695 Shares 2324 views

il suffragio attivo e passivo

La politica in una forma o nell'altra – è parte integrante della vita di ogni cittadino, perché la situazione economica e sociale del paese colpisce lo stato della società. Inoltre, nella maggior parte dei paesi sviluppati v'è una democrazia, e le persone possono direttamente partecipare alla vita del loro paese. Per garantire questo diritto, ha introdotto alcune norme di legge. Essi sono necessari per neutralizzare disordini e stabilire la massima uguaglianza.


Il diritto di voto – ha stabilito norme giuridiche, che mirano a regolamentare la partecipazione dei cittadini in questa procedura, come le elezioni. Inoltre, queste leggi incidono sulle norme elettorali, l'ordine di revoca dei funzionari, il rapporto tra le organizzazioni rappresentative e gli elettori. Disposizioni di legge determinano anche la sequenza delle regole elettorali e la tabulazione finale.

In quasi tutti i paesi ci sono il suffragio attivo e passivo, che permette di contribuire alla situazione politica di ogni cittadino. Consideriamo il significato di questi termini.

Attivo il suffragio implica la possibilità di una persona di partecipare alle elezioni dei vari funzionari e deputati. Inoltre, il cittadino può votare nei referendum, che è, ogni individuo raggiunge l'età di 18 ha il diritto di eleggere qualsiasi funzionario. Perché si chiama il diritto attivo? L'idea è che, al fine di eleggere qualsiasi ufficiale, una persona deve eseguire determinate azioni. In particolare, per riempire il foglio risultante e metterlo in una scatola speciale.

Il suffragio è davvero quasi tutti i cittadini, indipendentemente dalla loro religione, lingua, razza, posizione, nazionalità, origine, e così via. Tuttavia, vale la pena notare alcune delle sfumature. Non hanno il diritto di eleggere le persone che si trovano nelle colonie correzionali, e cittadini riconosciuti dai tribunali come incapaci.

Il suffragio può essere sia diretta che indiretta. Nel primo caso si presume che i deputati saranno eletti direttamente dai cittadini. destra indiretta implica che le persone spingono gli elettori che sono tenuti a decidere chi deve essere eletto. Tale sistema è più popolare nei paesi sviluppati.

Passive suffragio – è la capacità di un cittadino di correre per una carica elettiva. Qui ci sono alcune limitazioni. In tutti i paesi che possiedono. Ad esempio, il presidente degli Stati Uniti può essere solo un cittadino che abbia compiuto 35 anni di età.

Il suffragio universale significa la concessione di tutti gli adulti e cittadini in grado di capacità di un paese di eleggere qualsiasi funzionario. Inoltre, il principio di universalità implica diritto di voto passivo dato a una persona che ha superato tutti i requisiti stabiliti. Questo diritto ha cominciato ad essere utilizzata nella pratica solo nel XX secolo. In precedenza, vi erano le qualifiche di proprietà e il sesso.

Per riassumere. legge elettorale attivo e passivo permette ad ogni cittadino di partecipare direttamente alla vita politica del paese. Tali norme giuridiche – è una caratteristica necessaria di uno stato sviluppato. Nonostante il fatto che i diritti di voto possono beneficiare quasi chiunque, tranne che in alcuni casi, ci sono alcune regole che escludono la possibilità di confusione. In particolare, i requisiti e le limitazioni. Nel mondo di oggi, sono estremamente flessibili e democratica. Tuttavia, queste disposizioni di legge sono state introdotte di recente. censimenti precedenti erano abbastanza duro.