575 Shares 7967 views

regolatore di tensione 380 – un grande difensore

Appartamenti moderni ed elettrodomestici sono troppo saturi. Il loro eccesso provoca un errore e sbalzi di tensione. Per tutti gli elettrodomestici sono sopravvissuti dopo un calo, i consumatori devono acquistare stabilizzatori di tensione. Il mercato offre una varietà di prodotti a prezzi diversi e le esigenze dei clienti.


aspetto

Tipicamente, il regolatore di tensione 380 ha la forma di una scatola metallica, dotato di terminali per il collegamento dei cavi di ingresso e di uscita. Anche sul pannello frontale può essere collocato dispositivi di controllo di tensione e la corrente assorbita dal carico sulla rete. Il corpo principale presenta tipicamente una pluralità di fori e feritoie per il raffreddamento del riempimento interno, dal momento che è sotto carico può estrarre molto calore.

All'interno, c'è un auto e un'unità elettronica nella coppia, rispondono alle variazioni di tensione di ingresso e immediatamente cambiano, che l'uscita fornisce una potenza stabile di alta qualità per le diverse attrezzature.

Perché avete bisogno

Molti ricorderanno i tempi sovietici, quando ogni tubo viene collegato via TV ronzante scatola pesante. Questa era una piccola potenza stabilizzatore 200-250 W, destinato principalmente ricevitori televisivi. Notevole è stato il fatto che nelle città non potevano utilizzare, ma nei villaggi 380V stabilizzatore di tensione era indispensabile, poiché la rete era di 180 V, e il televisore non funziona. Perché succede questo? Il fatto è che in zone rurali era 1-2 sottostazione, e la lunghezza delle linee sono molto lunghi, in connessione con quanto avvenuto la caduta di tensione, e, inoltre, che la casa era vicino al trasformatore, la tensione è sopra di esso, e in passato era edifici criticamente basso. Poi salvato uno stabilizzatore di tensione 15kW 380V necessario.

regolatori di tensione sono ora

Da tempo immemorabile, non è cambiato nulla. principalmente trasformatori e linee sono uguali, e le attrezzature e tecnologia è diventata molto più. Più volte è stato possibile vedere o leggere la notizia circa l'aspetto delle case 400V punti vendita, che ha portato a enormi danni alle apparecchiature elettriche ed di non ritorno servizi ai residenti feriti. Si è scoperto sovraccarico reti elettriche e l'erosione di lavorare zero. Sebbene molti dispositivi stabilizzatori automatici sono presenti, essi non possono realmente fornire dispositivi di protezione qualità.

Qui viene in appositamente progettati per questa funzione, la tensione stabilizzatore 380V industriale. Per la casa o un appartamento moderno ha bisogno.

Come scegliere

Nel negozio di oggi, è possibile scegliere la tensione dello stabilizzatore 380 e 220V. Non è difficile intuire che per un appartamento o una casa normale bisogno di un 220V monofase. A volte ci sono case in cui istituite tre fasi, in questo caso la tensione stabilizzatore necessità 380V. Lo stesso vale per le piccole imprese, aziende e laboratori in cui le macchine sono installati con i motori in tre fasi.

Per non rovinare le costose attrezzature, ma aiuta anche il regolatore di tensione.

Con tensione capito, ora su un dispositivo di corrente per comprare? Si potrebbe pensare che più grande è meglio, ma bisogna tener conto del costo del dispositivo: con un aumento della potenza e aumenta in modo significativo il prezzo. Pertanto, strapagati, e non è possibile utilizzare la metà della capacità dello stabilizzatore, ma piuttosto di spendere. In genere, case e appartamenti 5-10 kW è sufficiente. Questo può essere determinata da tutti i dispositivi possibili inclusi in casa e di conoscere la capacità totale.

Per le piccole imprese possono avvicinarsi stabilizzatore di tensione 380 W. Se il consumo è molto più alto, selezionare di conseguenza. Fortunatamente, sono fino a 80 kW e superiori. Per ogni c'è proprio, per le diverse esigenze.

Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alla qualità dello stabilizzatore acquistato. Dopo tutto, un enorme numero di produttori e non sempre è facile scegliere tra di loro. Non vorrei spendere soldi e ottenere un prodotto di bassa qualità, che è al primo salto di tensione non protegge l'apparecchiatura, ma ancora non riesce. Ho voluto richiamare la vostra attenzione alle attrezzature società "Resanta". Questi stabilizzatori sono il prezzo piuttosto basso, ma forniscono una stabilizzazione di buona qualità.

Prendere, per esempio, trifase regolatore di tensione 380 'Resanta "che fornisce la corrente di carico massima di 6 kW e 380 V ± 2%. strumenti indicatori meccanici consentono di controllare la tensione in ingresso e uscita del dispositivo, nonché il consumo di corrente di carico. C'è una protezione contro sovraccarichi e cortocircuiti sull'uscita. Inoltre, raffreddamento naturale (senza ventilatore) fornisce una bassa rumorosità, a volte importante quando installato in ambienti chiusi. L'involucro in metallo fornisce la rigidità e la protezione da danni meccanici. Inoltre, lo stabilizzatore sé è aspetto piuttosto moderno ed estetico, e il peso di 29 kg permette di trasportare il dispositivo facilmente. Sulla efficacia di detto stabilizzante come incrementi di efficienza – il 97%.

conclusione

Naturalmente, si può fare senza uno stabilizzatore, ma vale la pena il rischio? Contando il costo del televisore, il frigorifero, computer e altre, come le attrezzature per il commercio, vi renderete conto che, in tal caso, i costi saranno molto più grande. E anche se i grandi salti e non sta per accadere, comunque 380V stabilizzatore di tensione fornisce un'operazione a più lungo termine delle apparecchiature elettriche.