261 Shares 8650 views

scrittore russo Natalia Ilyin: biografia e foto

(. 1914-1994 gg) Ilina Natalya Iosifovna – noto scrittore russo e giornalista, autore di opere biografiche, nella vita di cui due lati opposti del mondo unito inspiegabile: Oriente e Occidente. Una donna meravigliosa – un vivido esempio del destino di uno del popolo russo, sparsi in tutto il mondo per volontà di circostanze crudeli.


Biografia Natalia Ilina

Natalia Ilyin è nato 19 Maggio 1914 a Simbirsk (Russia). Sua madre Elena Dmitrievna Voeykova parlava diverse lingue, è stato tradurre e insegnare. Papa Joseph S. era un ufficiale di marina ereditaria, un laureato del Corpo dei Marines di San Pietroburgo, è stato un convinto sostenitore del movimento Bianco. Nonni – Guerra del 1812 eroe dell'anno, mio nonno – un giornalista e studioso in una sola persona, e suo zio – il famoso geografo, un amico e collega D. Mendeleev e Yu Shokalski.

Nel 1920, la famiglia fu costretta ad emigrare in grande, al momento, "russo" città della Cina – Harbin. C'è una ragazza ha ricevuto una formazione eccellente, studiando presso l'Istituto di Scienze orientali e commerciali. Allo stesso tempo, Natalia è stato attivamente coinvolto nelle attività della scuola di teatro urbano.

Molti anni di vita in Cina

Non terminato la scuola, si è trasferita a Shanghai, dove ha iniziato a lavorare nel giornale emigrato "Shanghai Zarya". Le sue satire, intriso di sottile umorismo, sarcastici e ben mirati, prima pubblicati sotto lo pseudonimo di Miss Peng. Questi articolo satirico veritiero descrivere l'immagine esatta e la vita amara del popolo russo di Harbin e Shanghai. Poi Natalia e diversi colleghi formano il settimanale "mercato di Shanghai"; che considerava la stessa autrice – è stato un divertente edizione ai temi del giorno. Il lavoro su un giornale, ad eccezione Ilyina, alla presenza di molti emigrati russi, tra i quali il suo amico A. Vertinsky.

Con l'attacco contro l'URSS, Germania Natalia Ilyin divenne resistere sempre più lo stato d'animo patriottico. "Mercato di Shanghai" è entrato in aperta ostilità contro i dissidenti emigrati società e pubblicazioni, è stato perseguitato dalla polizia e cessato le operazioni nel 1941. Saggi sulla vita in Cina, dove Natalia Ilyin ha tenuto per 27 anni, raccolte nel libro "In altri occhi", pubblicato nel 1946. Da allora, le ristampe non sono stati, e in questo momento il libro è una rarità. La loro patria – Russia – Natalia non ricordava e tornare qui solo nel 1947.

Ciao, Russia! Writer Ilina Natalya

Mosca divenne la prossima tappa nella sua ricca, piena di nuove esperienze e viaggi indimenticabili della vita. Nella capitale, su raccomandazione di Konstantin Simonov, si è iscritta in contumacia nel dell'Istituto Letterario intitolato a Gorky. Questo ha spianato la strada per l'occupazione professionale nel lavoro letterario. Ha cambiato il suo stile di articoli satirici che incorporano i sentimenti e le illusioni sulla vita sovietica filo-sovietici. Inoltre, Natalia Ilyin sentito il bisogno di mettere nero su bianco le loro vite, quindi a differenza della vita dei cittadini sovietici ordinari.

La giovane donna ha cominciato a scrivere il romanzo autobiografico "Il ritorno" idea chiave consisteva nel difficile destino dell'emigrante. Dopo tutto, perché si non raggiunta in una terra straniera, tutto ciò che è effimero e precario, costruita sulla sabbia e dipende da ogni brezza. In esilio voi – un uomo senza un passaporto, un secondo piano e spesso umiliato. Il primo pezzo di paesi esteri russo, scritto con l'esempio della propria esperienza, ha causato genuino interesse tra i lettori.

Creatività Ilyina – un vivido ricordo di ciò che la vita ha un valore, da cui non è necessario negare: l'autostima, la libertà interiore, la sincerità e il senso comune. Parlando della storia della sua nobile famiglia, il tono stesso del prosatore assegnato il lettore dimenticato senso di norme inerenti l'intellighenzia e cultura russa.

Popolarità Natalia Ilina

Vasta popolarità a Ilina è venuto dopo la "Krusciov disgelo", quando i periodici sono cominciarono attivamente per stampare i suoi caustici, satire spiritosi ridicolizzare i processi negativi della vita letteraria e pubblica ( "freschezza discutibile", "la psicosi Car", "fortezza di Belogorsk", "Racconti delle foreste Bryansk "" Birthday Party ").

Ilina Natalya Iosifovna (foto periodo di vita russa, vedi. Sopra) è stato caratterizzato dalla natura paradossale della mente, ha avuto un buon senso dell'umorismo, in grado di ridere di se stessi. Con esilarante, coraggio folle è facile farsi dei nemici, a differenza della maggior giustamente ha scritto su l'assurdità e l'assurdità dell'economia sovietica, circa la letteratura mediocre "segretaria". Come un uomo libero, Natalia ha vissuto in armonia con la propria coscienza. Nella vita è stata una meravigliosa narratore e un interessante conversatore: penetranti, facile, tagliente.

Libri Ilina Natalia

Nel 1960, l'autore satirico ha cominciato ad essere rilasciato come pubblicazioni separate: "Tutto è scritto", "Risate – una cosa seria", "lavagna luminosa", "C'è qualcosa che non sta facendo". Si fa la parodia, crostata e spessa, amava leggere ad alta voce Korney Chukovsky, e Twardowski volentieri stampato satire brillanti nel "Nuovo Mondo". lavora Ilyina pubblicato riviste "Coccodrillo" e "Gioventù" è anche attiva.

Strade e destino Ilina Natalia Iosifovny

scrittore russo Ilina Natalya Iosifovna non teneva un diario, ma per molti anni a prendere appunti in un calendario desktop, qualcosa frettolosamente scritto su fogli separati e piegato in una singola cartella. A volte parte del contenuto dei diari previste nei libri, ma i testi fondamentali rimangono inediti. In ultimo libro di memorie "Strade e destino", ha detto l'autore circa la difficile destino di emigrati russi, spostato a Shanghai ondata rivoluzionaria, l'amarezza dell'esilio e del ritorno della gioia.

stile di scrittura lirica di questa cose aiuto per sentirsi in un unico flusso varia destini di persone, si sono incontrati Nataley Ilinoy sulle strade della vita. E 'facile da leggere, è caratterizzato da grande gusto e una quota enorme di autoironia. Le descrizioni degli eroi del libro sono accurate e attentamente controllate, senza l'uso di francobolli e artificiosità.

funzioni vitali del scrittore russo

Writer Ilina Natalya Iosifovna amava fare con la natura. Tale era la sua vita: generale e personale, divertente, amaro, con lo stile di vita instabile. Lo scrittore era interessato al destino di diverse persone: popolari e sconosciute, buone e non così, vecchi e giovani, vecchie conoscenze e passeggeri casuali. Con la facilità di andare al contatto con la gente, è stato il primo tese la mano. Tra i suoi amici, scrittori e artisti, ho incontrato un sacco di celebrità. Natalia Ilyin ha guidato un rapporto di amicizia con Annoy Andreevnoy Ahmatovoy, Aleksandrom Vertinskim, Korney Chukovsky. Nella vita di famiglia, Natalia era felice con Aleksandrom Reformatskim – uno straordinario linguista russo.