689 Shares 8798 views

Murilo Benicio: biografia dell'attore brasiliano

Murilo Benicio è la star del 2000, la serie televisiva brasiliana Clone, che per diverse stagioni ha attirato l'attenzione degli spettatori televisivi russi. Murilo Benicio, la cui biografia è nota oggi a quasi tutti i fan del cinema brasiliano, è cresciuta in una famiglia dove, oltre a lui, furono altri quattro figli.


Quando l'attore protagonista ha compiuto 18 anni, è andato in America, dove per tre anni ha studiato l'arte teatrale. Poi è tornato in Brasile e ha deciso di passare un cast in una nuova serie televisiva, lanciata sul canale televisivo Globo. L'attore è stato fortunato, e ha iniziato a lavorare in televisione, e presto a suonare in teatro.

L'attore Murilo Benicio è diventato popolare nel 1997, è successo dopo che il film "Killers" è apparso sugli schermi. Nello stesso anno sugli schermi del Brasile è venuto un cortometraggio "Decisao". Ma tutto questo scompare rispetto alla popolarità che è caduto sull'attore dopo l'inizio della serie di trasmissioni "In nome dell'amore".

Una caratteristica distintiva dell'attore è che cerca di alternare le riprese in serie e di riprese in immagini a piena lunghezza. Nel 2000, Murilo Benicio, la cui biografia è conosciuta alla maggior parte dei brasiliani, è apparsa nel film americano "A Woman From Above", dove Penelope Cruz è diventato il suo partner. Quindi l'attore ha guadagnato popolarità anche a Hollywood.

Nel 2003 è apparso il film "L'uomo dell'anno", in cui l'attore è stato protagonista. Nel periodo dal 2002 al 2008, l'attore è molto rimosso, i film con Murilo Benicio vanno molto spesso nei teatri. Ha ammesso in un'intervista che ha voluto lavorare il più possibile, fintanto che ha una tale opportunità e ci sono forze per farlo.

Nel 2006, Murilo ha nuovamente partecipato ad un progetto straniero, questa volta nel thriller olandese "Plata". Dopo questo, Murilo Benicio, la cui biografia aveva già numerose decine di produzioni e film, si rese conto di aver bisogno di una pausa. Gradualmente, cominciò a ridurre il ritmo del lavoro, dando tempo libero a se stesso e alla sua vita personale.

L'attore di talento ha ottenuto ripetutamente i premi più importanti del Brasile. Così, nel 2002 ha ricevuto un premio come miglior attore televisivo per il suo lavoro nella serie televisiva "Clone". È stato questo film multi-serie che è diventato un punto di riferimento per Murilo Benicio, la cui biografia non ha avuto progetti simili prima o dopo il "Clone".

Nel 1996, Murilo è diventato il coniuge dell'attrice brasiliana Alessandra Negrini. Due attori sono riusciti a raggiungere un consenso e sono felici. Entrambi hanno lavorato a turno, poi hanno usato per portare il loro figlio. Nel 1998, la coppia ha divorziato, non è ancora chiaro che cosa ha causato la loro rottura. Si è detto che Benicio ha torto la relazione con il suo partner nella ripresa della serie "In nome dell'amore".

Dopo un divorzio da sua moglie, Murilo si è incontrato per un po 'con Karolina Ferraz, ma questa relazione è stata conosciuta più per i suoi scandali che per i rapporti romantici. Presto la coppia si è rotta. La seconda volta l'attrice sposò l'attrice Giovanna Antonelli, che ha dato alla luce il figlio Pietro. Ma anche questo matrimonio era infelice. Dal 2007, Benicio è in rapporto con Guilherina Gwynl, un'attrice.