767 Shares 9556 views

Qual è l'occhio umano? La struttura dell'occhio

questioni anatomiche sono sempre state un certo interesse. Dopo tutto, essi riguardano ognuno di noi direttamente. Quasi tutti, almeno una volta, ma ero interessato a quello che è negli occhi. E '- l'organo di senso più sensibile. E 'attraverso gli occhi, visivamente, otteniamo circa il 90% delle informazioni! Solo il 9% – con l'aiuto di udito. E 1% – da altri organismi. Ebbene, la struttura dell'occhio – è davvero un argomento interessante, per cui è necessario considerare come maggior numero di dettagli.


Skins

Si dovrebbe iniziare con la terminologia. L'occhio umano è accoppiato organo sensoriale che rileva le radiazioni elettromagnetiche nella gamma di lunghezze d'onda ottiche.

Consiste delle membrane che circondano il nucleo interno del corpo. Il che, a sua volta, comprende l'umor acqueo, cristallino e corpo vitreo. Ma questo – un po 'più tardi.

Parlare di ciò che è negli occhi, una particolare attenzione deve essere rivolta al suo guscio. Tre. Il primo – esterno. Densa, fibrosa, che attribuisce muscoli esterni del bulbo oculare. Questo guscio ha una funzione protettiva. Eppure è stata lei che determina la forma dell'occhio. Composto della cornea e sclera.

Tunica chiamato più vascolare. E 'responsabile per i processi metabolici, fornisce la nutrizione occhio. Si compone di iride, corpo ciliare e coroide. Nel centro è la pupilla.

E l'involucro interno è spesso chiamato netto. Il recettore degli occhi, e in cui v'è la percezione della luce e trasmissione delle informazioni nel sistema nervoso centrale. In generale, come si può dire in breve. Ma, dal momento che ogni componente del corpo è molto importante, dobbiamo riguardano individualmente l'attenzione di ciascuno di essi. Quindi, per ottenere una migliore comprensione di ciò che è nell'occhio.

cornea

Quindi questo è – la parte più convessa del bulbo oculare, componente della membrana esterna, così come mezzo trasparente luce rifrange. Cornea si presenta come una lente convessa-concava.

La sua componente principale – uno stroma del tessuto connettivo. cornea frontale coperta da epitelio stratificato. Tuttavia, le parole scientifiche sono molto semplici in termini di percezione, quindi è meglio per spiegare l'argomento è popolare. Le principali caratteristiche della cornea – una sfericità, specularità, trasparenza, sensibilità e la mancanza di vasi sanguigni.

Tutte le cause di cui sopra e lo "scopo" di questa parte del corpo. In sostanza, la cornea – è la stessa come la fotocamera digitale lente. Anche nella struttura sono simili in quanto l'una e l'altra è una lente che raccoglie e concentra raggi di luce nella direzione desiderata. Questa è la funzione di rifrangere medie.

Parlare di ciò che è negli occhi, che non può non influenzare l'attenzione e gli impatti negativi, con la quale ha a che fare. Cornea, per esempio, i più vulnerabili agli stimoli esterni. Per essere più precisi – in polvere, cambiamenti di illuminazione, il vento e la sporcizia. Appena qualcosa cambia per l'ambiente, poi c'è la chiusura delle palpebre (lampeggianti), fotofobia, e le lacrime iniziano a scorrere. Quindi, possiamo dire che la protezione attiva contro i danni.

protezione

Qualche parola va detto circa le lacrime. Questo è – un fluido biologico naturale. Ha prodotto la ghiandola lacrimale. Una caratteristica – un piccolo opalescenza. Questo fenomeno ottico, attraverso il quale la luce comincia a dissipare intensa, che influisce sulla qualità dell'immagine e la percezione dell'ambiente. liquido lacrimale è del 99% di acqua. Uno per cento – è sostanza inorganica che è carbonato di magnesio, cloruro di sodio, e un altro fosfato di calcio.

Le lacrime hanno proprietà antibatteriche. Lavavano il bulbo oculare. E la sua superficie rimane così protetto dagli effetti della polvere, corpi estranei e vento.

Un altro componente degli occhi – è le ciglia. Sulla palpebra superiore il loro numero è di circa 150-250. A terra – 50-150. E la funzione principale delle ciglia è la stessa di quella delle lacrime – protettivo. Essi impediscono l'ingresso di sporcizia sulla superficie dell'occhio, sabbia, polvere, e nel caso di animali – anche piccoli insetti.

iris

Così, quanto sopra è stato detto che, dal quale l'esterno rivestimento dell'occhio è. Ora si può dire loro media. Naturalmente, parleremo l'iride. Lei è una membrana sottile e in movimento. Si trova dietro la cornea e l'occhio tra le telecamere – proprio di fronte alla lente. E 'interessante il fatto che praticamente non trasmette la luce.

