532 Shares 3661 views

Catena del Caucaso – leggende

Catena del Caucaso geograficamente situato tra il Mar Caspio e il Mar Nero. Di solito sono divisi in due sistemi: Grande e Piccolo.


La parola "Caucaso" è letteralmente tradotto come "di montagna, tenendo il cielo", ed è proprio vero: ha visto solo una volta antiche montagne del Caucaso, il loro potere e nobiltà, si sa che in realtà è i pilastri su cui si svolge il mondo.

Ai piedi delle maestose vette si trovano, e parte del territorio della Russia, Armenia e Azerbaigian e la Georgia e parte del territorio turco, e alcuni iraniani – nella zona nord-ovest.

Montagne del Caucaso, l'altezza che ha attirato l'attenzione di molti atleti e turisti nel nostro paese famoso Monte Elbrus, in Georgia – Ushba montagna – uno dei più difficili per gli scalatori "quattro thousander".

Legendary Kazbek – la fonte di molte leggende e miti – sono piste uniche e un enorme numero di siti storici.

Ricca della sua antica cultura, le montagne del Caucaso sono menzionati anche nella Bibbia e mitologia greca, e l'accumulo di nazionalità che vivono qui, che li rende uno dei luoghi più interessanti del nostro pianeta. Conquistano i loro antichi ghiacciai e vette, completamente tagliati da fiumi di montagna e passi di montagna invalicabili, l'aria pulita di montagna e clima confortevole. Qui potete trovare una flora e fauna indimenticabili, molti dei quali sono esemplari molto rari nel mondo e esistono solo nel Caucaso.

Montagne del Caucaso sono circondati da leggende e storie, raccontando la loro origine. Uno di loro dice che in tempi antichi, quando il loro posto è stato solo l'azzurro del cielo, la steppa e alcune piccole montagne, sulla cima di uno di essi c'era un vecchio uomo che ha vissuto la vita di un eremita, mangiare solo frutti di bosco e acque di sorgente. Presto vide il Signore, che è molto arrabbiare il diavolo. Cominciò a tentare e tormentare l'anziano. Eremita sofferto abbastanza a lungo, ma poi pregò Dio per il permesso di punire il diavolo. Dopo aver ricevuto l'autorizzazione, il vecchio pinze incandescenti e afferrato per il naso del reo. Devil letteralmente urlò di dolore, segnando la coda a terra. Un terremoto, a seguito della quale ha formato le montagne del Caucaso. E dove la coda soffia rocce demoliti, gole cupi sono oggi.

Questo molto bella leggenda registrato da nientemeno che il grande Aleksandr Dyuma, che negli anni cinquanta del 19 ° secolo, viaggiò attraverso il Caucaso.

Catena del Caucaso straordinariamente generoso agli ospiti. Qui, anche l'aria stessa è la guarigione, perché è pieno di aromi di erbe di montagna. Ovunque dalle montagne colpire sorgenti minerali, che sono considerati un magazzino di minerali e sostanze nutritive. Ed è per questo che v'è una zona sanatorio-resort.
L'anima si riposa appena sotto l'ala di natura incontaminata, in mezzo a foreste di pini in alta prati e gole misteriose, cascate incontaminate sorprendenti splendore e corsi d'acqua – il suo flusso di cristallo.

L'altezza delle montagne del Caucaso in alcun modo inferiore alle Alpi, e le sue magnifiche piste innevate per gli sciatori e permettere ai turisti di godere pienamente la libertà illimitata.