253 Shares 3127 views

Floating tasso di cambio – questo è ciò che significa? I pericoli di un tasso di cambio fluttuante?

Floating tasso di cambio – si tratta di un completo fallimento delle autorità di Stato della Federazione Russa del processo di regolamentazione della moneta nazionale nei confronti delle valute di altri paesi del mondo. La direzione di movimento del cambio è formata esclusivamente sulla base delle leggi di mercato della domanda e dell'offerta. Al momento, solo pochi paesi hanno praticato con successo questo formato politica rispetto alla sua valuta. Un regime economico più comune – un tasso variabile.


Specificità del tasso di cambio fluttuante e fissi

La transizione al galleggiante rublo mezzi per fermare l'uso di un unico corridoio di valuta, entro il quale il valore della moneta nazionale varia chiaramente definito quadro. Quando il limite superiore o inferiore, le sue forze stanno intensificando le autorità monetarie, che sono diretti a stabilizzare il tasso di cambio. Intervento nella maggior parte dei casi avviene nel formato intervento. Sul mercato attivamente implementato l'operazione di conversione come l'unità monetaria nazionale e caratteri ridondanti.

Prima dell'adozione di un tasso di cambio fluttuante nel l'accordo di Bretton Woods nel 1944 un sistema di cambi fissi è determinato dagli impegni delle banche centrali impostato in modo indipendente la propria moneta, assumersi la piena responsabilità di cambiare soldi stranieri in conformità con le citazioni.

Gli svantaggi di un sistema a tasso fisso

cambi fluttuanti stati legalizzati nel 1944, dopo che sono stati osservati gli svantaggi evidenti di cambio fisso. Il principale svantaggio – è bordi duri sotto l'aspetto dello sviluppo dell'economia nazionale dei limiti statali e rigorosi per uscire dalla scena mondiale. Il secondo netta mancanza di politica – è polarizzato citazioni in relazione tra di loro. Esso ha un collegamento diretto con le specifiche dello sviluppo individuale di ciascuno stato. Per esempio, un paese può essere in gravi difficoltà economiche, mentre per l'altro è caratterizzato da una salute finanziaria forte e solida. Questo squilibrio porterebbe a ciò che un paese fiorente dovrà affrontare una serie di sfide a causa della situazione sfavorevole sul territorio di un altro Stato.

Gli svantaggi di un tasso di cambio fluttuante

A sua volta, il sistema di cambi fluttuanti, che elimina completamente tutti gli inconvenienti di cui sopra, è anche caratterizzato da una serie di svantaggi. Va detto circa l'elevata volatilità del mercato, che molti commercianti si trasformò rapidamente in un vantaggio e la base dei loro guadagni. Sharp impatto negativo delle fluttuazioni valutarie sono imposti solo sulle operazioni di import-export del mercato internazionale.

Float sul territorio della Russia

regime valutario prima controllato è stato avviato in Russia dal 1999. La decisione è stata presa a causa di default, che ha avuto luogo nel 1998. Dopo gli eventi avversi nella comunità, il governo russo è stato in grado di eliminare l'influenza negativa dell'economia sul settore finanziario nazionale. Già una cosa come un paniere di valute in cui il dollaro è stato utilizzato in tandem e l'euro è stato introdotto nel 2005. Ha aperto ampie prospettive per la regolazione della valuta del paese. Una volta vincolante è stata effettuata del rublo contro le due valute più forti del mondo, si concentrano sull'economia degli Stati Uniti esclusivamente immediatamente indebolito.

