250 Shares 4716 views

Lyudmila Zorina: biografia e vita personale dell'attrice (Foto)

Biografia Lyudmila Zorina inizia negli anni prima della guerra. E 'nata due mesi prima dell'inizio della Grande Guerra Patriottica, 1 maggio 1941 nella città di Saratov con un bel nome. Fin da giovane, la ragazza non ha lasciato il sogno di diventare una famosa attrice, e lei con fiducia le andò incontro. Iscriversi ad scuola di recitazione di nome Slonova, ha attirato subito l'attenzione di insegnanti e compagni di classe per il suo brillante, l'aspetto memorabile e indubbio recitazione talento.


Futuro marito – Oleg Yankovsky

C'è qualcosa ad esso, e ha attirato l'attenzione del giovane Oleg Yankovsky, che era più giovane di Ludmila anno. Oleg spesso ricordato il momento in cui lui e la ragazza sono stati assegnati per un eccellente viaggio di studio nella capitale. Scendere dal treno alla stazione di Paveletsky, Oleg e la sua fidanzata erano seduti su una panchina, mangiare saechki (panini) e pensare al futuro. Poi i giovani non erano consapevoli del fatto che di fronte a loro attesa per la gloria e il ruolo notevole nel film. Da quel momento, biografia Lyudmila Zorina era piena di imprevisti.

Attività attrice a Saratov

Nel 1964 l'attrice dopo la laurea presto invitato a suonare nel Teatro dramma della città di Saratov a A. Vasilevsky, dove il suo brillante lavoro è segnato e il pubblico, e registi. Con il tempo il rapporto con Oleg Yankovsky era legale, e su di lui Saratovites ha detto, "Jankowski? La stessa attrice Zorina marito ". Durante i dieci anni di attività degli attori nelle accoglienti pareti del teatro Lyudmila è stato giocato più di cinquanta ruoli in diverse produzioni: "Lupi e pecore", "popolo russo", "Masquerade", "Usignolo notte" e altri.

Ma Oleg al momento ha deciso di tentare la fortuna a Mosca, Lyudmila Zorina, come una moglie fedele e amorevole, segue il marito nella capitale. Aiuta il marito nei suoi sforzi creativi e familiari impegnati. Figlio Filippo ha preso un posto centrale nella vita di una coppia sposata. Da adulto, ha dato i suoi genitori due nipoti: Lisa e Vanya.

Jobs ha dato il successo Lenkom

Dal 1974, Ludmila ha giocato un ruolo nel teatro Lenkom, dove la sua esperienza e talento naturale immediatamente lo distinguono dagli altri attori. Un punto di svolta per lei era il destino del gioco nel gioco "Autostadt 21". Da allora, il talento attrice diventando popolare non solo sul palcoscenico di un palcoscenico teatrale, ma anche in molti film. E 'noto per i suoi ruoli in produzioni teatrali: "Romolo il Grande", "Due donne", "preghiera teatrale" "Revolutionary Etude" e molti altri. La devozione a una causa preferita eccezionale talento e renderlo popolare nel nostro paese e all'estero, e nel 1999, Lyudmila Zorina, la cui filmografia non era così ricca, è stato assegnato il titolo di Onorato Artista di, che non le impedì allo stesso tempo rimangono un'ottima madre e la nonna.

Nella vita, come nei film

Insieme al marito, Olegom Ivanovichem Yankovskim, l'attrice ha recitato nel film, il pubblico preferiti "Voli in sogni e nella realtà". Le riprese hanno avuto luogo nel 1983 nel nome dello studio. Dovzhenko. Insieme con gli attori del film interpretato Oleg Tabakov, Lyudmila Gurchenko, Nikita Mikhalkov, Lyudmila Ivanova.

Il personaggio principale, un ingegnere Sergei, all'età di quarant'anni di crisi. La vita per lui è dipinto in tonalità di grigio, e nessun evento non può fare scalpore nell'anima emozione viva e contagiosa. Tutto sembra noioso e blando: il rapporto con la moglie, sul bordo noioso lavoro, chat con i colleghi. L'uomo fa le cose che lo shock gli altri. In realtà, si tratta di un tentativo di trovare se stessi e il loro senso di scopo, iniziare qualcosa da godere e ritrovare coraggio e la fede nella felicità.

Ma questi momenti difficili nella vita di appena superato il Roman Balayan, il quale apparteneva anche l'idea di creare un film. Da cinque anni, Balayan, raggi avvolta di fama dopo mostrando noti film "The Bear", ricevuto un rifiuto dopo l'altro in risposta alle loro proposte. Poi, in preda alla disperazione, romana ha deciso di portare in vita la storia della, sensibile, uomo straordinario creativo, un ingegnere Makarov. Scrivere uno script ha offerto Victor Merezhko. Un ruolo importante da svolgere offerto Oleg Yankovsky, vedendo la sua prestazione eccezionale nel film, "Noi, sottoscritti …" ingegnere eccentrica moglie Lyudmila giocato Zorina, la moglie Jankowski.

Nel 1987, l'attrice abilmente giocato un ruolo di primo piano nel film "La Sonata a Kreutzer".

La vita ha lasciato il suo amato marito

La morte della persona più cara e più vicina alla sua sorpresa trovato Lyudmila. Oleg Yankovsky ha subito una terribile e dolorosa malattia – il cancro, e la famiglia tutta la forza mentale e fisica ha dato al paziente di sostenerlo in qualche modo. Ma la morte è spietata, e prende improvvisamente la vita delle persone migliori. ceneri Oleg Ivanovich riposano nel cimitero di Novodevichy, dove costantemente provenienti abitanti da tutta la Russia e spargono la tomba di colori attore. Attrice Lyudmila Zorina malapena stare in piedi, incapace di credere a quello che era successo. E 'difficile rimanere forte e andare avanti a testa alta, quando l'anima del bianco e vuoto in preda alla disperazione, ma la vedova non si sono arresi.

Il più costoso – la memoria

Che può rimanere dalla persona che ha lasciato le persone che lo amano? Memoria. E l'attrice in mente muove delicatamente l'ultima pagina, dove sono ancora insieme con il marito che ride poco buffonate Filippo, passeggiando tra i vicoli, ha salutato l'alba e vedere il tramonto insieme.

Morte Olega Yankovskogo, così come altre persone ben conosciute e più brillanti, è diventato un bersaglio per la discussione nel paese. I critici e nemici invidiosi hanno tentato di infangare la memoria luminosa dell'attore, provando il dolore di qualcun altro crogiolarsi nella gloria su vari talk show, dalla stampa "gialla", sulle riviste.

Lyudmila dolorosamente ha reagito a mentire Rudinshtein Mark contro il coniuge, perché durante la vita di Oleg erano buoni amici e spesso passava il tempo libero insieme. Lei è rimasto scioccato quando Mark ha deciso di presentare a tutto il paese di suo marito come un vecchio uomo dissoluto e senza scrupoli. Lyudmila Zorina ha detto che se tali informazioni sarà soggetto al grande pubblico, non è responsabile delle sue azioni. E questo passo disperato calmato un po 'male "sostenitori".

Ora l'attrice è una grande parte del suo tempo con i suoi nipoti, che in qualche ereditato i tratti e l'aspetto, e la natura del suo defunto marito, e il pazzo di sua nonna rimbambito. Lyudmila capisce che tutto è temporaneo, e noi dobbiamo custodire quei momenti in cui tutta la famiglia insieme e la sua famiglia sorridente in questa vita. Se sono felice, così felice che ha fatto. E la malizia e l'invidia di rimanere con le persone che sono i loro autori.