814 Shares 2577 views

La storia della città. Leopoli: la storia della creazione e il nome della città

Una delle più belle e ricche di monumenti architettonici del luogo di Ucraina è Lviv. La storia della città fin dal suo inizio ad oggi è pieno di un sacco di fatti interessanti. Cercheremo di evidenziare il più importante di loro. La storia di Lviv in tutta la sua grandezza svolgersi davanti a noi.


preistoria

Antichi insediamenti slavi sul territorio della città moderna ha le sue origini più al V secolo aC. Alcuni storici ritengono che sia la storia di Leopoli inizia da questo momento. Già dal VII secolo, nella colonia di funzionamento attivamente artigiani della zona, che gli ha dato il diritto di essere chiamato una città. Ma ciò che è stato poi chiamato l'insediamento, rimane un mistero per gli storici. insediamento abitativo, in quei giorni, le tribù di Bianchi Croati.

Nel 981, l'area attorno al futuro di Lviv, nella lotta con un giovane regno polacco, fu annessa al principe Vladimir di Kiev Rus. Da questo punto in poi, questa area è stata inclusa nelle attività della vita economica e politica del Vecchio Stato russo.

Dopo l'inizio della frammentazione feudale dei singoli antichi poteri russi della terra, su cui sorge ora i Lions, è stato inizialmente incluso nel principato della Galizia, e dal 1199 – nel principato Galizia-Volyn Monomakh. Il creatore di questo stato è considerato romanzo Mstislavovich, padre del futuro fondatore di Lviv, Daniel Romanovich Galitsky.

Il fiorire di principato Galiziano

Era il periodo del regno di Daniele riguarda la fioritura politica ed economica del governo della Galizia. E questo nonostante il fatto che tutta la sua vita ha dovuto essere effettuata nella lotta contro la nobiltà e esterni aggressori locali – la Polonia e l'Ungheria.

Ma il colpo più pesante da stato occidentale ha causato l'invasione mongola-tartara. Nel corso dei pali, molte città della Galizia sono state distrutte. A differenza di altri principi di Daniele fino agli ultimi giorni della sua vita completamente rassegnati al giogo straniero. Egli è costantemente alla ricerca di modi per fornire la resistenza agli invasori, cercò di formare un'alleanza contro i Mongoli, composto da governanti occidentali. Per questo, egli era anche pronto ad andare alla unione con la Chiesa cattolica, anche se in pratica mai tradito l'Ortodossia. In riconoscimento del suo servizio alla fede nella lotta con la mongoli Daniil Galitsky Pope è stato dato il titolo di Re della Russia.

Tali attività del principe, ovviamente, non hanno gradito i khan dell'Orda, che hanno inviato una spedizione punitiva dopo l'altro per forzare la sua lealtà. A causa di queste incursioni in Galizia molte città e villaggi sono stati distrutti.

base di Lviv

raid Tatar sono stati uno dei motivi per fondazione della città con il bel nome di Leopoli. La storia della creazione della sua inizia il suo conto alla rovescia per 1256. Fu allora che l'incendio danneggiò gravemente la capitale della Galizia-Volyn principato – Hill. A questo proposito, il principe Daniel, si è deciso di costruire una nuova grande città in una zona impervia alle incursioni tartari.

Allo stesso tempo, alcuni storici fanno risalire la data di fondazione Lvov a uno stato precedente – nel 1247 o 1240. Di conseguenza, in queste ipotesi di questo evento è programmata per il matrimonio di suo figlio Daniila Lva, ed a prendere i mongoli di Kiev.

Nome città

Quasi tutti gli storici hanno la stessa opinione, perché la città è stato dato il nome di Lvov. La storia del nome è elevato al figlio ed erede Daniila Galitskogo – Lev Danilovich. E 'stato in onore del suo grande padre chiamata la città, che è stata destinata a diventare la capitale del principato. Secondo una versione, il nome è stato dato il giorno delle nozze con la figlia del Re Leone d'Ungheria.

capitale russa del regno

Storia di Lviv ha preso una nuova svolta con 1269, quando Leo è diventato il principe di Galizia-Volyn Re e russo. Fu lui che spostò la capitale alla città di Galich soccombono alla distruzione ripetuta e bruciato giù per la collina. Da quel momento in poi Lions diventare non solo la città principale del principato Galizia-Volyn, ma in realtà il centro di regno russo.

In conformità con il suo nuovo status, la città ha iniziato una massiccia costruzione. Nel 1270 fu costruito il cosiddetto Castello Alto – la cittadella della città. Anche se il principe vissuto nel Castello Inferiore. Tutta la vita sociale della città si svolge il mercato, che era il suo cuore. Nella capitale accorsi sempre più persone provenienti dagli insediamenti circostanti e lontane. Così è cresciuto Lviv. La storia della città è diventata una parte inseparabile della storia del mondo.

