895 Shares 3337 views

Come crescere e come nutrire le piantine di peperoni

Dolce o, come si dice, il pepe bulgaro si riferisce alle culture Solanacee. La sua patria – Messico e Guatemala. È resistente alla siccità, ama i terreni sciolti e l'irrigazione media. Il peperoncino in casa è cresciuto abbastanza facilmente. Basta sapere alcune caratteristiche e regole.


Per coltivare piantine di pepe, i suoi semi dovranno essere "risvegliati" – non si alzano bene, quindi richiedono un certo trattamento. Per una migliore gonfiatura usate acqua calda (50-53 o ). Versare l'acqua nel termos, versare i semi di pepe e lasciare riposare per circa 20 minuti, quindi estrarlo, avvolgerlo in un panno umido, lasciarlo per due ore nel frigorifero. Fare una soluzione di uno degli stimolanti di crescita: "Epin-extra", "Novosil", "Energen" o qualsiasi altro, mettere i semi in esso per 20 minuti. Ora puoi seminare.

Capacità di semi, riempire metà del terreno, compatta, spargere i semi in 2 centimetri, versare altri 5 centimetri di terreno in alto e ri-compattare. I semi di pepe dovrebbero essere a una profondità di 3-4 centimetri. La cosa è che durante la raccolta le piantine non possono essere sepolte – il fusto può ruotare, quindi i semi sono immediatamente posati ad una grande profondità. Copriamo il contenitore con vetro o un film e lo mettiamo in un luogo caldo. Quando appaiono i primi tiri, metterli sotto una lampada fluorescente. Non appena i cotiledoni vengono aperti, cominciamo ad alimentarci.

Come alimentare i semenzali di peperoni

Dai primi giorni dei semenzali è meglio non sciacquare con acqua, ma con una debole soluzione di ogni concime contenente una grande quantità di potassio. Questo non è sempre un vestito superiore per i semenzali, ad esempio, è possibile utilizzare il "germoglio di Uniflorus". La soluzione può stare in tempo illimitato. In primo luogo, per ogni pianta, versare il concime sul cucchiaio da tè una volta ogni due giorni, quindi aumentare gradualmente la quantità, ma il terreno dovrebbe rimanere moderatamente asciutto. È anche possibile utilizzare il concime "AVA". Lo schema di alimentazione è lo stesso. È possibile applicare fertilizzanti minerali – ceneri e azofosca, ma non si raccomanda l'uso di composti organici e, in particolare, di letame: la parte alta della pianta si svilupperà in modo troppo attivo e il sistema radicale rimarrà debole, che non aumenta i rendimenti ma aggiunge problemi. Come alimentare piantine di peperoni nei primi giorni, capito. Successivamente, considerare le caratteristiche dei pick.

Quando si seleziona peperoni, l'attività principale non è di danneggiare il sistema radicale e di piantarlo alla stessa profondità. Se si blocca accidentalmente la pianta – lo stelo può rompersi. Estrarre delicatamente la pianta, cercando di non danneggiarlo. Basta metterlo dolcemente nella scanalatura, non piegare e non rompere le radici sottili. Non è possibile abbreviare la parte centrale del sistema radicale, altrimenti l'impianto dovrà morire, o essere debole e portare poco frutto. Ora, su come alimentare le piantine di pepe dopo le raccolte – utilizzare gli stessi farmaci, solo aumentare il loro numero, ma il terreno dovrebbe rimanere moderatamente asciutto.

Nelle piante aperte i piantati di peperoni sono piantati solo nelle regioni meridionali, in maggioranza cresce sia in serre che in serre. Prima di trapiantare le piante sono ben versate, nel terreno, fare buche abbastanza grandi per adattarsi facilmente ad un pezzo di terreno con la pianta (è meglio trapianto il pepe in modo da non danneggiare il sistema radicale). In ogni foro, mettere un cucchiaino di fertilizzante che non contiene cloro (non tollera), versare un buco pieno d'acqua. Una volta assorbito, portare i semenzali con un grumo, terra intorno alla compatta. Acqua la prima settimana non è necessaria – la pianta assume radice. Appena comparsa la prima nuova foglia, è possibile eseguire la concimazione con un fertilizzante di potassio che non contiene cloro. È possibile utilizzare una miscela di quei fertilizzanti utilizzati nel crescere delle piantine, ma è necessario aggiungere urea, superfosfato o azofosca. Come alimentare piantine di peperoni – è comprensibile. Ora circa quanto spesso si dovrebbe fare: una volta ogni 10-14 giorni. Se non fate concimare o bagnare il terreno, le piantine possono diventare gialle. Avrete bisogno di considerevoli sforzi per ripristinarlo. In questo caso, la risposta alla domanda: "Perché il seme di pepe diventa giallo?" È inequivocabile – a causa della violazione delle condizioni di crescita. Se fai tutto bene, otterrai un buon raccolto.