387 Shares 6865 views

Analisi Nekrasov poesia "Patria"

Nikolaya Alekseevicha Nekrasova è attribuita alla categoria di persone molto vulnerabili, un fine senso dello stato d'animo degli altri, per capire i loro sentimenti e il dolore. Le sue poesie sono testi russi realistici, sono pieni di coscienza dell'autore, il dolore lancinante e amara ironia. Nekrasov sempre scritta di ciò che vede e sente, senza abbellimenti. La sua opera descrive la vita della gente comune, rivela tutti i vizi della società, e l'analisi della poesia di Nekrasov è chiaramente dimostrato.


La poesia "Patria" è una delle carte incriminanti dell'autore, in cui mostra una chiara distinzione tra la vita dei servi della gleba e ricchi proprietari terrieri. Nekrasov davvero in grado di coniugare abilmente l'immagine della lirica eroe con il proprio "io", in modo da questa immagine collettiva percepita dal lettore, e la sua voce arriva al cuore.

Analisi poesia di Nekrasov "Patria" dice che questo lavoro è stato scritto abbastanza maturo e ha tenuto un uomo, e quello che era in quel momento il poeta. Il motivo di scrivere il poema di Nikolaj servito come un viaggio alla sua proprietà ancestrale. Impeto ricordi di infanzia e vissuto in questa casa l'autore ha trasferito in versi.

Nel prodotto "Patria" poeta stesso raffigurato, la sua storia familiare. Analisi poesia di Nekrasov permette di seguire l'umore dell'autore, per capire i suoi sentimenti. L'infanzia di Z passò nel costante timore di suo padre, un tenente in pensione, preso in giro non solo dei servi della gleba, ma anche sulla moglie e dei figli. Così mia madre era molto bella, orgogliosa e donna intelligente, ma tutta la sua vita è stata di obbedire tiranno, tutto questo e scrive Nekrasov. Analisi poesia ci permette di vedere l'amarezza dell'autore e rammarico per la vita passata è la madre e la sorella di significato.

Il versetto dice anche che suo padre è stato consegnato alla tomba non solo la moglie, ma anche innumerevoli amanti, che è la fortezza della ragazza. Nekrasov ha detto che in quel periodo ha imparato non solo ad odiare, ma anche a sopportare. Ha detto con rabbia sulla servitù della gleba, ma si rende conto che non è in grado di cambiare nulla. Analisi poesia di Nekrasov mostra quanto si vergognava di quello che proprietario terriero, a causa di possedere le persone – questo è un grande peccato.

Entro la fine della poesia può essere rintracciato l'ironia, il poeta immagine felice della tenuta di famiglia in rovina, le distorsioni della vecchia casa. Analisi poesia di Nekrasov chiarisce che, insieme con l'autore nido familiare vuole seppellire e la servitù della gleba. Capisce che questo non può andare avanti così, ma allo stesso tempo il potere di cambiare nulla.

La poesia è piena di dolore, amarezza e angoscia. Come un bambino, il poeta era impotente come servi, che erano gelosi della vita dei cani padronali. Infanzia, ma il sentimento della propria impotenza rimane. Non importa quanto sia auspicabile l'autore per sempre cancellare dai loro cuori la memoria di una povera madre, una brava infermiera, e suo padre, che ha soffocato tutta la sua presenza, egli non avrebbe avuto successo. Allo stesso modo, vuole che tutti gli uomini siano uguali, non era la schiavitù, ma significativi cambiamenti, purtroppo, no.