Dopo la morte di Leone I città non ha perso il suo status di capitale. Rimase la città principale dello stato e sotto i seguenti principi, che sia portava il titolo re della Russia. Ciò è continuato fino al 1340 con la morte di razza dominante Giorgio II Boleslaw non è ostacolato.

Lions all'interno del Commonwealth

Una volta in Galizia ha rotto dinastia regnante, i suoi diritti sul principato, ed in particolare di Lviv, ha detto al re polacco Casimiro III. Nel 1340, le sue truppe catturarono la città e stabilirono lì il potere reale. Tuttavia, il re diede il governo della città e la legge di Magdeburgo, ma allo stesso tempo, i Lions ha cominciato a Polonized rapidamente. Ben presto la maggior parte dei cittadini erano polacchi. Una parte significativa della popolazione erano anche ebrei. Storia di Lviv da ora fino al 1939 è indissolubilmente legata con la Polonia.

Nel 1412 alla città di Galich sedia arcivescovile è stato spostato.

Nel 1569 la Polonia e la Lituania formarono uno stato sindacato – Rzeczpospolita. Come parte dei suoi Lions rimase fino al 1772, quando a seguito della prima partizione dello stato polacco-lituana, anche lui, come il resto della Galizia, è stato incorporato nel impero austriaco degli Asburgo.

Regno di Galizia e Lodomeria

Come parte della monarchia asburgica, Lviv è diventata la capitale della provincia, che si chiama il Regno di Galizia e Lodomeria. Nonostante il fatto che la città è stata una parte di un altro Stato e fu nominato governatore di Vienna, nella regione continua a svolgere un ruolo di primo piano ha continuato a nobiltà polacca.

Tuttavia, questo periodo può essere chiamato rinascita culturale della città. Università è stato restaurato, teatro all'aperto, potere imperiale sostenere la lotta contro l'oscurantismo religioso. Allo stesso tempo, abbiamo cominciato a far rivivere comunità rutena culturali, come gli Asburgo hanno cercato di trovare loro un sostegno nel confronto con la nobiltà polacca.

Tentare di ripristinare la sovranità ucraina

Dopo il risultato della sconfitta nella prima guerra mondiale nel 1918 ci fu un crollo dell'Impero austro-ungarico, è stata fatta l'intellighenzia ucraina di Lviv tentativo di ripristinare il proprio stato. Ha espresso nella proclamazione della Dichiarazione di indipendenza dello stato della Repubblica popolare ucraina occidentale (ZUNR) 19 ottobre, 1918.

Ma il problema era che la maggior parte della popolazione di Lviv al tempo erano i polacchi, che si è visto solo come una parte del nuovo stato polacco. Pertanto ZUNR destino era segnato. Nel mese di novembre, il capo delle truppe polacche Pilsudski già in pieno controllo di Leopoli, e poco ZUNR esercito è stato finalmente sconfitto.

Sotto il dominio polacco

Così, la storia di Lviv prima del 1939 è stato associato con il governo polacco. diritti di ucraini sono stati completamente violati durante questo periodo. Inizia così una delle pagine più tragiche della storia della regione. E 'stato durante questo periodo trasformato lotta sanguinosa tra nazionalisti ucraini e le autorità polacche, la vittima principale dei quali erano civili tra i rappresentanti di entrambi l'uno e l'altra nazionalità.

Nel 1939, la Polonia è stata in realtà divisa tra la Germania e l'Unione Sovietica. Lvov e Galizia quasi tutti furono annesse all'Unione Sovietica.

Lions in URSS

Non molto tempo il mondo teshilsya Lviv. La storia lo ha presentato con una serie di eventi tragici. La Grande Guerra Patriottica. truppe naziste occuparono la città 29 Giugno 1941. Durante l'occupazione nazista è stato caratterizzato da uno dei più grandi massacri degli ebrei. le truppe sovietiche liberarono la città è stato solo nel 1944.

Dopo di che ha iniziato una rapida ristrutturazione del borgo. Come parte del ucraina Lviv è diventato il più grande centro industriale e culturale della regione. In questo momento, a differenza di periodi precedenti, la stragrande maggioranza dei cittadini sono ucraini di etnia ha cominciato.

Lions dopo la proclamazione dell'indipendenza dell'Ucraina

Egli non ha perso la sua importanza e Lions dopo la proclamazione del 24 agosto 1991 l'indipendenza dell'Ucraina. Tuttavia, dal momento che il potenziale industriale della città è diminuito in modo significativo, ma comunque, era il centro economico della regione. Il significato culturale di Lviv contemporanea per il paese non può essere sopravvalutata. Molti lo considerano il cuore dell'Ucraina.

conclusione

Come si può vedere, molti tragica e, al contrario, aveva una pagina di storia della città felice. Brevemente trasferire tutti i suoi meandri non funzionerà. Per esaminare lo sviluppo economico e politico della città bisogno di spendere mesi o addirittura anni. Beh, per capire l'essenza spirituale di Lviv, è un deve visitare di persona.