125 Shares 6840 views

Che cosa è una tragedia nella letteratura: la definizione

La vita di un uomo è dipinto in diversi colori, con una varietà di sfumature a volte sottili. Tutti conoscono espressioni come "l'amarezza dell'amore", "la morte voluttuosa" o "il gusto della vittoria." Ognuno di loro è una miscela di qualcosa di sottilmente chiaro e allo stesso tempo, in realtà non esistente. Tale riflessione letteraria e metaforico del peso dei sentimenti dell'animo umano e le esperienze rende per un look fresco a cose ordinarie, rendendo così la vita più ricca e più colorata. passioni umane, sentimenti ed emozioni in tutto lo sviluppo della civiltà sono stati oggetto di attenzione da filosofi nei primi secoli, e poi fare i nuovi esploratori dell'animo umano – gli scrittori.


Qual è la nostra vita? ..

Infatti, che cosa? Una serie di eventi casuali o regolare esecuzione una volta per tutti i temi predefiniti? Gioia di vivere, o l'amarezza di conoscere la sua nullità? In generale, la vita umana è un insieme di sentimenti e sensazioni, colorandolo nel tono dei più bui prima che la luce e allegro. Ognuno di questi colori è necessario per la completezza della percezione e sensazioni integrità del mondo. E la letteratura dà una persona esattamente quello che non sarebbe mai stata in grado di provare nella vita reale. Non avrei abbastanza tempo, la salute, e molto di più allora.

E 'grazie alla letteratura del genere umano ha imparato e sta ancora imparando atteggiamento. Con l'aiuto di generi letterari persona in grado di distinguere triste da un divertimento, la bassezza del sublime e il bene dal male. inizio drammatico è sempre associata con i sentimenti, le passioni. Che si tratti di una risata incontrollabile o appena singhiozzi contenuta – tutto vero dramma, ma nelle sue varie forme.

Essa sottolinea il dramma della verità

In tempi dodrevnegrecheskie persone in qualche modo bypassando leggende normali, in cui parlavano solo l'eroismo di alcuni personaggi epici. Ancora presentare una lirica, puramente privata, il cui inizio è una resa di esperienze interiori connessi con l'insoddisfazione mentale e spirituale, o, al contrario, la gioia irresistibile vissuta dai sensi.

Gli antichi Greci combinato queste fonti e ha creato il dramma (letteralmente "azione"), che ha una natura eroica e lirica della letteratura passato. La base per il dramma ha cominciato allegria, dedicato a quei o di altri dei, che sono, di fatto, il tipo di sacrifici nella speranza di vita futura nutriente e gioiosa.

Che drammatici generi – dramma satiresco, commedia e tragedia – ha portato al fatto che la letteratura è diventato più vicino alla vita reale, una persona reale, un vero e proprio, piuttosto che la società fittizia. Ed è stato un importante passo avanti. Perché ciò che è una tragedia e commedia nella Grecia antica? Prendendo l'inizio dei giochi rituali e celebrare in onore di Dioniso, la tragedia e la commedia diventeranno presto i principali rappresentanti delle generi teatrali e letterari, rivelando gli aspetti più gravi della vita sociale. La combinazione di un vero e proprio, parte importante dell'essere umano e divertente, "Carnevale", che è stato foriero di speranza per un buon risultato e la vittoria della luce sulle scuro, questi generi sono diventati il punto di partenza per lo sviluppo della cultura, non solo i greci, ma anche le altre nazioni.

Il tragico inizio in letteratura

Che cosa è una tragedia nella letteratura? La definizione di questo termine in un formato compresso ci dice che questo lavoro, che porta drammatico. Esso descrive ed esamina da vicino la sofferenza o l'eroe, o la sua famiglia, ma sempre dal punto di vista del principio morale. Questa sofferenza deve essere elevata e alta morale. Al suo centro è una tragedia morale del prodotto, costringendo il lettore a entrare in empatia con il personaggio principale e imbevuta con il suo atteggiamento.

Ora, quando divenne chiaro che una tale tragedia, tutti possono consapevolmente analizzare la letteratura, che aveva letto. Ricordiamo la tragedia del Rinascimento, e di recente – l'era del popolo sovietico, che si riflette in tutta la sua pienezza l'essenza del genere.

La tragedia come genere

Qual è la tragedia come un genere di arte? In contrasto con la forma puramente letteraria, genere della tragedia implica fase di produzione ed è caratterizzato da una finale-disastro. E 'richiesto un certo nitidezza delle relazioni reali, caratterizzata da contraddizioni interne eroi. Lei dice che lo spettacolo profonde e attuali conflitti di modo molto ricco e molto intenso. E nella misura in cui questi conflitti e la realtà della loro generazione, diventando una sorta di significato artistico, spesso molto patetico.

Rendendosi conto che una tale tragedia nell'antica Grecia, la lettura di opere scritte da Eschilo, Sofocle, confrontandoli con gli autori successivi, si può vedere una chiara linea di continuità "canzone di capra" (la traduzione letterale della tragedia), trasportando le regole dell'antica arte teatro greco sul palco del XXI secolo.

Alta non può essere stilted

Ma nonostante tutto il pathos dei tragici eventi descritti in varie opere di stelle letterarie del mondo, per non parlare che non ha mai attraversa oltre una certa soglia oltre la quale il confine tra realtà e finzione. Scompare clima di fiducia per l'autore come un portatore di idee, sfidando il lettore e gode di esso. Non ci può essere un fatto morale che l'uccisione scioccante e sincerità. Pertanto, ad alto grado di letteratura e drammaturgia magniloquenza timido, dando in tal modo qualsiasi evento tragico, l'eroe tragico dell'alone del martirio vero e proprio, ma non fittizia.

La letteratura come uno specchio della storia

Che cosa è una tragedia nella letteratura? Definizione che abbiamo dato. Soggetto educazione delle generazioni ai tragici eventi del passato più che mai importante per lo sviluppo delle generazioni future. Sì, non sempre ciò che era caratteristica, ad esempio, ai tempi dei primi secoli del cristianesimo, e ha dato origine alla luce in opere drammatiche, aiutati da situazioni tragiche o il tragico destino degli eroi affrontare il male, per costruire una nuova società con nuove relazioni, sarà oggi richiesta. Ma i tragici personaggi del passato si possono trovare ancora le caratteristiche e personaggi di molti dei nostri contemporanei. E non è un motivo per, facendo riferimento alle stesse tragedie di Sofocle ed Eschilo, continuano a portare nuovi personaggi, in grado di sopportare tutto buio e morti e pugni la strada a un luminoso, pulito e sano!