763 Shares 2111 views

Consideriamo quante chiavi al pianoforte era ed è oggi

In teoria musicale, ci sono così tante domande interessanti, le cui risposte a volte non sanno nemmeno i musicisti stessi. Ad esempio, alcune persone pensano a come molte chiavi al pianoforte, e perché è così che accade che uno strumento ha una più ampia scala rispetto agli altri. Ecco perché oggi cercheremo di risolvere la questione una volta per tutte di ricordare a che tutti la stessa quantità di musica dobbiamo giocare e perché.


La lunghezza dello strumento di scala e l'età

Pianoforte – uno strumento a tastiera corde che ha molti predecessori. Tra loro ci sono i più famosi – il clavicordo e il clavicembalo. Sono apparsi sul pianeta a circa 13 ° secolo, e la loro scala di lunghezza è stata significativamente inferiore a quella analogica moderna. Quando più vicino al 18 ° secolo, l'umanità ha creato il primo pianoforte a coda, i suoi parametri e le caratteristiche del suono sono molto più ampia. pianoforte tasti stessi sono diventati più e anche cambiato la struttura di ogni ottava. Ci sono nuovi suoni, nuovi mezzi toni che rendono la musica cominciò a suonare più pieno e bello. E rispondendo alla domanda su come molte chiavi al pianoforte era in quegli anni, possiamo dire che il loro numero è stato pari a 85.

Come contare i tasti del pianoforte?

Come è noto a tutti i musicisti, qualsiasi strumento tastiera corde si basa sulla ottava, cioè la sua scala è convenzionalmente diviso in sezioni, ognuna delle quali ha sette suoni. Tuttavia, va ricordato che in questo caso la spesa include solo quelle note che sono in sintonia con i tasti bianchi, mentre l'inchiostro rimane per la creazione di armonie armonici e melodici. Così, considerando il numero di ottave, e moltiplicando il numero per sette, sappiamo quanti tasti bianchi del pianoforte. Beh, contiamo: in pieno su qualsiasi strumento kontroktava disponibili, grande, piccolo, primo, secondo, terzo e quarto. Spesso, tuttavia, troviamo note aggiuntive in basso (3-4) e nella parte superiore della scala. In totale, il numero di spire 49 +/- 6, cioè circa 55 tasti bianchi.

Si procede al conteggio di nero

Per rispondere correttamente alla domanda: come molte chiavi al pianoforte, è anche necessario contare il numero di nero, e aggiungere due indicatori. Farlo è simile, concentrandosi sul numero di ottave. In questo caso, ognuno di loro sarà cinque suoni neri, per un totale di 35 giri, e +/- 2 o tre note per un totale di 37. 55 + 37 è 92. Tuttavia, ricorda che questo numero è molto ruvido. In alcuni casi, i tasti del pianoforte formano una completa un quinto ottava (la più alta), e, a volte quasi fino al fondo della nota "fare" viene subkontroktava. Allo stesso modo, ci sono strumenti che non pienamente resi ancora quarta ottava e kontroktava. Poi il numero di chiavi in un pianoforte può variare da 85 a 88 suoni.

Come funziona il numero di suoni nel gioco del musicista

Come indicato sopra, il numero di musica sul pianoforte può essere molto diversa. Bilancia sia raggiungere la posizione più alta e la più bassa. Tuttavia, questo non pregiudica la qualità e la bellezza della musica eseguita. Il fatto è che ai vecchi tempi, tutti i membri della Clavier (i cosiddetti strumenti tastiera-arco) avevano una scala molto più piccola, e compositori che hanno scritto su di loro i loro capolavori, non potevano appena uscito il numero esistente. Così oggi, la riproduzione di sonate e fantasie di Mozart, Chopin, Handel e altri classici, non sarà sperimentare le "carenze" nella parte superiore o inferiore del pianoforte. L'eccezione potrebbe essere le opere scritte da compositori contemporanei. Tuttavia, la maggior parte di essi può essere eseguita su una tastiera in cui il suono cambia l'altezza di un modo molto diverso.

Una breve digressione nel pianoforte

Coloro che sono interessati alla musica, sarà interessante sapere. Molti credono che la chiave stessa è di per sé una fonte di suono dello strumento. Infatti, il dispositivo di qualsiasi pianoforte è molto più difficile, e la chiave in questo caso serve solo come una leva. Dietro il pannello frontale a ciascuno di loro hanno fatto un martello che a sua volta colpisce su tre corde. Ogni tre corde accordate ad un suono che permette di renderlo più completo e ricco. La differenza di suono tra ciascuno dei seguenti tre stringhe semitono. Cioè, sono disposti in modo uniforme, indipendentemente dal fatto che colpiscono il tasto nero o bianco, che, a rigore, non il pianoforte come ci immaginiamo che sia.

Fa la lunghezza della scala colpisce la pienezza del suono?

Anche se sappiamo quante chiavi al pianoforte e come funzionano, la questione rimane per se ha un senso, quando si tratta di volume e la riproduzione di sonorità. La risposta a questa domanda non può che essere uno – no. La qualità e la forza del suono influenzano la lunghezza e lo spessore delle corde, che sono allungati all'interno dello strumento, il peso del martello e la gravità con cui si colpiscono sulla corda, e la struttura strumento. Sicuramente avete notato che i concerti sono pianoforti usati (dove le corde sono tese parallela al terreno, e sono molto lunga), ma a casa e nelle scuole di musica che suoniamo sul pianoforte, dove ogni stringa è montato verticalmente. È attaccato o diminuire la potenza del suono, ma non il numero di tasti.