166 Shares 5415 views

Forme e metodi di base dell'insegnamento

Nell'attività pedagogica, il metodo di insegnamento è una direzione speciale verso il raggiungimento dell'obiettivo. Ecco perché le forme ei metodi di formazione dipendono da molti fattori – questo è dallo scopo dell'organizzazione e dal bilancio della società, al fine di migliorare la qualificazione del personale e del numero di tirocinanti.


Ci sono diversi tipi di forme di formazione del personale – esterno, interno, individuale e gruppo. La formazione esterna prevede la formazione in una società accademica per un periodo più lungo, nonché la formazione in un programma speciale a più livelli di alcuni centri di formazione. All'interno, la formazione è specializzata nel territorio della società stessa, a questo scopo, spazio e locali sono specialmente allocati.

Per preparare professionisti dal punto di vista professionale, è necessario acquisire e accumulare conoscenze, competenze e abilità. Il completamento della formazione è la disponibilità di qualifiche, che saranno indirizzate all'attuazione delle attività. Per condurre una formazione, occorre utilizzare una delle seguenti aree: sia per la formazione professionale iniziale che per la formazione iniziale specializzata. La formazione del personale è basata sull'utilizzo di forme e metodi diversi di formazione . Esistono diversi metodi:

– un metodo di formazione del personale, che include l'accumulo di conoscenze, abilità e competenze.

– un metodo di formazione del personale che si concentri sul raggiungimento di obiettivi didattici e individua attività, attività formativa, risultati attesi e livello di attività cognitiva.

In generale, le forme ei metodi di apprendimento dipendono da molti fattori che influenzano ulteriormente l'impatto. Questi fattori possono essere: le caratteristiche individuali di ciascun tirocinante, gli obiettivi della formazione, i risultati attesi dai tirocinanti e molto di più. Al fine di attuare le forme ei metodi dell'insegnamento , è necessario accostarli in modo differenziato, cioè i programmi di apprendimento dovrebbero differire sia nel livello di complessità, sia nel tempo del passaggio, del costo e della durata dell'impatto.

Tutti i metodi di insegnamento possono essere qualificati per i seguenti concetti:

– gruppo e individuale;

– attivo e passivo:

– senza separazione e con interruzioni dalla produzione.

Ci sono anche metodi ausiliari di formazione , caratterizzati dalla soddisfazione degli interessi multilaterali. Questo tiene conto di tutte le esigenze degli studenti, mirate alle loro capacità e inclinazioni. I metodi più comuni di formazione per il supporto sono diversi club, elettivi e club. Tutte queste forme ausiliarie di formazione hanno lo scopo di approfondire e ampliare la conoscenza degli studenti disponibili. Anche in questo caso si sviluppano gli interessi e le abilità degli studenti. È necessario sapere che i metodi didattici ausiliari – elettivi, club e cerchi – sono il desiderio volontario.

Inoltre, le forme ei metodi dell'insegnamento possono essere classificati nei seguenti punti:

– Riproduttivo, auto-riproduttivo e illustrativo;

– ricerca produttiva, parzialmente ricerca, problematica.

Nei metodi produttivi dell'insegnamento, c'è una direzione per gli studenti che apprendono i loro aspetti creativi e da qui segue l'attività di ricerca. Quindi, le forme di istruzione e di educazione possono essere mirate a trovare l'identità di ciascun partecipante nella formazione. Gradualmente, padroneggiando tutte le tattiche della conoscenza scientifica, gli studenti acquisiscono le caratteristiche dell'attività creativa.

In conclusione, si può dire che le forme ei metodi dell'insegnamento svolgono un ruolo importante nella formazione della personalità dell'allievo, l'alunno si sviluppa, recluta abilità cognitive e forze, accumula le conoscenze acquisite e l'esperienza.