345 Shares 2832 views

La vaccinazione contro la malattia pneumococcica ai bambini: la reazione e feedback

Secondo l'OMS, pneumococchi spesso diventano agenti di infezioni batteriche nell'uomo. Oggi, le statistiche è che l'organismo è la causa di morte per 1,2 milioni. Le persone durante tutto l'anno. Di questo numero di persone oltre il 40% sono bambini sotto i 5 anni di età. Della cosiddetta polmonite acquisita in comunità, il cui numero in quello russo milioni e mezzo di un anno, fino al 75% dei casi di adulti avviare questi microrganismi – pneumococchi. Per quanto riguarda i bambini in fascia di età di fino a 5 anni, v'è una percentuale di partecipazione al processo di pneumococchi raggiunge 90.


Tutti i bambini si otite malato con vari gradi di gravità. Circa il 30-35% di tutti i casi di otite media acuta nei pazienti giovani è iniziata da pneumococchi. Queste malattie sono caratterizzate dalla loro flusso elevato peso con un'alta probabilità di perforazione del timpano. Spesso si può sentire da esperti sullo sviluppo orthogene complicazioni intracraniche, per sbarazzarsi dei quali deve essere effettuato con una frequenza sufficiente tympanostomy. Il processo è un intervento chirurgico alla bonifica della cavità dell'orecchio medio e ripristinare la posizione delle ossa dell'orecchio medio.

La vaccinazione contro la malattia pneumococcica nei adulti e bambini può migliorare significativamente la situazione con l'incidenza di questo iniziatore.

Le malattie da pneumococco: chi è chi?

Streptococcus pneumoniae è uno dei componenti della normale microflora del sistema respiratorio superiore di una persona sana. Fino al 70% della popolazione – che supporta uno o più tipi di microrganismi. Tra i bambini, il livello del 'quartiere' è superiore tra gli adulti. Il livello massimo di trasporto di coloro che vivono, lavorare e crescere in gruppi (pre-scuola e le istituzioni educative, gruppi di lavoro, ecc).

Questo organismo è composto da una capsula polisaccaride che è in grado di sopprimere lo sviluppo dell'immunità nei bambini di età inferiore ai 2 anni. Oggi, la scienza sa circa l'esistenza di 84 sottotipi di pneumococco. Con lo sviluppo del periodo di antibiotici è innocuo microbo Streptococcus pneumoniae è diventata una microrganismi abbastanza aggressivi resistenti ai farmaci antibiotici sfusi tradizionali. Il livello di resistenza alla penicillina è ora intorno al 50%, al cloramfenicolo e tetraciclina – 30%. Poiché il gruppo di antibiotici penicillina è abbastanza ampio, allora non saranno efficaci nel microrganismo infettante come pneumococco. La vaccinazione in questi casi – l'unico modo per vincere con perdite minime nella lotta contro questo microrganismo. Vale la pena ricordare che la malattia di solito si sviluppa molto rapidamente (in genere non più di 3 giorni), e il tempo per fare ricerca sulla definizione del grado di sensibilità a certi tipi di antibiotici non sono presenti.

Ora la domanda da pneumococco resistenza agli antibiotici sta diventando sempre più importante, sta diventando un problema sempre più urgente.

Ciò che i vaccini vengono utilizzati?

Attualmente, la Russia utilizza due tipi di vaccini per una procedura come la vaccinazione contro l'infezione da pneumococco: polisaccaridi e coniugati a formulazioni di proteine.

Il primo gruppo (polisaccaride) è il vaccino più noto pneumo-23 (sanofipaster). La soluzione è una miscela di 23 di polisaccaride purificato da sierotipi quantità simile. Questo gruppo di sierotipi può essere attribuito in modo sicuro il 90% degli isolati dal sangue, e la stragrande maggioranza dei ceppi individuati nel territorio della Russia. Ora in fase di registrazione è un altro simile vaccino – "Pneumovax-23."

Dalla forma di vaccini coniugati in Russia è stata ufficialmente registrata ed è attualmente in uso "Prevenar 7". Sette sierotipi inclusi nella sua composizione, combinati 87% degli isolati di pneumococco era stata bambini malati provenienti dagli Stati Uniti e in altri paesi. A causa del fatto che il quadro serotipovaya negli Stati Uniti e la Russia è praticamente lo stesso, si può supporre che "Prevenar 7" sarà anche efficace nella Federazione Russa, così come negli Stati Uniti.

La fascia di età per la vaccinazione contro lo pneumococco

"Pneumo-23" per la vaccinazione viene somministrato una volta per via sottocutanea o intramuscolare. Possono essere vaccinati a partire dall'età di 2 hletnego, dosaggio – 0,5 ml. Ri-vaccinazione può essere effettuata non prima di dopo 3 anni dopo l'ultima iniezione.

