137 Shares 8537 views

nero data nel calendario: giorno di commemorazione delle vittime del terrorismo

Giorno della memoria delle vittime del terrorismo – nero data nel calendario di ogni nazione, impregnato con il suo sangue e lacrime. In questo giorno per onorare la memoria di coloro che è stato vittima di atti terroristici, coloro le cui vite sono state prese con la forza, non avendo alcun diritto.


Ogni nazione ha la propria festa dei morti, e quindi ha una sua storia amara. E così nessuno si dimenticò di queste tragedie, ricordiamo gli attacchi terroristici più larga scala. A proposito di eventi terribili e tragiche, ci sarà molto tempo per rispondere un'eco pesante nel cuore degli uomini.

Che cosa è il terrorismo?

Ma è necessario raccontare la storia dal suo inizio, con quello che era la causa di tutti – il terrorismo. Dizionari aprono questo concetto come un modo per imporre idee politiche attraverso l'aggressione. Cioè, i terroristi vogliono la violenza per influenzare le decisioni delle autorità, mostrando loro così la loro forza e determinazione.

Il terrorismo in sé ha avuto origine in tempi antichi, ma ora ha raggiunto le proporzioni sconvolgenti. La ragione di questo enorme selezione di armi che possono colpire in un istante centinaia ea volte migliaia di persone. Anche i terroristi sono molto cambiate, gettando via tutti i sentimenti umani. Ora non si fermano né il sesso né l'età delle vittime.

11 settembre – Giornata internazionale di commemorazione delle vittime del terrorismo

Nel settembre 2001 il mondo scosso dal terrore a causa degli eventi che hanno avuto luogo in America. La mattina dell'11 settembre, i terroristi dirottarono 4 "Boeing" con il suo equipaggio e dei passeggeri.

Poche ore dopo i due di loro ha colpito il mondo famose torri gemelle, che è il più grande centro commerciale a New York. La terza è stata finalizzata al centro strategico d'America – il Pentagono. Per quanto riguarda l'ultimo del velivolo, dei passeggeri grazie agli sforzi che non ha raggiunto l'obiettivo, ma ancora non li salva dalla loro triste destino.

Nel complesso, la giornata è stata persa quasi 3.000. Man. Il mondo intero simpatizzava con gli americani e disprezzato terroristica "Al Qaeda". Questo è il motivo per lungo tempo la memoria delle vittime del terrorismo Day celebrato l'11 settembre.

Fuoco e lacrime – un attacco terroristico in Europa

Gli europei con tutto il cuore simpatizzava con l'America, ma ben presto propria tragedia li fece piangere dal dolore. 11 marzo 2004 una serie di esplosioni si è verificato nella capitale della Spagna – Madrid.

In questo momento, la stessa organizzazione terroristica "Al Qaeda" hanno deciso di utilizzare il treno. Sono previste 13 bombe nei tre principali treni della capitale, che è sempre affollata di passeggeri. Fortunatamente, solo 4 del dispositivo esplosa, riducendo così il numero di vittime. Tuttavia, più di 200 persone sono state uccise in una sola volta, e circa 700 sono stati inviati in ospedale con gravi ferite e ustioni. Nel complesso, più di tremila civili sono stati vittime di questo terribile crimine.

E adesso 11 marzo in Europa è contrassegnato come il Giorno della Memoria delle vittime del terrorismo.

giorno russo di guai

Russia – un grande paese, il territorio abitato da persone di diverse nazionalità e religioni. Non c'è da stupirsi che in un tale stato multinazionale, spesso ci sono conflitti e dispute. Ma più triste, alcuni vedono la loro decisione solo per aggressione e, pertanto, non vi appaiono anche le vittime.

L'incidente più sfortunato si è verificato il 1 ° settembre 2004 nella città di Beslan, che si trova sul territorio dell'Ossezia repubblica. In questo giorno, i militanti hanno preso in ostaggio gli alunni della scuola locale. Tranquillamente a risolvere il conflitto non è accaduto – con conseguente 186 bambini uccisi e 148 adulti.

In memoria degli eventi di quel giorno era 3 settembre giornata della memoria delle vittime del terrorismo in Russia. E ora, ogni anno milioni di persone stanno gridando fuori preghiere alle anime dei morti.

Come evitare di diventare vittima di un attacco terroristico?

Nel nostro tempo completamente da soli proteggere da un eventuale attacco terroristico è impossibile, perché nessuno sa dove colpire un nemico invisibile la prossima volta. Anche se tutti i paesi ci sono organizzazioni speciali che stanno facendo del loro meglio per proteggere i propri cittadini dai rischi potenziali – il rischio di un attacco terroristico, purtroppo, rimane sempre.

Ma la sicurezza del Paese dipende anche i residenti stessi. Così, ogni anno il 3 settembre in tutti gli istituti scolastici della Russia tenere speciali lezioni, lo scopo dei quali – per spiegare ai bambini cosa fare in caso di un attacco terroristico. Ci dicono come comportarsi al primo segno della minaccia e cosa fare se ancora RUN fallito.

Per quanto riguarda la popolazione adulta del paese, che prima di tutto devono essere vigili. Segnalare eventuali soggetti sospetti, abbandonati borse e accidentalmente sentito una conversazione. Dopo tutto, non solo salvare la sua vita, ma anche per proteggere gli altri.