797 Shares 3741 views

"Eroe del nostro tempo": un saggio-argomento. Il romanzo "Un eroe del nostro tempo" Lermontov

Tutti noi scritto nella sua scuola infanzia saggio "eroe del nostro tempo" dal romanzo di Mihaila Yurevicha Lermontova, ma la maggior parte degli studenti non sono realmente pensato i motivi dello scrittore e lo sfondo di lavoro. Litigare oggettivamente, non ogni studente è in grado di comprendere le complesse esperienze psicologiche di adulti. Pertanto, il prodotto classico, da un lato – una semplice, ma dall'altra – profondo, è necessario tornare indietro negli anni della maturità, e di nuovo per ripensare, di trovare un comune o di fronte all'altro, il mondo, l'universo …


La nascita del genere

Il prodotto di "eroe del nostro tempo" è stato il primo romanzo in prosa, scritta nello stile del realismo sociale e psicologico. lavoro morale e filosofica contenuta, oltre alla storia del personaggio principale, come una descrizione brillante e armonioso della vita in Russia 30 anni del XIX secolo. Era un tipo di innovazione sperimentale in termini di genere da parte dell'autore, come al tempo di tale genere come "romanzo" non esiste. Lermontov in seguito ammise di aver scritto il romanzo "eroe del nostro tempo", sulla base dell'esperienza letteraria di Puskin e la tradizione dell'Europa occidentale. Questa influenza è evidente in termini di romanzo rosa.

scrittura SFONDO

Nel 1832 Lermontov ha scritto una poesia, "Io voglio vivere! Voglio dolore … "Come ha fatto un giovane uomo così disperata con maturità di pensiero, la visione e la precisione in un tale desiderio irrefrenabile di tempesta? Forse è questa disperazione di affermazione della vita ha attirato l'attenzione di molte generazioni di lettori e rende la poesia di oggi rilevanti di Lermontov? Pensieri circa il desiderio della tempesta ed emergono nella poesia "Vela", scritto nello stesso anno: "E lui, il ribelle, chiede la tempesta, come se la tempesta avrà la pace!" Il suo contemporaneo, quasi la stessa età, Herzen ha parlato della sua generazione come "avvelenato da infanzia."

Per capire queste parole, si deve ricordare, in quello che era dovuto vivere Lermontov, e il tempo, che si riflette poi nel romanzo "Un eroe del nostro tempo". Un saggio sul romanzo inizia con un'analisi corretta delle poesie precedenti del poeta, perché in essi sono sfondo visibile che ha portato l'autore a creare un prodotto unico nel suo genere.

Gioventù Lermontov è venuto in tempo, che era piuttosto triste per la storia russa. 14 dicembre 1825 presso la Piazza del Senato di San Pietroburgo è stata la rivolta dei decabristi, che si concluse con una sconfitta. Gli organizzatori della rivolta sono stati impiccati, i partecipanti sono stati inviati a 25 anni esilio in Siberia. Pari Lermontov differenza tra pari Pushkina, coltivato in un clima di oppressione. Si dovrebbero prendere in considerazione gli scolari moderni, la preparazione di un saggio su questo argomento.

"Eroe del nostro tempo"

Lermontov dotato eroe "essenza triste di essere" della sua epoca. Mentre i leader militari svolto il ruolo di repressione del popolo, i giudici erano tenuti a consumare i poeti di corte ingiuste – per la gloria del re. Ero clima di paura, sospetto, disperazione. In gioventù, il poeta c'era luce e la fede. E 'cresciuto in un deserto spirituale, e tutto il tempo a cercare di fuggire da essa.

