383 Shares 4353 views

Gli investimenti stranieri in Russia: le previsioni per il 2013

Investimenti svolge un ruolo importante per l'economia. Nel tentativo di attirare la massima quantità di denaro che il governo crea tutte le condizioni per il deposito, a condizione che la sicurezza della capitale, le opportunità redditizie vengono presentati alla crescita finanziaria. Mentre in passato, nel periodo pre-rivoluzionaria nella vita del nostro Stato, le imprese e la produzione è abbastanza alto, e gli investimenti esteri in Russia ammontano a imponenti volumi, oggi, nonostante la crescita economica apparente, la quota di entrate dall'estero non è abbastanza grande.


Gli investimenti esteri – un investimento nel settore in un altro paese a scopo di lucro. Possono essere presentati in qualsiasi forma: finanziario, materiale, intellettuale o informazioni. Nonostante il fatto che gli investimenti esteri in Russia, ora rappresentano solo una piccola percentuale del PIL, il loro ruolo è più importante del finanziamento interno dell'economia. Prima di tutto perché, insieme con la capitale di società straniere, lo Stato riceve non solo la tecnologia moderna, ma la gestione del personale altamente qualificato, che portano nuove tecniche nel campo della gestione e del marketing.

Allo stato attuale, gli investimenti stranieri in Russia rappresentava gli investitori in paesi come:

• Cipro – 21%;
• Paesi Bassi – 20%;
• Lussemburgo – 18%;
• Regno Unito – 8%;
• GDR – 7%;
• Stati Uniti – 4%;
• Irlanda – 2,4%;
• Francia – 2,4%;
• Svizzera – 2%;
• Altri paesi – 15,2%.

In questo caso, la stragrande maggioranza dei fondi di investimento – in precedenza esportati dalla capitale russa, che è, di fatto, – una finanza nazionale, perpetra un modo così intricato. Una gran parte degli investimenti diretti va alle quattro regioni principali: Mosca e San Pietroburgo, tra cui il territorio regionale. Il resto degli investimenti esteri di portafoglio sono depositati in Sakhalin e Arkhangelsk. Il più delle volte, gli uomini d'affari stranieri investiti nel settore minerario, facendo scommesse su petrolio e gas.

Secondo Rosstat, in passato, 2012 E 'stato investito da società estere 115 miliardi di dollari nell'economia russa, che è meno rispetto al 2011 del 15%. Il deflusso di capitale russa per l'anno 2012 più di 34 miliardi di dollari, più di 32 miliardi. 2011. La tendenza è chiara. Gli esperti prevedono che nel 2013, sostegno straniero per l'economia russa sarà anche diminuire. Gli specialisti Rosstat previsione spiegano l'ingresso nel WTO, che ha portato ad un aumento del volume delle importazioni. L'unico ostacolo per l'ingresso di capitali stranieri in russo – è l'attuale clima degli investimenti. In una classifica in tutto il mondo prendiamo unico posto 120 °. Oggi gli investimenti stranieri in Russia quasi non ha giocato alcun ruolo in sviluppo su larga scala dell'economia nazionale, dal momento che la loro quota è troppo piccolo. Finora, la principale voce del bilancio dello Stato i costi connessi con le azioni anti-corruzione, che ci espone naturalmente a un partner inaffidabile per il business, la situazione non cambierà.