833 Shares 6456 views

Il plusvalore: di cosa si tratta?

Il plusvalore è la quantità di profitto che viene generato lavoratore dipendente a causa del costo in eccesso della propria forza lavoro. Allo stesso tempo i prodotti realizzati, così come il tempo trascorso su una sovvenzione concessa dal datore di lavoro. Questo termine esprime una particolare forma di sfruttamento, pienamente corrispondente alla base legge economica del capitalismo. Tuttavia, questo concetto può essere illustrato non solo il rapporto tra il lavoratore e il datore di lavoro, ma anche tra i diversi gruppi cosiddetti borghesi, per esempio, i proprietari dei terreni e fabbricanti, mercanti e banchieri. Il plusvalore, e come aumentare essa può svolgere un ruolo significativo nello sviluppo efficace delle forze produttive e rapporti di produzione. I prerequisiti per l'emergere del termine di esso è considerato la trasformazione della forza lavoro in merce o un servizio. Dopo tutto, solo a un certo stadio di sviluppo della società del datore di lavoro non riusciva a trovare il seconda dei mezzi di produzione assunto dipendente.


Fonte di plusvalore può variare in forma. Allocare assoluta, ed il relativo eccesso del gruppo. Il primo si ottiene aumentando il tempo di funzionamento o per raggiungere una maggiore intensità. La seconda si ottiene aumentando le prestazioni relative di ciascun livello medio individuale. La terza forma, quale plusvalore può essere presentata, si ottiene riducendo la percentuale dei costi di manodopera. Queste categorie sono storicamente stabiliti e caratterizzano appieno i modi per aumentare questo parametro. Tuttavia, a dispetto di un numero sufficiente di differenze, tutti questi metodi hanno una importante fattore comune – la fonte è sempre retribuito lavoro.

Saggio del plusvalore è il rapporto tra peso del plusvalore totale al costo del lavoro speso necessaria per la sua produzione. Così, il concetto di cui sopra può essere descritto come il grado di sfruttamento di una persona da un'altra.

La teoria del plusvalore è limitata da entrambi gli argomenti teorici e fatti storici. In passato il ruolo svolto e la storia della formazione e lo sviluppo degli stati, e le forme di organizzazione economica della società, ad esempio, marginalismo e neoclassico.

Considerare anche il processo di produzione, con conseguente valore aggiunto può essere ottenuta. Con l'acquisto del lavoro, il datore di lavoro può procedere con l'organizzazione del processo produttivo, la progettazione in modo tale che il dipendente paga giornaliera non è solo quello di creare valore per il controvalore del suo lavoro speso, ma anche il costo che sarebbe diventato il suo salario. Quest'ultimo è considerato componente imprenditore non pagato. Di conseguenza, è il valore surplus.