562 Shares 6561 views

Il verbo che sta per? Verbo come una parte del discorso

Verbo – forse il più unità utilizza la nostra lingua nativa. Si trova in testi scritti in generi artistici,, stile giornalistico scientifico, colloquiali e letterari.


In questo articolo potrete risposte alle domande trovare: "Come è caratterizzata da un verbo?", "Che cosa significa?"

verbo

Si tratta di un rappresentante indipendente della nostra bella lingua. Si esegue due attività principali:

  1. Parla di fatti commessi oggetto, persona, evento. Ad esempio: correre, saltare, coetanei, vale la pena, è, mangia.
  2. Si caratterizza lo stato, struttura, caratteristica, rapporto oggetto. Considerate questo esempio: malato, rosso, l'invidia.

Imparare il verbo in una frase il più possibile, chiedendogli la domanda, "cosa fare?" O una delle sue forme ( "Cosa?" "Cosa?" E così via. D.).

forme del verbo

Tutti i verbi sono divisi in quattro categorie:

  1. Iniziale, è l'infinito. Parola formata dal substrato mediante suffisso con "cinque", "minuto", "uno la cui". Questo modulo non viene modificato da una persona, genere e numero. Esso consente di sapere quale azione viene eseguita. In grado di scontare la pena in qualsiasi ruolo. Ha le caratteristiche di transizione e recuperabilità. Esso può essere caratterizzato come specie perfetta o imperfetta verbo. Esempi: Cheer up, triste, di scavare, di imparare, di vedere, di amare.
  2. forma coniugata. Questo gruppo comprende qualsiasi incurvati forma del verbo, avente segni permanenti e non permanenti.
  3. La comunione – nella moderna grammatica russa è una particolare forma del verbo. Lo scopo di questa parte del discorso – un segno caratterizzato da l'azione del soggetto.
  4. Gerundio – secondo una versione, la forma verbale invariabile. Alcuni linguisti distinguono come un separato parte del discorso. La proposta rappresenta supplementare per chiarire l'effetto.

Visualizza il verbo

Consideriamo innanzitutto permanente verbo elemento caratterizzante. Che cosa significa la parola "specie" in relazione a questa parte del discorso?

Tutti i verbi possono essere suddivisi in due grandi gruppi: la forma perfetta (CB) e imperfetta (NCW).

Scopri che tipo di parola che si può, chiedendogli di emettere un infinito. Se il verbo risponde alla domanda "che fare?" – questo è il look perfetto. Se la domanda "che fare?" – imperfetta.

Verbi collegati con la vista perfetta, caratterizzano l'azione, che ha raggiunto la sua logica conclusione. Parole del gruppo di forma imperfetta designano un processo che è ancora in corso.

forma verbale perfetto nella maggior parte dei casi si ottiene il metodo prefixal.

tempo verbi

Nel nostro linguaggio è verbi isolate passato, futuro e presente. Nessuno di loro è facilmente riconoscibile nella conoscenza contesto al materiale teorico.

verbo al passato descrive un'azione da completare entro l'inizio di parlare. Va tenuto presente che il tempo in cui la storia non è sempre espresso nel presente. È possibile riscontrare uno, dove incontrerà il futuro o al passato. Per esempio: "Ho detto a mia mamma che andava al cinema" – o, "Dirà, affrontato con successo il compito."

Le parole appartenenti al tempo passato, variano in genere, il numero. Creare il loro modo suffisso attaccando "L" per la forma iniziale base.

La presente del verbo si verifica solo in parole legate alla mente imperfetta. Si esprime con l'aiuto di un fine personale. Descrive l'azione che si verifica al momento di parlare. Inoltre è in grado di effettuare le seguenti funzioni:

  1. Descrive l'azione che si ripete costantemente. Ad esempio: "La foce del fiume sfocia nel mare."
  2. Descrive l'azione che si verifica regolarmente. Ad esempio: "Ogni Venerdì alle sei lei va alla danza."
  3. Racconta la storia di un evento che potrebbe potenzialmente accadere: "Alcuni ragazzi sono maleducati."

Il futuro forma del verbo racconta la storia di un evento che vengono solo a passare dopo la fine del momento adatto del discorso. Esso può essere rappresentato da verbi e perfetto e imperfetto genere.

Ci sono due forme di tempo futuro: semplici e complessi. La prima è formata per mezzo di chiusura personali verbo. Il secondo – con l'aggiunta alla parola base forma gettoni "essere" (AM, sarà, ecc …).

Alcuni verbi possono essere utilizzate una sola volta nel valore di un altro. Per esempio, il tempo trascorso può essere nel contesto l'importanza di questo: "C'è sempre questo:. Non si vede nulla, non ha sentito nulla"

Il tempo si riferisce al numero di segni non permanenti.

inclinazione verb

Inclinazione – un'altra caratteristica del verbo mutevole. Esprime il rapporto tra le parti del discorso alla realtà. E 'diviso in tre tipi: indicativo, congiuntivo, imperativo. Ognuno di loro ha una serie di caratteristiche.

Verbi relativi al modo indicativo sono la vera azione si svolge nel passato, presente o futuro. Questo è il segno distintivo. Parole appartenenti ad altri inclinazioni, non possono essere espressi in qualsiasi momento.

verbi imperativi sono in grado di trasmettere una richiesta, ordine, desiderio, consigli. Essi sono formati in due modi: con l'aggiunta del suffisso "i" o con i suffissi a zero. fine "loro" appare al plurale. Le parole imperativo non cambiano nel tempo.

verbi congiuntivo descrivono un'azione che potrebbe essere realizzato in determinate circostanze. Questa inclinazione è formato aggiungendo alle parole che appaiono al passato, le particelle sarebbe ""

Verbo: Che cosa significa la parola "coniugazione" nel suo atteggiamento?

Coniugazione – una caratteristica permanente. La sua essenza è quella di cambiare il verbo a persona e numero. Ci sono solo due tipi di coniugazione, che di solito è indicato con numeri romani I e II.

Scopri a cui coniugazione può essere attribuito parola, semplicemente, se ricordate semplici fatti:

  1. Se il finale verbo è sotto l'accento, la coniugazione di parole viene determinato da questo modulo. Se si trova in posizione atona – dell'infinito.
  2. Verbi, che possono essere determinati nei primi coniugazioni Gruppo caratterizzato terminazioni "zona", "ete", "an", "em", "ym", "sciolto". Relativa alla seconda coniugazione – "ish", "um", "loro", "ite", "atomica" o "ny".
  3. C'è un gruppo irregolare verbo coniugato, forme di cui fanno parte di un cambio di un gruppo di terminali, alcuni – altro. Questo verbo "volere" e "correre".

In questo articolo, abbiamo esaminato il verbo (il che significa che questa parte del discorso). Ci siamo incontrati con alcuni dei suoi segni permanenti e non permanenti, dato esempi. In futuro, non sarà difficile individuare il verbo nel testo e dargli una breve descrizione, se necessario.