La vaccinazione contro la malattia pneumococcica ai bambini che utilizzano "Prevenar 7" è possibile con l'età 2-hmesyachnogo. La vaccinazione è effettuata in parallelo con il DTP (in 3 fasi). Rivaccinazione può essere condotta in un bambino di età compresa tra 1,5 anni. Tuttavia, questo tipo di vaccino, ci sono diversi scenari di vaccinazione. Ci sono informazioni sulla efficacia della vaccinazione in 2 fasi (entro il 2 ° semestre), seguita da un richiamo. Disponibile anche con lo schema di vaccinazione in 2 fasi nel corso del secondo anno di vita, e una volta per un periodo di 2 a 5 anni.

Il livello di vaccini polisaccaridi di protezione

Elevata efficacia nella prevenzione della polmonite ha mostrato un vaccino contro l'infezione da pneumococco. Recensioni le autorità statistiche dicono circa l'80 per cento di protezione. Esperti-epidemiologi raccomandano la vaccinazione con la gente "pneumo-23" di età compresa tra 18 e 21 anni in grandi organizzazioni e gruppi (come le unità militari). Dopo un certo periodo di tempo (da 2 a 5 mesi) dopo la vaccinazione può aspettarsi una diminuzione dell'incidenza delle infezioni respiratorie acute in quantità più di 2 volte, la bronchite – fino a 13 volte, la polmonite – non meno di 6 volte. In polmonite complicata, meningite e altre forme di pneumococcica percentuali in efficienza infezione batterica da 56 a 81.

Il livello di efficacia di una procedura come la vaccinazione contro lo pneumococco, influenza la vita dei vaccinati. Nella fascia di età fino a 55 anni, la percentuale era del 93%, da 55 a 64 anni il rendimento è sceso al 88%. Il livello di protezione contro pneumococco in età da 65 anni al 74 – 80%, oltre 75 anni di età – 67%.

Per i pazienti affetti da malattie cardiovascolari e broncopolmonari, il livello di protezione con vaccini polisaccaridi (particolarmente "pneumo-23") è circa il 69% (come negli esseri umani sani). Mostra un alto grado di efficienza di un tale vaccino quando usato in gruppi di bambini. Buona prestazione mostra "pneumo-23" in combinazione con i vaccini influenzali.

Per quanto riguarda altro vaccino incorporato in russo – "Pneumovax-23" – si può dire che la sua efficacia per le persone con diabete è 84%, con ischemia – 73%. Per i pazienti affetti da insufficienza cardiaca, questa percentuale è 69, con i polmoni in difficoltà e asma – 65 per gli uomini nella fascia di età oltre i 65 anni di efficacia del farmaco tende a 75%.

Il livello di vaccini coniugati protezione

Con l'uso di coniugato vaccina vaccinazione contro la malattia pneumococcica per i bambini ha mostrato un elevato grado di efficienza. Significativamente ridotta non solo il numero dei ricoveri ospedalieri di bambini affetti da polmonite di qualsiasi origine, ma anche la frequenza delle visite ambulatoriali dal medico. Significativamente miglioramento della situazione di morbilità la meningite pneumococcica.

Pneumococchi sono abbastanza resistenti alla penicillina. "Prevenar-23" è in grado di proteggere contro ceppi con stabilità intermedio e alto è 80-100%. Inoltre, questo vaccino ad alta efficienza combinata con una percentuale di influenza.

Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità, l'uso del vaccino coniugato per una procedura come una vaccinazione contro la malattia pneumococcica per i bambini (tutti i viventi in 72 paesi in via di sviluppo in tutto il mondo), può prevenire fino a 407.000 morti ogni anno.

Possibili reazioni alla vaccinazione

La vaccinazione contro la malattia pneumococcica specialisti sono autorizzati a svolgere, in qualsiasi momento dell'anno e cumulabile con altri vaccini (si fa eccezione solo per BCG). Sulla somministrazione di entrambi i tipi di vaccini contro certa risposta pneumococchi possibile dal corpo umano. Sul "Pneumo-23" nei singoli pazienti possono verificarsi reazioni locali sotto forma di arrossamento, dolore. L'intensità della reazione è generalmente debole e può durare fino a 48 ore. La vaccinazione contro il pneumococco bambino (recensioni di operatori sanitari e genitori in un accordo su questo punto), in alcuni casi (non spesso) può causare un'eruzione cutanea, dolore alle articolazioni.

Ci sono casi in cui i pazienti con porpora trombocitopenica idiopatica (in una fase di quiete), dopo un periodo da 2 a 14 giorni, ricorrenze sviluppati che si estendono fino a 2 settimane. E 'molto raro sentire parlare stati anafilattiche.

Il vaccino "Prevenar" è caratterizzata da tollerabilità per bambini buoni. Tale vaccino contro complicazioni infezione pneumococcica (stiamo parlando di problemi gravi), di regola, non causa. Tuttavia, molto spesso si manifesta come reazioni locali irritabilità, disturbi del sonno, arrossamento e gonfiore localizzato, aumento della temperatura corporea a 38 C. Un piccolo numero di bambini (circa il 5%), la temperatura può salire al di sopra 39˚ C.

