308 Shares 7265 views

Lina Braknytė: bambola adulta Tutti erede

Film con la partecipazione degli attori delle ex repubbliche del Baltico sovietica e oggi sono riportati sui nostri schermi. Ma qui è il destino degli attori e attrici noti non così tanto. Soffermiamoci su uno di essi, la cui vita è stata persa negli anni '70 lontane. Così Lina Braknytė, ragazza con gli occhi il colore di fiordalisi, che non diventare attrice, ma con la facilità di ruoli tutti e tre i bambini nel cinema, ha conquistato il cuore di milioni di ragazzi.


La prima volta che è apparsa sullo schermo quando aveva 11 anni. Era una foto di "Girl and the Echo". Un po 'più tardi – il ruolo Swauk nel film "Tre Fat Men" e altro ruolo intenso. Ma dopo 17 anni nel film magra non è più protagonista.

infanzia

Lina Braknytė vedeva il mondo a Vilnius, nella famiglia, che non aveva nulla a che fare con il cinema. Lei non ha nemmeno sognare il film, che a sua volta l'ha trovata presso la scuola dove ha studiato la ragazza. Dopo tutto, ci vagato accidentalmente assistente alla regia, cercando la protagonista femminile nel film basato su una storia Nagibina "Echo". La ragazza era esile, piccola e molto espressiva, e questo equipaggio ha colpito. Ben presto lei è stato approvato per il ruolo di protagonista – Vicky.

giocato Lina Braknytė molto facilmente, a volte anche "rimodellamento" dello script stesso. Nel libro, il tradimento fracassato la ragazza, e nel film se ne va vittorioso. Questo film sembrava sei milioni di spettatori, a lavorare dalla categoria "bambino" molto. E 'stato menzionato nel Encyclopedia of Film e disseminato di petali di lode a vari festival cinematografici.

Fame dopo aver recitato Swauk

Che si svolgono due anni dopo il debutto cinematografico della ragazza, e ha già invitato l'altra immagine. Brakna Lina, l'attrice che ha recitato in film per giovani spettatori, ha iniziato a lavorare sul ruolo che l'ha resa famosa in un istante. Il suo destino bussò immagine Alekseya Batalova "Tre uomini grassi". Un po 'attrice avrebbe giocato il ruolo di Swauk. attori adulti ha poi ricordato come erano facili da lavorare con una ragazza che lei laboriosa e attenta a tutti i commenti.

L'unica cosa che non è molto bravo a farlo, perché è la voce di filmati, in modo da alcune scene del dipinto già finito l'ha aiutata a articolare il suo vecchio amico – Alisa Freundlich. Fame non si è fatta attendere, è arrivata subito dopo il rilascio del nastro sullo schermo. Piovvero lettere e appassionati. Poi è arrivato il nuovo ruolo.

Dubravka e altri …

Nel prossimo 1967 Lina Braknytė Ha giocato un ruolo importante, attraverso il quale è ormai riconosciuto, nonostante il fatto che è stato così tanti anni. E 'stato il film "Dubravka" (regia di Radomir Vasilevsky), la storia di una ragazza, un po' non lo stesso di tutti gli altri, un po 'selvaggiamente, ma con un grande cuore e amorevole. Per questo lavoro ha ricevuto il premio per la migliore attrice al Festival repubblicano nel 1967. Un po 'più tardi, quattro anni più tardi, un altro film interessante è accaduto nella sua biografia recitazione – "mare della nostra speranza". Ha giocato molto sinceramente, era semplicemente incredibile naturale davanti all'occhio della macchina fotografica, la ragazza è riuscita a realizzare in modo chiaro l'immagine desiderata.

Life After Film

Dopo aver ricevuto alta diploma di scuola Lina Braknytė, biografia che non è così conosciuto come le altre attrici che sono venuti a Mosca per entrare nell'Istituto Film. Dopo il fallimento, lei torna a casa a Vilnius, e laureati di diventare "uno storico". Ha sempre avuto un vero e proprio interesse per la storia antica e di agire, così improvvisamente fatto irruzione nella sua vita, solo per distrarre dai suoi hobby.

Nel corso di due decenni, ha lavorato nel dipartimento di libri rari della biblioteca dell'Istituto di Storia. Del suo lavoro nel cinema, lei ricorda molto raramente, con i mezzi di comunicazione appena colloqui, e in una rara intervista sulla vita sul set di Lina dice po 'a malincuore.

Oggi Lina Braknytė

A Vilnius con la sua famiglia ora vivono Lina Braknytė. Vita personale si è sviluppato molto bene: ha sposato un famoso fotografo lituano Raimondas Paknys ed editore. E 'spesso con ricorda un caldo sorriso che il suo futuro marito era un sacco di rivali, in competizione per il suo cuore, ma Raimondas tutto bypassato. Insieme hanno quasi quarant'anni. Fin da bambino, Lina amava le escursioni, di conseguenza, diventando donna sposata, lei ha cercato di ricreare questa atmosfera, in viaggio con la sua famiglia. In un primo momento io e mio marito, e più tardi, quando la loro figlia Vika è nata, sono già andati tre. Figlia è riuscito a imparare in Inghilterra, di sposarsi e dare ai genitori un nipote, con il quale passano ogni estate nella sua casa di campagna.

Lina sinceramente sorpreso che ora è riconosciuta dalla svolto quando era un ruolo figlio Dubravka. Una donna cerca di mantenere se stessi in forma e prendersi cura di una persona con l'aiuto di creme costose. Non è mai attenersi a una dieta, appena dopo Natale può organizzare un paio di giorni dalla dimissione. Sono sicuro che la giovinezza della madre, che in punto di morte (questo è accaduto quando mia madre era via per 80), sembrava abbastanza buono.

Lei non si pente di non diventare un'attrice. Dopo tutto, lei era imbarazzato a causa della loro altezza – era piccolo e sottile. Basta infastidito dal fatto che dopo aver girato "Tre uomini grassi" non è stato permesso di prendere la memoria di almeno arco Swauk.

Lei cuce e maglieria immobile come in gioventù. E grazie a Alexei Batalov della scuola di vita, che ha avuto luogo sul set di racconti su sovrappeso.