Nella poesia "monologo" è la linea: "In mezzo alle tempeste langue svuotare i nostri giovani …" E 'difficile credere che l'autore di un'opera poetica era solo 15 anni! Ma questo non era il pessimismo dei giovani ordinario. Lermontov ancora non riusciva a spiegare, ma cominciava a rendersi conto che una persona che non è in grado di agire, non poteva essere più felice. Dieci anni dopo il "monologo", ha scritto il romanzo "Un eroe del nostro tempo". La scrittura su questo argomento deve contenere l'argomento circa il tempo corrente e il posto dell'uomo dentro di lui. E 'nel "eroe del nostro tempo", l'autore spiega la psicologia della sua generazione e riflettono la disperazione, che condannato i suoi coetanei.

scrittura storia

Durante la scrittura di saggi è ragionevole precisare che Lermontov ha iniziato a scrivere il romanzo nel 1838 sotto l'influenza di impressioni caucasici. In un primo momento non era nemmeno un romanzo, e le storie individuali, il personaggio principale combinato. Nel 1839, la rivista "Note della Patria" ha riferito che M. Lermontov prepara a pubblicare una raccolta dei suoi racconti. Ognuna di queste storie era basato su una certa tradizione letteraria: "Bella" è stata scritta nello stile del saggio di viaggiatore, "Principessa Maria" – nella tradizione di una storia secolare, "Taman" – nello spirito del romanzo lirica, "il fatalista" – alla maniera di "la storia di un misterioso caso ", che era popolare nel 1830. Più tardi queste storie nasceranno a tutti gli effetti romanzo "eroe del nostro tempo".

Il breve scrittura-argomentazione essere completata eventi descritti nel romanzo "Principessa Ligovskoy" (1836). Questo lavoro cronologico e tematico preceduto da "Hero". Lì, per la prima volta ed è apparso Pecorin Guardie ufficiale, che era innamorato della principessa Vera LIGOVSKY. Un capitolo a parte "Taman" è stato scritto nel 1837, che appare come una continuazione di "La principessa Ligovski". Tutte queste opere sono correlate tra loro e hanno una linea socio-filosofica comune, un unico concetto e l'orientamento di genere.

cambiamenti editoriali

la composizione del romanzo "Un eroe del nostro tempo" è stato modificato nella nuova versione. La scrittura si consiglia di integrare la cronologia della scrittura: la storia "Bel" è stato il capitolo del romanzo di apertura, è stato seguito da "Maksim Maksimych" e "Principessa Maria". Più tardi, le prime due storie sono stati combinati titolo "Dalle note ufficiali» e sono diventati la parte principale del romanzo, e la seconda parte è stata la 'Principessa Maria'. E 'stato concepito per presentare straziante "confessione" del protagonista. Nel mese di agosto-settembre 1839 Lermontov ha deciso di completamente ri-scrivere tutti i capitoli eccetto il capitolo "Bella", che a quel tempo era già stato pubblicato. E 'in questa fase del lavoro nel capitolo "fatalista" è diventato un romanzo.

Nella prima edizione del romanzo che ho avuto il nome "Uno degli eroi del secolo." Si trattava di quattro parti – quattro storie separate, ma nel senso di un romanzo dall'autore stesso diviso solo in due parti. La parte iniziale – osserva ufficiale-narratore, il secondo – il carattere nota. Introduzione capitolo "fatalista" approfondito flusso filosofica del lavoro. Rottura romanzo in parte, Lermontov non tenta di mantenere la cronologia degli eventi, l'obiettivo è stato possibile rivelare l'anima del protagonista e anima del popolo di quell'epoca travagliata.

Entro la fine del 1839 Lermontov crea una versione finale del romanzo, per includere il capitolo "Taman" e modificando la composizione del prodotto. Il romanzo inizia capitolo "Bela", poi è arrivato "Maksim Maksimych." Note protagonista, Pecorin, ora sta cominciando a dirigersi "Taman" e si è conclusa "fatalista". c'era anche un noto "magazine Peèorin" Nella stessa edizione. Così, il romanzo si compone di cinque capitoli, e non v'è un nome nuovo: il romanzo "Un eroe del nostro tempo".