Fino al 2009, il governo dello stato è intervenuto attivamente nel mercato valutario cita solo in quella situazione, se il valore dell'unità monetaria inizia a muoversi attivamente verso il confine del corridoio. Dopo la crisi finanziaria globale nel 2008 di abolire la regola. Il governo può intervenire attivamente al movimento di citazioni, indipendentemente dal fatto che siano all'interno del corridoio o fuori dei suoi confini.

patrimonio

Prima di transizione della Russia verso un tasso di cambio fluttuante ha cominciato anche a quel tempo Vice Presidente Ulyukayev CBR nel 2005. Si è offerto di passare a questo tipo di politica nel periodo 2010-2015. A quel tempo, la razionalità del cambiamento di politica è dovuta alla necessità di indebolire il rublo a causa di un forte aumento dei proventi da esportazione. La decisione di riflettere in maniera del tutto inconsueta per le attuali condizioni economiche. Questa stabilità finanziaria, e il prezzo elevato di stabilità dei tassi di petrolio e di scambio e di una favorevole bilancia dei pagamenti.

Perché galleggiante programma di scambio non è per sé giustificato?

Floating tasso di cambio – questo è un serio programma di trasformazione dell'economia, che sono stati preparati attivamente dal 2012. La sua attuazione è pre-assegnato, all'inizio del 2015. A causa di cambiare rispetto al 2005 la situazione: la perdita di carico sanzioni nel valore di "oro nero", la recessione per l'economia, l'effetto delle azioni del governo ha dimostrato il contrario. Il rublo indebolito contro il dollaro ed ha indicato la volatilità senza precedenti. Nel momento in cui la situazione potrebbe risolvere solo la politica attiva della Banca centrale della Russia, al contrario, essa ha adottato una decisione sul suo disimpegno e mantiene attiva la sua posizione. Che cosa è un tasso di cambio fluttuante per il russo, per dire problematico, in quanto non sarà raggiunto l'effetto della sua attuazione.

tasso di cambio fluttuante ed instabilità economica

Floating tasso di cambio – è la politica finanziaria dello Stato, che non è consentito usare in un'economia instabile. Ciò è dovuto al fatto che questo modello di comportamento del governo aumenta solo il rischio di instabilità monetaria. Un fatto interessante è che i consigli dei migliori "esperti del mondo" che consigliano il governo dello stato, oggi è molto divergenti. In particolare, secondo il rappresentante di Investbank regime di cambio fluttuante è totalmente inaccettabile a causa delle severe sanzioni proposto dallo stato per una sufficientemente grande debito esterno dello stato aziendale. esperto finanziario fa un outlook fiducioso sullo stato di instabilità, sia finanziari che di prezzo. Andrei Belousov, occupa il posto di Assistente del Presidente ha dichiarato pubblicamente che, nonostante l'introduzione di un tasso di cambio fluttuante, il paese è pronto per questo ancora abbastanza. Le preoccupazioni legate al fatto che la volatilità della valuta può portare ad una destabilizzazione completa delle operazioni del commercio estero a causa del mancato rispetto degli obblighi previsti dai contratti firmati in precedenza.

L'analogia è effettuata per l'anno 1993, quando nel bel mezzo della primavera a causa della caduta del rublo maggior parte delle principali aziende del paese sono stati costretti a risolvere i contratti a lungo termine e hanno subito perdite molto significative. Come dimostra la pratica del mondo, un tasso di cambio fluttuante – è la politica monetaria che può manifestarsi efficace solo nei paesi in cui l'economia sta crescendo ad un ritmo veloce, e l'industria è nel fiore della vita. La voce principale delle esportazioni in questa produzione dovrebbe appartenere.

Tasso variabile nel mondo

galleggiante regime di cambio si trova appena 34% della popolazione mondiale. La figura comprendeva 65 paesi, 29 dei quali esercitano un tasso di cambio fluttuante con interventi in rari casi, e 36 stati hanno praticato la formazione della moneta nazionale spinta esclusivamente sulla formazione della domanda di mercato con alimentazione. Absolute tasso di cambio fluttuante – un fenomeno che è stato pienamente attuato in 17 paesi dell'Unione europea. I restanti 13 paesi, il 70% delle azioni dei diversi settori nell'esportazione. La lista degli stati che praticano nuoto stile libero valuta nazionale e specializzata nella produzione di petrolio, erano solo il Messico e Norvegia. Il corso è attivamente praticata e partner strategici della Russia. Questa è la Turchia, Brasile e India. Questi stati hanno un molto morbidi interventi sul mercato valutario della Banca Centrale. Un tasso di cambio fluttuante, le conseguenze dei quali hanno già cominciato a manifestarsi attivamente per sé, non è efficace, dal momento che la Russia non è caratteristica di un mercato ben sviluppato assicurazione contro i rischi di cambio. esportatori di petrolio una specializzazione hanno altre valute, vantaggiosamente stabile e fisso.

