708 Shares 4134 views

Ciò che ha reso la bottiglia di plastica, è interessante scoprire?

E 'noto a tutti ed è usato come imballaggio per una vasta gamma di prodotti: acqua, succhi di frutta, bevande analcoliche. Ciò che ha reso la bottiglia di plastica? Tali imballaggi gioca un ruolo onnipresente nella nostra vita di consumatori. Con la nostra crescente consapevolezza dei problemi ambientali che circondano la plastica, molti sono interessati nel ciclo di vita del materiale, dalla produzione al successivo smaltimento in discarica o riciclo. La realizzazione di questo processo è quello di ottenere i consumatori a pensare su come utilizzare e smaltire i rifiuti.


La composizione, le proprietà di base

Ciò che ha reso la bottiglia di plastica? Tutto inizia con il ricevimento delle materie prime – petrolio, che viene dai campi lontani. Al ricevimento della ulteriore lavorazione di tutti i carichi in contenitori, cisterne e inviato alle raffinerie. Ciò che ha reso la bottiglia di plastica? Di olio. Riscaldando e mescolando l'idrocarburo con catalizzatori chimici, che provoca la polimerizzazione, una plastica. Inoltre, durante l'elaborazione dei vari componenti sono estratti da esso. Ulteriori raffineria riceve il gas, olio combustibile e altri prodotti. Ciò che rende le bottiglie di plastica? La maggior parte di essi sono fatti di polietilene tereftalato (PET noto come plastica). Un importante parametri chimici – viscosità, che è determinata dalla dimensione delle molecole polimeriche. Ciò che ha reso le bottiglie di plastica, in quanto sono fatti di questo materiale creare? Polietilentereflat ampiamente usato in Russia per la produzione di vari tipi di preparati, la cosiddetta "preforma". Successivamente, dopo il riscaldamento sono realizzati (soffiato) forme di ogni tipo, in particolare bottiglie in plastica.

Ciò che ha reso la bottiglia di plastica, Che altro può sostituirlo? Non siamo tutti sappiamo che alcuni produttori stanno prendendo cura dell'ambiente, utilizzando bioplastiche da materie vegetali (Bioplastics). A questo scopo il primo sottoposti al trattamento per la formazione di polimeri. Questo è seguito dal processo di conversione, risultando in un nuovo materiale bioplastica. Si ritiene che è meglio per l'ambiente perché non richiede la produzione di petrolio e di trasformazione delle risorse non rinnovabili. Tuttavia, tale scambio di materiale vegetale viene rapidamente decomposto e non viene conservato per lungo tempo. Inoltre, in caso di bottiglia lunga esposizione di tale materiale può deformarsi e perdite. Inoltre, si ritiene che nella situazione di bioplastiche non è anche senza i suoi problemi ambientali. Per la sua produzione richiede grandi aree di terreni agricoli da coltivare. Inoltre, che consumano grandi quantità di acqua, carburante e altre risorse.

La lotta agli sprechi

In tutto il mondo è in costante aumento la produzione e il consumo di contenitori di plastica. Di conseguenza, v'è un deposito di immondizia, che non si decompone. In questo caso, le bottiglie di plastica – molto comune in tutto il mondo sotto forma di rifiuti. Tuttavia, scartato, non tutti arrivare alla discarica. gli oceani del mondo sono pieni di tali rifiuti, che rappresenta una grave minaccia per molti organismi marini. Invece della distruzione completa della plastica in realtà si rompe in molto piccoli segmenti che possono essere consumati dagli abitanti degli oceani. La cittadina di Concord (Massachusetts) – il primo insediamento negli Stati Uniti, dove abbiamo introdotto il divieto di vendita di acqua in bottiglie di plastica.