886 Shares 4838 views

Che cosa è Maidan in Ucraina? L'Ucraina dopo il Maidan

Sono passati mezzo anni dall'inizio degli eventi rivoluzionari a Kiev. Hanno causato grande risonanza nel mondo. Kiev, Maidan, Ucraina – queste parole riempivano le pagine del giornale di tutte le pubblicazioni centrali. Ora possiamo valutare le conseguenze di tali eventi. Per cominciare, ricorderemo come è iniziato tutto. Qual è il Maidan? In Ucraina, così chiamata qualsiasi piazza del mercato. Dopo la rivoluzione arancione, questo nome è diventato un simbolo della protesta popolare.


Contesto di EuroMaidan

Nel 2004 si è tenuto il primo Maidan. L'Ucraina, a quanto pare, doveva imparare da esso, ma la storia è stata ripetuta di nuovo, e in una versione ancora minacciosa.

Il fusibile è stato il vertice di Vilnius, in cui l'Ucraina doveva firmare un accordo di associazione con l'UE.

Il presidente ucraino ha espresso attivamente l'impegno per la scelta europea, il desiderio di integrarsi con l'Europa, mentre flirta con Mosca, cercando dal suo gas economico, prestiti e altri vantaggi.

V. Yanukovich ha dovuto affrontare una scelta difficile. La firma del trattato avrebbe fatto del male all'economia, che stava già avendo difficoltà. Il rifiuto dell'associazione causerebbe una protesta massiccia della popolazione, che negli ultimi anni ha collegato le sue speranze all'Europa. Di conseguenza, è stato deciso di rinviare la firma dell'accordo.

Stadio pacifico

La sera del 21 novembre, le reti sociali hanno ricevuto inviti a riunirsi in Piazza Indipendenza a Kiev, in segno di protesta contro la decisione del presidente. Le persone raccolte poco – non più di 2 mila persone, tuttavia sulle piazze tende e tende per orologio costante sono stati installati. I manifestanti hanno chiesto al Presidente le dimissioni del governo di N. Azarov e la ripresa dei preparativi per la firma dell'accordo.

Tutta la prossima settimana i protestanti si radunarono in modo languido. Di tanto in tanto erano presenti scontri con il Berkut, un'unità speciale della polizia ucraina, alcuni radicali lanciarono esplosivi agli agenti di polizia e bloccarono il passaggio al Gabinetto dei Ministri. In generale, ciò che stava succedendo non ha fatto male. Protesta pacifica dei cittadini contro la decisione del presidente – tale sarebbe la risposta di un osservatore esterno alla questione di ciò che è il Maidan. In Ucraina, finora tutto è calmo.

L'escalation del conflitto

Una nuova esplosione di sentimenti di protesta si è verificata dopo la dispersione dei protestanti, nella notte del 30 novembre. Un totale di circa 200 persone rimangono sulla piazza. In tutti i media c'erano video e filmati, dove il Berkut batté i manifestanti. Di conseguenza, molte persone sono andate al Maidan. L'Ucraina era in cima a grandi sconvolgimenti, tutto era sopraffatto dall'euforia della protesta spontanea.

Da Maydan, la richiesta di dimissioni del presidente ha suonato. I radicali catturano gli edifici dell'amministrazione di Kiev e del consiglio comunale. C'è la formazione di "centinaia di auto-difesa del Maidan". Elemento ha traboccato il centro di Kiev. In generale, nella città e nel paese, la vita quotidiana è normale. Nella piazza, continua il confronto tra gli attivisti di Berkut e Maidan – i militari delle forze speciali non hanno permesso ai manifestanti di passare al Gabinetto dei Ministri e all'Amministrazione presidenziale, i radicali in risposta hanno lanciato la milizia "cocktail Molotov", pneumatici bruciati e barricate erette.

Che cosa è Maidan in Ucraina, è diventato chiaro a tutti attraverso numerose trasmissioni, che on-line hanno illuminato la situazione 24 ore al giorno.

