401 Shares 4890 views

Nazionalista – è la diagnosi?

L'idea di "libertà, uguaglianza e fraternità", ahimè, anche se ufficialmente registrati nei vari documenti di programmazione di organizzazioni internazionali e costituzioni, tuttavia, non ha la fede per tutte le persone. Probabilmente non sarà mai – che è la natura umana. Le persone tendono a desiderare di essere, o almeno si sentono meglio di altri. Concorrenza di cui nei nostri geni. E 'triste, ma, non avendo altro motivo per essere "meglio" le persone stanno iniziando a utilizzare per affermare la sua ricchezza di superiorità, razza, sesso o età. Nazionalista – un uomo che è convinto di più, i valori prevalenti della gente rispetto al resto. Non è necessario collegare questo concetto solo con la Germania nazista. Ahimè, un nazionalista – una persona con un certo sistema di credenze e valori, indipendentemente dalla loro appartenenza politica.


Sarebbe sbagliato considerare queste persone e patrioti. L'amore per il proprio paese non implica l'odio o il disprezzo per tutti gli altri. A differenza di un patriota, un nazionalista – è qualcuno che si preoccupa non è tanto una manna per la "loro", come l'espulsione e la punizione di "alieno". Le credenze della persona ha una polarità. La sua nazione è stimata inequivocabilmente positivo, tutti gli altri – negativo. Essi sono attribuiti ai guasti inesistenti, peccati, è accusato del fatto che il colore degli occhi o dei capelli, diversi nomi e provenienza. Ricordiamo la triste esperienza del totalitarismo Uniti. Quando nasce l'idea che una nazione è il nemico, ed è necessario per sradicarla, o che alcune persone in grado di controllare altri e piegare dalla propria. E 'stato lì per lì la tragedia più profonda. Le persone diventano crudele e spietato nei confronti dei loro vicini. Sotto la "caratteristica nazionale" riassume tutti i conflitti precedenti, i problemi e le controversie.

Attualmente le nazioni civili condannano la politica di odio. Un nazionalista – un sostenitore dell'idea di superiorità di un popolo e la necessità per la distruzione di un altro. Non importa quanto bello o slogan sono stati coperti da queste persone, l'essenza della disumanità. Possiamo tranquillamente dire che queste idee scioviniste più veloce e più efficace attecchire tra la popolazione poco istruite. Perché le persone che non hanno una profonda conoscenza circa la storia, la geografia, l'etnografia è molto più facile convincere che tutti i loro problemi sono causati dalla presenza di "elemento estraneo". Ricordiamo come, durante la seconda guerra mondiale, i nazionalisti ucraini messo in scena un massacro di civili (ad esempio, nella regione del Volyn). O pogrom anti-ebrei e l'antisemitismo in Russia e in Europa. Ahimè, il nazionalismo alza la testa ora. I governi europei stanno prendendo tutte le misure possibili per combattere e livellare tutte le idee che incitano l'inimicizia e l'odio. La Russia è stata per secoli uno Stato multietnico. La ricchezza della sua cultura è proprio per l'eredità dei diversi popoli. E così è inconcepibile che i nazionalisti russi diretto i loro sforzi per la soppressione o l'espulsione di altri popoli. Dovrebbe essere adeguatamente pensare attraverso e attuare una politica di pace e armonia. Resistere alle tendenze globali di internazionalizzazione e globalizzazione è impossibile. Pertanto, l'unica soluzione per i problemi complessi e conflitti in questo settore è quello di educare e promuovere la tolleranza e buon vicinato. Inoltre, è essenziale ricordare che nel campo delle relazioni internazionali , il principio di "come la chiamata, quindi l'eco." E se non vogliamo che la minoranza russa è stato oppresso e umiliato in altri stati, anche noi non deve permettere che questo atteggiamento verso gli altri popoli. Il nazionalismo – una malattia che può svilupparsi in Nazismo, se solo creare condizioni politiche. E dal momento che nel nostro tempo, e senza di essa non c'è stabilità, è inconcepibile che l'epidemia si sta diffondendo.