Ci sono delle controindicazioni alla vaccinazione contro lo pneumococco?

Eventuali controindicazioni generali o speciali per la vaccinazione non è per nessuno dei vaccini, tranne che la reazione al vaccino contro l'infezione da pneumococco nel tempo precedente. Ci sono alcune raccomandazioni sull'uso di Immunologia "Pneumo-23" non è meno di 10 giorni prima di un ciclo di terapia immunosoppressiva inizia. La mancata osservanza di queste istruzioni può favorire una diminuzione dei livelli di anticorpi.

La vaccinazione delle donne incinte operatori sanitari sono ammessi solo l'ultimo trimestre di gravidanza. Tuttavia, se non assolutamente necessario, si consiglia di astenersi da questa procedura.

L'incidenza della malattia pneumococcica: un gruppo di rischio

L'abbandono di una procedura come una vaccinazione contro la malattia pneumococcica? complicazioni per alcuni gruppi di persone possono causare più di sua condotta. Gli esperti raccomandano la gente necessariamente vaccinati di età superiore ai 65. In alcuni paesi sviluppati, la vaccinazione di questa fascia di età al rango di procedure obbligatorie.

Dovrebbe essere vaccinati contro pneumococco indebolita, malato e soggetti a ricovero delle persone con diabete, bronchite cronica, carenza di attività cardiaca e respiratoria, il funzionamento del fegato.

Hai bisogno di una vaccinazione contro lo pneumococco (recensioni paramedici – evidenza di) persone con sistema immunitario indebolito. Qui a pazienti a rischio che avevano subito un intervento chirurgico per l'asportazione della milza, affetti da sindrome nefrosica, l'anemia falciforme. Inoltre, questo gruppo include persone che sono state perdite di fluido spinale.

E, naturalmente, non dimenticare la crescente generazione. Vaccinare i bambini malati raccomandata (compresi quelli infetti da tubercolosi), che arrivano in grandi gruppi (asilo nido, scuola materna, scuola). C. podologi età 2-hletnego consigliano di vaccinare i giovani pazienti affetti liquorrhea, asplenici, carenza di componenti del complemento che hanno superato la procedura di impianto cocleare.

La vaccinazione contro la malattia pneumococcica per i bambini può ridurre significativamente l'intensità della malattia e ridurre la mortalità da questa terribile microrganismo.

Secondo i professionisti medici, i pazienti, i genitori

È necessario – pediatri di opinione, i professionisti medici in molti altri campi della medicina su questa questione in modo inequivocabile – di vaccinazione contro la malattia pneumococcica (come ad esempio recensioni su quale lato della concittadini ordinaria sono abbastanza ambiguo). I medici considerano questo metodo di protezione più efficace nella lotta contro le malattie di massa molto diversa etimologia. E 'sempre più facile e meno costoso per prevenire la malattia che prendere farmaci (più di uno, e di solito più di uno o più inoffensive) per la gestione e la più infezione e le sue conseguenze e complicazioni.

Tra i genitori pediatra forti raccomandazioni sulla vaccinazione contro lo pneumococco non è sempre risuonare. Un uomo semplice, non un medico, grazie ai media "per sicuro sa" che i ceppi di pneumococco sono troppi, e se il vaccino sarà proteggere un bambino, che è raccomandato dai medici – la grande domanda. Anche se la stragrande maggioranza dei genitori tendono ancora ad ascoltare il parere di uno specialista e sottoporsi a vaccinazione.

Di tanto in tanto si può sentire che la vaccinazione contro la malattia pneumococcica, complicazioni delle quali consiste nel sollevare la temperatura non è stata efficace – il bambino è ancora malato. In questi casi è necessario prestare attenzione alla intensità della malattia. Se il bambino ha la tosse, aveva una temperatura fino a 38 gradi, e lui era malato di 7 giorni – questo è comprensibile. Senza vaccinazione conseguenze potrebbero essere molto peggio, bronchite, polmonite, ricovero in ospedale, molti farmaci non sono le più facili, e almeno 21 giorni di trattamento.

Riassumendo

Le malattie da pneumococco si snoda intorno al mondo per lo sviluppo della malattia respiratoria acuta, malattia polmonare ostruttiva, ecc E oggi, in età moderna high-tech, il tasso di mortalità da questo microrganismo è abbastanza alto. Pertanto, da parte dei genitori vaccinazione contro lo pneumococco bambino (feedback – non il tipo di informazioni che devono essere guidato in questi casi) – questa è un'opportunità per proteggere il suo bambino, per evitare lo sviluppo di malattie gravi in inverosimile, non hanno in sé alcuna prova, pretesti.