L'11 dicembre, la polizia ha cercato di allontanare i manifestanti dal Maidan – una serie di strade adiacenti alla piazza sono state liberate. Ma la Camera dei sindacati, che è diventata la sede dell'opposizione, non è stata liberata. I risultati permanenti non hanno dato risultati. Il presidente ha ritirato e accettato le dimissioni del capo del gabinetto dei ministri N. Azarov, ma la protesta non ha interrotto questo.

esito

Nel mese di febbraio, il confronto è cresciuto – nel corso dei manifestanti sono passati armi da fuoco, il resoconto degli edifici catturati è andato a decine. Il 20 novembre si è verificato un avvenimento significativo, che ha annullato le possibilità di rimanere del presidente di Yanukovich. Decine di manifestanti e combattenti di "Berkut" sono stati fucilati da cecchini sconosciuti. Ma solo gli episodi della ripresa dei manifestanti sono venuti alla telecamera. La colpa per la loro morte è stata posta su Yanukovich, anche se non sono stati trovati né gli autori di questo crimine né i loro clienti.

Il 21 febbraio può essere considerato la fine della Rivoluzione della Virtù. V. Yanukovych ha firmato una decisione per tenere elezioni anticipate prima della fine dell'anno e la formazione di un nuovo governo, il ritiro delle forze speciali in luoghi di dispiegamento permanente. In risposta, gli attivisti dovevano disporre degli edifici catturati e fermare la violenza. Di conseguenza, il presidente ha compiuto la sua parte dell'accordo e i radicali hanno bloccato in modo improprio l'intero quartiere governativo.

Il presidente ucraino è stato costretto a fuggire per evitare la violenza della folla furiosa. L'asilo è stato concesso da lui dalla Russia. L'Ucraina, il Maidan in cui ancora una volta ha rovesciato il presidente, si è fermato in anticipo.

Reazione nelle regioni

La vittoria della Rivoluzione della Virtù non univa l'Ucraina. L'ultima volta che ucraini hanno mostrato l'unanimità 24 anni fa, durante un referendum sul ritiro della repubblica dall'URSS. Da allora, in tutte le elezioni, le simpatie degli elettori sono state determinate dal fattore territoriale – l'est ha votato per alcuni, l'ovest – per altri.

A questo proposito, la reazione dei residenti ai combattenti di ritorno da Kiev "Berkut" è indicativa. Se a Lviv vennero messi in ginocchio e costretti a pentirsi, allora sono stati accolti a Kharkov e Sebastopol come eroi. È giunto il momento per il sud-est dell'Ucraina di stare sulle sue zampe posteriori. L'essenza del Maidan in Ucraina per i residenti delle regioni orientali è stata intesa come la venuta al potere dei nazionalisti e dei Russophobes. Numerose manifestazioni a Donetsk, Kharkov, Odessa, Dnepropetrovsk sono state accompagnate dal blocco di edifici amministrativi. Alla fine, la Crimea ha votato per unirsi alla Russia, e una guerra civile sanguinosa ha avuto inizio nel Donbas.

Vantaggi nei vantaggi della rivoluzione

Forse l'unico requisito del Maidan, che le nuove autorità adempieva, era la decisione di firmare un'associazione con l'Unione europea. Ma una piccola lista di ciò che si è rivelato essere:

  • La perdita della Crimea.
  • Guerra civile nel Donbass. Secondo stime indipendenti, le perdite da entrambe le parti sono di 30-50 mila persone.
  • Il calo del potere d'acquisto degli ucraini è di 4 volte.
  • Ridurre la produzione di automobili del 97 per cento.
  • Crescita delle tariffe per i servizi pubblici 4 volte.
  • Congelamento degli stipendi e delle pensioni al livello attuale.

Naturalmente, questa non è una lista completa, ma dà una buona idea della fossa in cui l'Ucraina è apparsa dopo il Maidan.

Lezioni per la Russia

L'esperienza delle rivoluzioni in Egitto, Libia e Ucraina ha mostrato che né i successi economici né altri risultati garantiscono il potere da un rovesciamento violento.

Il ruolo principale è stato svolto dalla copertura degli eventi nei media. Uno stato che non controlla il flusso di informazioni all'interno del paese è condannato. Inoltre, le autorità non dovrebbero dimenticare che se la società non ha leva di influenza sul potere, o addirittura un'illusione di quelle, allora gli stati d'animo protestano gradualmente radicale e seguiranno lo scenario distruttivo.

Voglio credere che il Cremlino abbia trovato la risposta giusta alla domanda, che cosa sia Maidan in Ucraina e non permetterà la sua ripetizione in Russia.

Una persona semplice può essere consigliato di non essere tentati da soluzioni facili a problemi complessi. Un forte cambiamento di potere porta sempre a una caduta dello standard di vita, e spesso ad una grande quantità di sangue.