278 Shares 3756 views

La dignità dell'uomo e delle sue debolezze

Anche se si ritiene che l'uomo è stato creato da Dio a sua immagine e somiglianza, egli è un essere peccaminoso e imperfetta. Tuttavia, la dignità umana e innegabile come i suoi difetti. E il numero di queste carenze includono tali qualità non attraenti come l'orgoglio, l'avidità, l'invidia, la condanna, l'intolleranza, l'ostinazione, e così via, l'elenco può essere lungo. Molte di queste qualità, purtroppo, sono stabilite in una persona fin dall'infanzia, che è il risultato di educazione improprio del bambino nella famiglia primaria.


Dignità e difetti umani non compaiono in esso, e improvvisamente tutto ad un tratto, è comprensibile. Per la formazione delle caratteristiche distintive del carattere del bambino viene applicato tutto a mano da parte dei genitori e il cerchio interno, e continuando a scuola materna, scuola e così via. Ad esempio, se un bambino, il bambino è costantemente inseguito e costretto a correre, quando è stato costretto a correre su un gran numero di cerchi e sezioni, cercare di fare tutto, altrimenti sarà maledire – ha formato una qualità tale impazienza. La stessa testardaggine appare quando i genitori stanno cercando tutto il tempo per andare contro i desideri del bambino e lo causare costante sensazione di protesta e permissività, al contrario, porta a immoralità e arroganza.

Svantaggi, così come la dignità dell'uomo, ovviamente, hanno radici profonde. L'avidità può essere formato nel bambino da una mancanza di amore e di attenzione da questo può verificarsi anche disperazione e sconforto, che porterà poi ad auto-umiliazione. Allora il capo sembra sopprimere la sua volontà, come in ogni umana paura, l'ipocrisia, il servilismo, che non gli ha portato a autostima e l'autostima.

Ciò che è – la dignità dell'uomo, come dicono di essere in vita e il carattere? Infatti, secondo il dizionario Dahl, dignità – questo proposito, una serie di sufficientemente elevate qualità morali. E non confondere con arroganza, sono cose completamente diverse. Quando diciamo che questo uomo degno, significano che egli è degno di rispetto, a causa delle sue preziose qualità personali, comportamenti sociali, le azioni e così via. Se una persona inizia a gonfiare il suo prezzo, diventa arrogante, perdendo, quindi, rispettare l'onore e la dignità dell'individuo. Quindi, dobbiamo capire che si tratta di cose assolutamente diverse.

Vantaggi e svantaggi della persona continua a prendere forma, e quando saranno rilasciati dalla fanciullezza sotto l'influenza della società. La valutazione positiva del suo comportamento, le azioni, lo eleva agli occhi del pubblico. Si può dargli la forza e la voglia di trattare con le loro debolezze e lottare per un ulteriore miglioramento. Negativo stessa stima da parte dell'opinione pubblica può portare a peggioramenti di queste carenze, così idealmente, la valutazione deve essere obiettiva.

Il riconoscimento della dignità della società umana è una valutazione specifica riguardante le sue qualità morali. Quanto più pronunciato in lui le qualità come l'onestà, rispetto per gli altri, la generosità, la gentilezza, la sincerità, la modestia, la sensibilità e così via, maggiore è il valore di una tale persona sia per la società. Di conseguenza, se i genitori vogliono il loro bambino a crescere un degno membro della società, devono porre un bambino e svilupparla, queste qualità positive.

Esso comprende anche:

– La modestia. Questo è quando una persona, anche con molti vantaggi, si comporta in modo semplice e discreto, senza rigonfiamenti e non sono vantarsi.

– La vergogna e la coscienza. Le persone religiose dicono che è la voce di Dio dentro l'uomo gli dice ciò che è bene e cosa è male e conduce ad un desiderio di pentirsi delle loro cattive azioni.

– Onore. Questa principi morali e qualità umana, degni di rispetto da parte della società.

– Autostima. Avere questa gente sensazione non sarà mai causare chiunque osare insultare, umiliare o di offendere l'altro.

Questo è il vantaggio di comunicare con una persona con la dignità e l'onore.