Ciò che è comune tra Onegin e Pecorin

Ultimo nome del protagonista del romanzo a lui collegato con Puskin Evgeniem Oneginym. Pechorin cognome deriva dal nome del grande russo Pechora River, situato nei pressi del Onega (da qui, come già notato, il cognome e Onegin). E questo rapporto non è una coincidenza.

A seguito di A. Pushkin Lermontov si riferisce all'immagine del suo contemporaneo e analizza il suo destino in termini di tempo. Lermontov ancora più a fondo i misteri dell'anima del protagonista, aumentando la psicologia del lavoro e saturazione con profonda riflessione filosofica sulla morale della società.

Affiliazione Genere

"Eroe del nostro tempo" – un saggio-argomento, la prima in prosa romanzo morale e psicologica nella letteratura russa. E 'sorta di romanzo realista, che si concentra sulla soluzione dello scrittore di questioni morali che richiedono analisi psicologica approfondita.

Nel romanzo, l'autore affronta contemporanea per il suo tempo, le questioni morali ed etiche: il bene e il male, l'amore e l'amicizia, la morte e la religione, la nomina della persona e la libertà di arbitrio. opere psicologia è che Lermontov si concentra sulla personalità del protagonista, le sue esperienze spirituali. Il lettore è presentato anima "nudo" Pecorin. Il romanzo "eroe del nostro tempo" – una storia della sua anima.

caratteristica del prodotto

Autore più volte cambiato la composizione di aprire completamente il problema principale – la ricerca spirituale del protagonista. Questo è l'intero Lermontov. "Eroe del nostro tempo", il cui tema è visto nella descrizione delle situazioni di vita e colpi di scena nel destino del personaggio principale, completamente privo di cronologia. La domanda sorge spontanea: perché l'autore non segue l'ordine cronologico nella disposizione dei capitoli? incongruenza cronologica è dovuto a diverse ragioni.

  • In primo luogo, nel romanzo ci sono elementi di diversi generi: note, diario, storie secolari, saggi e simili.
  • In secondo luogo, l'autore ha cercato di interessare il lettore, di effettuare "viaggio" nella psicologia del protagonista, di immergere il lettore nelle profondità del mondo interiore del personaggio.

A causa della complessa e la struttura "incoerente" lavora a un romanzo più narratori in ogni capitolo – a. Per esempio, nel capitolo "Bella" circa il corso degli eventi, il lettore imparerà dalla storia Maksima Maksimovicha (Maksimych), in "Maxim Maksimych" storia è un ufficiale, il capo della "Taman", "Principessa Mary", "fatalista", presentato in forma di diario e il diario del protagonista . Cioè, il narratore è lui stesso Pechorin. Forme giornale e diario per consentire l'autore non solo analizza l'anima del protagonista, ma anche una profonda introspezione dell'individuo.

Pecorin e Bella: l'indifferenza e l'amore

Per la natura di Pecorin era un avventuriero. Come spiegare altrimenti la situazione quando Azamat, il figlio di uno dei principi locali, rapito la sorella Bela e Pecorin portato, e in risposta a Azamat Petchorin ruba un cavallo da Kazbic? L'eroe non si stanca di dare la tua donna regali costosi che alla fine ha vinto il suo favore. Lei lo ha attratto il suo orgoglio e la disobbedienza.

Se parliamo del potere dei sensi, o il ritorno di un amore non corrisposto, le simpatie del Lermontov sono con la Bela – ha veramente amato Petchorin veramente. Ma il personaggio principale sembrava alla deriva, lui stesso non poteva determinare se la ragazza sta vivendo veri sentimenti, o è la passione ribollente nella sua anima e corpo. Questo è il dramma del protagonista – non era in grado di entrare in empatia profondamente. Nel gruppo amorevole Pechorin Bela-posato argomenti saggio. "Eroe del nostro tempo" contiene un sacco di momenti che rivelano la capacità del protagonista di forti sentimenti. Si Pechorin consapevoli di ciò che sta causando l'infelicità degli altri, ma continua a non capire qual è il problema. A seguito di tutte le sue esperienze sono ridotti alla noia, vuoto spirituale e delusione.

