325 Shares 5975 views

Adottiamo l'esperienza agraria positiva: il giardino di Shubina Lyudmila Nikolaevna

Il lavoro di un contadino è un lavoro speciale. Richiede dall'uomo non solo conoscenze speciali, abilità, abilità, ma anche qualcosa di più: l'amore per la natura, le piante, la madre terra, l'infermiera umida. E anche – la capacità di vivere in armonia con il mondo circostante, per adattarsi a cicli naturali. Poi il rilancio sarà alto e le colture saranno gradite!


L'amante di Dio

Questa bella donna con un volto molto gentile e occhi irradiati non solo a Novosibirsk, in Russia, ma anche all'estero. La sua esperienza è presa, è scritta e chiamata, ha chiesto, consultato, consigliato. Acquistato nella sua azienda controllata coltivazioni e semi saranno necessariamente salire, sarà, diventerà verde, porterà frutto. "Giardino di Shubina" è il nome del vivaio organizzato da Lyudmila Nikolaevna nel 2004. È lei stessa candidata alla scienza agricola, ricercatrice senior. E il mio sito ha anche pianificato con molta attenzione, su base strettamente scientifica. Il giardino di Shubina, così come il suo giardino, è una prova vivida del fatto che in Siberia è possibile coltivare un'ampia varietà di ortaggi e frutta e frutti di bosco. La cosa principale è il desiderio, la conoscenza, l'esperienza.

Tipi di attività

Lyudmila Nikolaevna, la sua famiglia e la stessa mentalità, il suo compito principale non è solo ottenere colture. Innanzitutto, il vivaio serve a diffondere l'agronomo in aree con condizioni climatiche difficili. Il giardino di Shubina è specializzato nella coltivazione delle varietà più promettenti delle piante, allevamento e allevamento di nuove specie. Un piccolo ma molto amichevole collettivo dell'economia tiene riunioni, seminari, corsi di maestri con giardinieri che vengono a questi eventi da diverse parti della Russia, paesi CIS, vicino e lontano all'estero. Il giardino di Shubina divenne famoso, e mostre di prodotti agricoli, unico per la Siberia, erano notevoli sia nel gusto che nella resa. E ciò che è interessante: tutto è cresciuto qui solo in maniera ecologicamente pulita, senza contaminazione di terreni e culture con vari prodotti chimici, ormoni e altre "chimiche". Inoltre, coloro che desiderano acquistare piantine, tagli, germogli, semi di fiori, verdure, piantine di alberi innestate . E anche i prodotti rimossi dal cespuglio o albero!

Maggiori informazioni sulla fattoria

Il giardino di Shubina a Novosibirsk è relativamente piccolo in zona – solo 6 ettari. Ma questa è l'abilità dei suoi creatori, che gli alberi di mele (quasi 60 varietà), pere (8 varietà), prugne (7 specie) vengono messi su questo pezzo di terra senza interferire tra di loro. Nezhenka-caprifoglio, selvaggina e buccio di mare, rarissimi neri e altri colori lamponi, ribes, varietà di uva spina, ceneri di montagna, ciliegie, melanzane e zucchine, pomodori e cetrioli, amanti del melone aromatico caldo – e belli anguria, altri meloni E anche il mais … Varietà aggiunge una ricca varietà di culture di rose e di altri fiori ornamentali. Tutto questo cresce e si infiamma in serre, terreno aperto, pentole. E soprattutto: non vengono utilizzati prodotti chimici preparati nella fattoria! Questo è anche famoso per il giardino di Shubina (Novosibirsk), recensioni su cui ognuno che personalmente ha visitato lì, solo positivo.

Suggerimenti da Lyudmila Nikolaevna

Come l'agronomo più esperto, LN Shubina consiglia a tutti gli amanti del giardinaggio di immergere il suolo con humus (humus da concimi, residui vegetali, additivi per il compostaggio, ecc.). Sono necessari per piante e fertilizzanti minerali. Tuttavia, questi ultimi sono stati sostituiti con successo con infusione a base di erbe fermentate, carbone e cenere. Importante per aumentare la resa e il controllo dei parassiti, che possono essere eseguiti non solo attraverso la chimica, ma anche con l'aiuto di rimedi biologici e folcloristici. E naturalmente, i giardinieri amatoriali e gli agricoltori di camion dovrebbero necessariamente studiare la letteratura speciale, arricchirsi di conoscenza e di amare la terra!