L'iride è composta da pigmenti che determinano il suo colore, e muscoli circolari (a causa della loro restringimento della pupilla). Tra l'altro, questa parte dell'occhio includono anche strati. Solo due di loro – mesoderma e ectodermica. Il primo è responsabile per il colore degli occhi, in quanto contiene melanina. Il secondo strato contiene un pigmento cellule fustsinom.

Se una persona ha gli occhi azzurri, poi il suo strato di ectodermica sciolto e contiene poca melanina. Questo colore è il risultato della diffusione della luce nello stroma. Per inciso, minore è la sua densità – più saturo è il colore.

Gli occhi azzurri sono persone con una mutazione nel gene HERC2. Hanno prodotto un minimo di melanina. densità stromale in questo caso è maggiore rispetto al caso precedente.

melanina negli occhi più verdi. Tra l'altro, nella formazione del colore gioca un ruolo importante del gene capelli rossi. Pure il colore verde è molto raro. Ma se c'è almeno un "suggerimento" per l'ombra, essi sono chiamati come tali.

Eppure la maggior parte di melanina contenuta negli occhi marroni. Assorbono tutta la luce. Come per le alte e basse frequenze. Una luce riflessa dà una tonalità marrone. Tra l'altro, in origine, molte migliaia di anni fa, tutte le persone erano occhi castani.

C'è nero. Gli occhi della tonalità contengono più melanina che tutte rientranti in essi la luce viene assorbita completamente. E tra l'altro, è spesso una "composizione" provoca una tonalità grigiastra del bulbo oculare.

coroide

Si segnala inoltre l'attenzione, raccontando ciò che è nell'occhio umano. Si trova appena sotto la sclera (involucro proteico). La sua caratteristica principale – l'alloggio. Cioè, la capacità di adattarsi ai rapidi cambiamenti delle condizioni ambientali. In questo caso, si riferisce a cambiare il potere di rifrazione. Semplice alloggio evidente esempio: se vogliamo leggere ciò che è scritto sulla confezione stampa fine – siamo in grado di vedere e distinguere le parole. Hai bisogno di vedere qualcosa in lontananza? Anche noi possiamo fare. In tale veste, è la nostra capacità di percepire chiaramente gli oggetti che si trovano su una distanza.

Naturalmente, parlando di ciò che è in l'occhio umano, non si può dimenticare la pupilla. E 'anche piuttosto parte "dinamica" di esso. Il diametro della pupilla non è fisso, ma continuamente restringimento e allargamento. Ciò è dovuto al fatto che il flusso di luce che entra nell'occhio è regolata. Alunno, di dimensioni variabili, "taglia" i raggi del sole troppo luminose in un giorno particolarmente chiaro, e permette il maggior numero possibile in presenza di nebbia o di notte.

dovrebbe sapere

Su tale parte sorprendente dell'occhio come la pupilla, dovrebbe concentrarsi. Questo è forse il più insolito nel tema in discussione. Perché? Anche perché che la risposta alla domanda di ciò che costituisce una pupilla dell'occhio, è – dal nulla. In effetti, lo è! Dopo tutto, l'allievo – un buco nei tessuti del bulbo oculare. Ma questo è accanto ad essa sono i muscoli che gli permettono di eseguire la funzione di cui sopra. Cioè, il percorso della luce.

muscolare Unique è uno sfintere. Circonda una porzione di bordo dell'iride. Sfintere costituito da fibre intrecciate tra loro. Ancora ci dilatatore – è il muscolo che è responsabile per l'espansione della pupilla. Si compone di cellule epiteliali.

Va notato l'attenzione su un altro fatto interessante. La media dell'occhio è costituito da diversi elementi, ma l'allievo – il più fragile. Se ritieni che le statistiche mediche, il 20% della popolazione si riunisce la patologia chiamata anisocoria. È una condizione in cui gli allievi sono diverse dimensioni. possono ancora essere deformati. Ma non tutti questi sintomi il 20% pronunciato. La maggior parte non sanno nemmeno l'anisocoria presenza. Molte persone diventano consapevoli soltanto dopo la visita del medico, su cui le persone decidono, sensazione offuscata, dolore, ptosi (abbassamento della palpebra superiore), ecc, ma un po 'di diplopia si verifica – .. "Double allievo".

retina

Questo – la parte che dovrebbe essere notato una particolare attenzione, parlando di ciò che è nell'occhio umano. La retina è una membrana sottile, strettamente adiacente al corpo vitreo. Il che, a sua volta, è ciò che riempie i 2/3 del bulbo oculare. Vitreo dà l'occhio destro e la forma immutabile. E rifrange anche luce che entra nella retina.

