764 Shares 9033 views

Il bambino sta vomitando. Cosa devo fare? Noi racconteremo!

Le malattie infantili sono quasi sempre improvvise. E non è chiaro che cosa sia accaduto, dal momento che i bambini non parlano e non possono indicare il fuoco del dolore. La cosa più importante in tali situazioni è agire rapidamente e correttamente. Ad esempio, un bambino ha vomito. Cosa fare in questa situazione? Descriveremo qui di seguito.


Vale la pena conoscere che il vomito è solo un segno di una malattia, quindi non è necessario trattare con il vomito, ma la malattia che l'ha causata. Indipendentemente per cercare di fermare il vomito con mezzi speciali categoricamente è impossibile! Innanzitutto bisogna vedere un medico.

Il bambino vomita – cosa fare? Determinare la causa

Il bambino è malato. Cosa fare in questo caso? Innanzitutto è necessario determinare il tipo di vomito. Di norma, il vomito è suddiviso in:

  • Vomito nelle infezioni intestinali. Se il bambino è pallido, oltre al vomito lo rende il vomito, la febbre alta e la diarrea – sta parlando di un'infezione intestinale. In una simile situazione, è necessario sciacquare lo stomaco e chiamare un medico (per i bambini il primo anno di vita è migliore di un'ambulanza);
  • "Vomito cerebrale" (si verifica meno frequentemente, perché è associato all'infiammazione dei meningi e ad altri processi anomali nel cervello, la sua peculiarità è un improvviso esordio, senza nausea, sonnolenza, gravi mal di testa e debolezza sono anche segni);
  • Vomito febrile (si verifica più spesso nei bambini piccoli. Si presenta al picco della temperatura corporea elevata – circa 39 gradi e più in alto). Si verifica sullo sfondo di infezioni virali, polmoniti, mal di gola, ecc.);
  • Vomito nelle patologie chirurgiche (alcune malattie che richiedono interventi chirurgici sono accompagnati da vomito, ad esempio appendicite.) Tale vomito non porta sollievo alla condizione e, di regola, è prolungato).

Il bambino vomita – cosa fare? Misure di primo soccorso

Dopo aver scoperto la ragione, dovresti calmare e calmare il bambino. Così, il bambino vomitava. Cosa devo fare? Primo, portate e messi accanto al bacino del bambino o un piccolo secchio. Ciò è necessario in modo che il bambino non correre alla toilette per ogni vomito. In secondo luogo, il bambino dovrebbe essere posto strettamente al suo fianco, poiché questa posizione può salvare il ritorno del vomito alla gola e pertanto eviterà complicazioni e aspirazioni. In terzo luogo, bagnare il fazzoletto con acqua fredda e metterlo sulla fronte e anche asciugare l'intera faccia con un asciugamano fresco, dare un sorso lento a un bicchiere d'acqua calda (non immediatamente!). Quarto, è necessario prendere misure contro la disidratazione (con vomito frequente).

Quinto, se il vomito è causato da avvelenamento, allora il riflesso gag dovrebbe essere indotto artificialmente, premendo sulla radice della lingua del bambino e quindi chiamare un'ambulanza. È molto importante in tali situazioni di emergenza non panico, perché tale stato viene trasmesso al bambino e, invece di fermare il vomito, può provocare nuove sollecitazioni.

Il bambino sta vomitando. Cosa devo fare? Queste sono le cause principali del vomito. È estremamente difficile determinarli con precisione. Pertanto, dopo aver effettuato il primo aiuto al bambino, è necessario chiamare un pediatra o un'ambulanza e fidarsi degli specialisti.