carattere. Seduto, Pecorin molto curvo, una sensazione che aveva nella parte posteriore non è una singola vertebra. La sua pelle bianca e tenera eroe, come una donna, che parla di nobile origine. Inoltre, il narratore osserva capelli biondi e neri come la pece, sopracciglia e baffi, che indica che la roccia. In una parola, Pechorin ha un aspetto attraente e, naturalmente, le donne come. Ha una fronte alta con tracce di rughe che non rovinare il suo fascino. In conclusione, il narratore osserva denti bianchi, profondi occhi marroni, che non ha mai sorriso, anche se il loro padrone ride, e capelli ricci. Pechorin uno può sembrare triste, e altri – il male.

Il narratore presenta al lettore è un ritratto. Troverete in questo articolo solo la sua sintesi. Maxim Maksimych modo più dettagliato ufficiale non descrive.

incontro

Tutto è pronto a lasciare, quando improvvisamente fatto ricorso capitano senza fiato. Pechorin incontra il suo abbastanza freddo, ciò che provoca qualche vecchio confusione. Si scopre che lui sta facendo il suo modo di Persia e non ha intenzione di rimanere qui. Maksim Maksimych sta cercando di portare un vecchio amico per parlare, ma lui non va al contatto e terminato solo in termini generali. Sulla questione di cosa fare con i record che il capitano amato tutto il tempo, onde Pechorin casualmente la mano e se ne va.

addio

Il narratore chiede Maxim Maksimych dargli la registrazione Petchorin. Frustrato dal capitano con rabbia gettare carte per terra, e l'ufficiale raccoglie e prende a se stesso, senza aspettare che il vecchio avrebbe fatto cambiare idea in fretta.

Passare tutta l'amarezza e la tristezza che sentiva vecchio capitano, in grado né di sintesi. Maxim Maksimych soffocare la rabbia e un senso di inutilità.

Dopo qualche tempo, arriva il momento di lasciare, ma il capitano non vanno di pari passo con un ufficiale. Sulla questione del perché egli è responsabile, è necessario risolvere alcuni affari con il comandante. E 'evidente che il vecchio capitano è arrabbiato, e l'ufficiale in un certo grado simpatizzare con lui. Capisce che ha scartato il velo, che ricopriva gli occhi del capitano, il suo anno non viene sostituito da nulla.

L'ufficiale lascia soli. In conclusione, va notato che la testa di "Maksim Maksimych" è molto interessante nel suo contenuto più di quanto si può imparare in dettaglio i tanti eventi che si svolgono nel poema.