"Per" posizione

Considerando la questione di che cosa significhi il tasso di cambio fluttuante per la Russia, vale la pena di dire che la situazione non è semplicemente insostenibile. La Banca Centrale non adempie ai suoi obblighi ai sensi della normativa a seguito di quotazioni giornaliere sono una distanza considerevole. Plus per una struttura finanziaria è che non ha bisogno di trascorrere le loro riserve d'oro per il gioco con gli speculatori. Con l'attenzione che trascurato il fatto che gli speculatori prosperano anche a fronte di una forte volatilità. Posizionare il giocatore più influente del mercato di fronte della Banca centrale oggi è occupato da grandi esperti di proventi in valuta estera, che possiedono il 72% del flusso di cassa. Ciò che minaccia il tasso di cambio fluttuante per il paese e la sua gente, in futuro, dire è problematico, perché sempre più dipende dalle azioni o inazione della Banca centrale.

idee erronee

Ciò significa che un tasso di cambio fluttuante, e quanto sia utile per la Russia, ha detto nell'istruzione superiore, nonostante il fatto che tutte le informazioni fornite sono inesatte. In uno dei libri sono disponibili i seguenti dati per l'economia: "Un tasso di cambio fluttuante in una mancanza di bilancia dei pagamenti sarà confrontato con un deficit che innegabilmente ridurrebbe il flusso di dollari nel territorio dello Stato. Il costo della moneta nazionale sistematicamente ricordato come conseguenza – ridurre il costo di prodotti nazionali, la loro divulgazione sul mercato interno e aumentando le esportazioni. Inoltre, la crescita delle esportazioni aumenterà l'afflusso di dollari e la domanda di valuta estera cadrà, il rublo aumenterà ". In una certa misura questo è corretto, ma, considerando questa domanda, dobbiamo considerare che una regola è importante per i paesi che forniscono beni, il cui costo è formata esclusivamente dai costi di mercato domestico. Spiegare che cosa minaccia di tasso di cambio fluttuante, sarà più facile se si considera che l'esportazione dello stato sul 72% è costituito da petrolio e del gas, e il costo dell'energia è formata interamente sul mercato internazionale. Di conseguenza, "libero rublo galleggiante" non può portare ad un aumento della valuta nazionale, o ad un aumento dei volumi di esportazione. Per dirigere benefici della politica monetaria nel suo lato, la Russia dovrebbe diversificare le sue esportazioni di nomenclatura delle materie prime, piuttosto che da partner di paesi che sono attivamente stato fatto con il pretesto di diversificazione.

Cosa aspettarsi in futuro?

Un tasso di cambio fluttuante, le cui conseguenze sono ancora sconosciute, si apre opportunità alla Banca centrale in termini di realizzazione degli interventi. In questo caso, il FMI chiaramente indicato gli standard che la Banca centrale ha il diritto di intervenire non più di 3 volte nel giro di 6 mesi, la durata non deve essere superiore a 3 giorni. regolamentazione rigorosa della stabilità della moneta nazionale sarà in grado di tenere un livello minimo.

Banca centrale della Russia utilizza attivamente tasso di interesse per la regolazione monetaria. Potenziamento valuta fece riduzione della sua quantità, che porta alla formazione di alto rischio liquidità e ostacola la crescita economica dello stato. I prestiti sono in crescita, diventando fonte inaccessibile per i settori economici di investimento. Considerando la questione di ciò che significa un tasso di cambio fluttuante, possiamo tranquillamente dire che il fenomeno, infatti, così come una diminuzione del corso, – le conseguenze della politica della Banca Centrale. Conseguenze – salta sul mercato valutario e l'umore speculativa aggressivo.