202 Shares 6285 views

processo adiabatico

E 'ben noto che la più semplice, e quindi deve avere un fenomeno comune in natura, esibendo un cambio di potenza, è per riscaldare il corpo quando attrito. Questi processi sono tutti intorno a noi in tutto il mondo. trasferimento di calore è presente in cambiamenti dinamici meccanici, chimici, elettrici, biologiche e altri. Il trasferimento di calore svolge un ruolo importante nella esistenza della vita organica. Già questa varietà di manifestazioni flussi logicamente concludere che questi fenomeni possono essere sia positivi e negativi, nonostante quello problema è risolto da un ricercatore o inventore. Cioè, in alcuni casi, è necessario sbarazzarsi di calore, per creare le condizioni necessarie per qualsiasi strumento, dispositivo o unità.


Risolve il problema dei dati di processo adiabatico rappresenta la variazione di processo termodinamico in cui alcuno scambio di energia termica del sistema con l'ambiente. Il nome stesso di questo fenomeno nei colloqui di Greco sulla natura – "impenetrabile" adiabatica o, come lo chiamano, l'adiabatica significa

Gli antichi studiosi interessati a questi eventi, ma in realtà lo studio scientifico della natura del 17 ° secolo, quando i primi principi teorici sono stati formulati, ricavati sulla base del lavoro sperimentale. Tra i primi scienziati che hanno studiato il processo adiabatico, che può essere menzionato Gericke, Robert Boyle, Edme Mariotte. Questi ultimi due sono stati i primi teorici in questo campo, formulato una ben nota legge di Boyle. I primi esperimenti in questo campo effettuate su gas, quindi gran parte delle leggi che caratterizzano il processo adiabatico, rientrano in questo ambiente fisico. Più tardi, l'ambito di ricerca è stato notevolmente ampliato, e fenomeni oggi adiabatici studiato in una varietà di ambienti, compreso il livello delle nanotecnologie.

La questione di fronte a noi processo adiabatico ha la natura di seguito e il meccanismo della sua manifestazione. Se convenzionali fenomeni termodinamici scambio termico presenza peculiare, che si ottiene a seguito di varie interazioni dinamiche con l'ambiente, in questo caso, tale scambio non si verifica.

C'è un modo per riflettere il processo adiabatico matematicamente, la formula, che in questo caso varierà a seconda della varietà di processo.

La formula generale che riflette questo fenomeno è la seguente: A = -vu, dove A – lavoro che esegue questo sistema fisico, VU – quantità di cambiamento nella sua energia interna.

Ci sono diverse varietà di processi adiabatici:

– adiabaticamente-isocora esposizione singola è costituito, a seguito della quale la prestazione termica rimane costante volume della miscela con (V). Operazione (A), come si vede dalla formula, in questo caso, sarà uguale a zero;

– caratterizzato miscela adiabaticamente-isobarico gas test di compressione, cioè il suo volume si riduce, e il lavoro diventa un valore negativo;

– adiabaticamente isotermo ha proprietà inverso rispetto a quello precedente ed è caratterizzato da un aumento di volume (cioè, l'espansione del corpo), e il valore del lavoro diventa positiva.

Ci sono esempi di processi adiabatici, che sono attuate in tutti i tipi di fenomeni naturali, nonché meccanismi e dispositivi artificiali. Pertanto, la loro presenza è osservata nella propagazione del suono nel gas. E infatti l' atmosfera della Terra è un processo adiabatico scala in cui i gas di compongono, realizza un lavoro, aumenta la loro energia potenziale. Questa teoria è ora estesa ad altri oggetti astronomici.

Questi processi sono presenti in tutte le macchine termiche e meccanismi: locomotori, locomotive diesel, motori a combustione interna e l'altra in cui è necessario escludere il trasferimento di calore.