Come già accennato, l'occhio è costituito da tre conchiglie. Ma è – solo il fondamento. Dopo tutto, più dei 10 strati della retina è! E per essere precisi, la sua parte visiva. Ci sono ancora "ciechi", in cui non vi sono fotorecettori. Questa parte è divisa in ciliare e iride. Ma è necessario tornare a dieci strati. I primi cinque sono: pigmento, fotosensorny e tre esterni (membrana, granulari e spletenievidny). I restanti strati di nomi simili. Questo tre interna (anche granulare, spletenievidny e membrana), e altri due, uno dei quali è costituito da fibre nervose, e l'altro – dalle cellule gangliari.

Ma che cosa esattamente è responsabile per l'acuità visiva? Le parti che compongono l'occhio – è interessante, ma sarebbe auspicabile sapere la cosa più importante. Così, per l'acuità visiva incontra la fovea centrale della retina. E 'chiamata anche "macchia gialla". Essa ha una forma ovale ed è situato di fronte alla pupilla.

fotorecettori

Interessante organo di senso – i nostri occhi. Quello che è – Per gentile concessione sopra. Ma ancora non c'era nulla ha detto circa i fotorecettori. E, più precisamente, sulle aste e coni ubicata nella retina. Ma è anche una componente importante.

Essi contribuiscono alla trasformazione dello stimolo luce per le informazioni che arrivano nel SNC delle fibre del nervo ottico.

Coni sono molto sensibile alla luce. E tutto a causa del contenuto di iodopsin. Questo – il pigmento che fornisce la visione dei colori. C'è rodopsina, ma è – in totale contrasto con iodopsin. Dal momento che questo pigmento responsabile per la visione notturna.

Una persona con una buona visione al 100 per cento, ci sono circa 6-7.000.000 coni. È interessante notare che sono meno sensibili alla luce (che hanno peggio circa 100 volte) rispetto al bastone. Tuttavia, percepire meglio i rapidi movimenti. Sticks, tra l'altro, di più – circa 120 milioni di euro. Hanno appena trovato la rodopsina proverbiale.

Si attacca fornire capacità visive umane di notte. Coni di notte non sono attivi a tutti – perché hanno bisogno di lavorare almeno un flusso minimo di fotoni (luce).

muscoli

Anche loro hanno bisogno di parlare, discutere le parti che compongono l'occhio. Muscoli – questo è ciò che permette accordo diretto delle mele in cavità oculare. Tutti provengono da anelli di tessuto connettivo denso noti. I muscoli principali sono chiamati obliqua, perché sono attaccati al bulbo oculare in un angolo.

La discussione è meglio spiegare in un linguaggio semplice. Ogni movimento del bulbo oculare dipende da muscoli come allegati. Possiamo guardare a sinistra, senza girare la testa. Ciò è dovuto al fatto che il movimento muscolare diretto sono uguali entro una certa distanza dal piano orizzontale del nostro bulbo oculare. Tra l'altro, sono ancora, in concomitanza con l'obliquo fornire spire circolari. Che comprende esercizi per ogni occhio. Perché? Perché in questo esercizio coinvolge tutti i muscoli dell'occhio. E sappiamo tutti: che l'una o l'altra formazione (non importa con cui è associato) ha dato un buon effetto, è necessario lavorare ogni componente del corpo.

Ma questo, naturalmente, non tutti. C'è muscoli longitudinali che iniziano a lavorare in quel momento, quando guardiamo in lontananza. Spesso, le persone la cui attività è collegata con un computer o faticoso lavoro, sentendo il dolore nei suoi occhi. E diventa più facile, se vengono massaggiati, spremuto i suoi occhi povraschat chiusi. Quale è il motivo per cui non v'è dolore? A causa di affaticamento muscolare. Alcuni di loro lavorano per tutto il tempo, mentre gli altri riposano. Cioè, per la stessa ragione che può ferire le mani, se una persona aveva con sé qualche cosa di pesante.

lente

Parlando di quali parti è composto da occhi, non si può non influenzare l'attenzione e l ' "elemento". La lente, che è già stato accennato in precedenza, è un corpo trasparente. Questo è – una lente biologica, per dirla in un linguaggio semplice. E, di conseguenza, la componente più importante dell'apparato oculare rifrattore da luce. Tra l'altro, anche la lente appare come un obiettivo – è lenticolare, rotondo e flessibile.

Ha una struttura molto delicata. Fuori della capsula rivestito sottile lente che protegge da fattori esterni. Il suo spessore è di soli 0,008 millimetri.

La lente è esposta a varie malattie. Il più pesante – una cataratta. In questa malattia (età, di regola) persona vede il mondo sordo, sfocata. E in questi casi, la sostituzione della lente con un nuovo artificiale. Fortunatamente, è nel nostro occhio è in un posto del genere che riesce a cambiare, senza influenzare le altre parti.

In generale, come si può vedere, la struttura del nostro principale organo sensoriale è molto difficile. Occhi piccoli, ma include un gran numero di elementi (ricordate almeno 120 milioni di bastoni). E potrebbe essere un tempo per parlare di suoi componenti, ma il più fondamentale per enumerare.