Tuttavia, per parlare della insensibilità completa non è necessario. Quando Bela morì di una morte orribile, è la simpatia verso di lei, non solo a Maxim Maksimych e lettori. Divenne "pallido come un lenzuolo," Negli ultimi minuti di vita Bely Pechorin. E poi "era da tempo malato, ha perso, poverino …" Si sentiva il suo peccato di fronte a lei, ma ha cercato di nascondere i loro sentimenti nel profondo. Forse è per questo che è scoppiata "risata strana", così spaventato Maxim Maksimych. Molto probabilmente, si trattava di una sorta di esaurimento nervoso. Così potrebbe agire solo "eroe del nostro tempo." Reale La scrittura del suo carattere Tratti l'autore era vicino – ha vissuto vicino al lato le persone a fianco tutti i giorni. Il lettore vede l'azione attraverso gli occhi del narratore Pecorin Maxim Maksimych, ma non capisce le ragioni di queste azioni.

Maxima Maksimych rapporto Petchorin

"Lui è un po 'di bianco, divisa per lui un nuovo arrivato, ho indovinato che lui era nel Caucaso, abbiamo di recente" – che ha visto Pechorina Maksim Maksimych. Dalla descrizione si ritiene che il narratore come Pecorin. Ciò è dimostrato dalle parole del suffisso diminutivo affettuoso utilizzato dal narratore, e la frase "bravo ragazzo era …".

Nel romanzo "eroe del nostro tempo", un saggio sulla vita di Pecorin potrebbe essere stato scritto da un solo libro a più pagine – così controverso, colorato e immagine profonda è stata prevista in esso l'autore. Petchorin differiva dagli altri per il loro comportamento: risposta alle variazioni di temperatura, pallore improvviso e inaspettato lungo silenzio loquace. A causa di questi "inusuale" per i segni veterani Maxim Maksimych Petchorin considerato strano.

Maksimych capire i sentimenti, guidato da un giovane Pecorin, tuttavia, egli ha ritenuto necessario tornare la ragazza a suo padre, anche se lui fortemente attaccato alla Bela, rispettando il suo orgoglio e di auto-controllo. Tuttavia, ha anche posseduto dalle parole: "Ci sono persone che si dovrebbe assolutamente d'accordo." Maksim Maksimych aveva in mente Pecorin, che aveva una forte personalità ed è stato in grado di sottomettere la volontà di tutti.

il sapore della natura

Lermontov in prosa russa – uno dei primi scrittori per i quali la natura non è uno scenario a nudo, ma un eroe a tutti gli effetti della narrazione. E 'noto che l'autore era affascinato dalla bellezza del Caucaso, la sua gravità e la grandezza. Roman Lermontova "eroe del nostro tempo" è semplicemente pieno di dipinti di natura – selvaggia, ma bella. Come notato da alcuni critici, che Lermontov usato per avere altri scrittori nozione di "umanizzazione della natura" per la prima volta aggiunto "oprirozhivanie umana". Speciali tecniche artistiche nella descrizione della natura metteranno in evidenza le leggi selvagge in cui le persone vivevano montagne. La stessa precisione nella descrizione del colore e la luminosità del Caucaso sono diverse immagini, personalmente scritto da M. Yu. Lermontovym.

risultati

Così, il prodotto della "eroe del nostro tempo" – è il titolo del primo romanzo tutta la sua essenza risiede. Pecorin – rappresentazione generazione. Non possiamo dire che tutte le persone si precipitarono a esperienze spirituali, soffriva di confusione, e il loro spirito indurito. Il protagonista è incarnata non solo i cittadini, come era – un complesso, a volte brutali per le persone, ma allo stesso tempo forte e volitivo. Questo è ciò che si deve tenere a mente durante la preparazione del "eroe del nostro tempo" saggio. Lermontov brillantemente trasmesso l'atmosfera della società nella storia dell'eroe.