549 Shares 4677 views

Viaggia sotto il mattone. Penalità o sequestro dei diritti

Quale pena per il passaggio sotto il "mattone"? Vi assicuro, 9 su 10 piloti diranno: "Deprivazione dei diritti!" Ma come? Dopo tutto, era sempre diverso: viaggiare al "mattone" – una multa. Ed ora immediatamente privazione? E non è tanto che tutti vogliono violare quasi senza paura, ma non siamo tutti senza peccato: dimenticati, poi non abbiamo notato. Se ogni giorno, "onestamente" registra tutte le violazioni che facciamo, allora possiamo fare a meno di una macchina a tutti.


Così è accaduto nella nostra società che la maggior parte dei servitori della legge nella loro lotta contro i violatori cerca di non risparmiare. Violato? Ottenerlo con tutta severità! Ciò è dovuto soprattutto alla nostra analfabetizzazione legale. E adesso, un altro emendamento alla legge porta ad un aumento delle ammende per la violazione delle norme sul traffico. E ora il passaggio al "mattone" è qualificato come una violazione più grave. È stato questo articolo che ha portato i piloti in confusione. Finora quasi nessuno sa esattamente quale punizione per il passaggio del "mattone". I piloti ancora ricordano che una piccola fine, e gli ispettori a fermarsi si sforzano di prendere la destra. Come mantenere la patente di guida e dimostrare all'ispettore la sua ingiustizia, lo scopriremo.

Tutti ricordano che la punizione per aver violato il segno "mattone" e, più semplicemente, la tariffa per il passaggio al "mattone" era di 300 rubli. Come sempre, ci sono incongruenze e contraddizioni in leggi e regolamenti. Ecco uno di loro. Secondo l'art. 12. 16 ore 3. per spostarsi lungo la strada su cui è vietato il traffico unidirezionale (nella direzione opposta) e l'ammenda è la somma di 5000 rubli, oppure puoi rimanere senza diritti.

L'assenza di segni che indicano l'inizio e la fine del traffico a senso unico nella direzione in cui il segno 3.1 è fisso formalmente indica al conducente che il traffico unidirezionale dietro il "mattone" non è fornito, semplicemente "l'ingresso è vietato". E questo significa che le parole dell'Ispettore che tu sei un tale violatore malvagio non hanno alcuna base. Non sapendo che stai andando su un traffico a senso unico, non si potrebbe nemmeno notare il segno 3.1.

In questo caso, la norma nazionale entra in vigore, per essere esatta, paragrafo 4.3. Questo è in particolare per gli appassionati di "bere" e ancora una volta per dimostrare: viaggiare per "mattoni" – una bella e non più, e talvolta anche meno. In questo paragrafo vengono spiegate le regole per la sistemazione dei segnali stradali. Che dovrebbero essere visibili e comprensibili al conducente. Quindi, il numero di tutti i tipi di pubblicità (bandiere, stand, cartelloni, ecc.) Che crescono in salti e limiti potrebbe chiudere la visibilità diretta del segno proibitivo da una distanza di 100 m (!). Ci sono anche particolarmente insanguinati ispettori che catturano violatori del divieto "mattoni" quando lasciano il parcheggio o il rifornimento di supermercati. È brutto, ma succede. Non esiste quasi nulla da considerare qui. Non si lascia sulla strada con il traffico in arrivo, ma ancora viola! Per viaggiare a un mattone – una multa di 300 rubli (ufficialmente).

Esempio del secondo e estremamente popolare. Partenza alla corsia, destinata al trasporto pubblico. La stessa storia: non esiste un movimento unilaterale, nessuna striscia per il movimento nella direzione opposta. Non hai semplicemente il diritto di scegliere una patente di guida. Anche appesi in isolamento "mattone" non spiega al conducente che questo segno è veramente un traffico a senso unico. Se hai inserito la strada, ignorando il segno "Movimento vietato", paghi solo una penalità per guidare sotto il "mattone".

Alcuni ispettori della DPS sostengono che la loro perseveranza di assumere i tuoi diritti da parte vostra trascurando il segno 3.1, vi siete violati il segno che indica che la strada in cui il traffico è unilaterale inizia. E qui includere spirito e essere vigili. Questo segno non hai potuto (!), Dal momento che è sull'estremità opposta della strada. Viola il "traffico è vietato", semplicemente non lo vedi, come se l'ispettore della polizia trafficata non volesse vederlo. Di conseguenza, viene riconosciuta una violazione del "passaggio a un mattone". Dovrai pagare un'ammenda. Essere vigili e, naturalmente, non romperlo. Nessun mattone, nessuna bacchetta!