803 Shares 8963 views

Ekaterina 2: politica di assolutismo illuminato (brevemente). Imperatrice Caterina la Grande

Caterina II Alekseevna regola 1741-1796. Ha cercato di continuare il corso che ha preso Pietro I. Ma ha anche voluto seguire i termini della New Age. Durante il suo regno ci sono stati diversi profonde riforme amministrative, e ha notevolmente ampliato il territorio dell'impero. L'imperatrice aveva una mente e la capacità di grande statista.


Lo scopo del regno di Caterina II

Legalizzazione dei diritti delle singole classi – l'obiettivo che si è posto Catherine 2. La politica dell'assolutismo illuminato, insomma – sistema sociale, quando il monarca è consapevole del fatto che egli è un fiduciario dell'impero, mentre la classe consapevole della sua responsabilità di regnante volontariamente monarca. Ekaterina Velikaya voluto l'alleanza tra il monarca e il pubblico è stato fatto non per costrizione, ma per la consapevolezza volontaria dei loro diritti e doveri. In questo momento, ha incoraggiato lo sviluppo dell'istruzione, degli affari e dell'industria, della scienza. Giornalismo anche avuto origine in questo periodo. Francese Illuminismo – Diderot, Voltaire – erano quelli il cui lavoro è stato guidato da Ekaterina 2. La politica dell'assolutismo illuminato è riassunto qui di seguito.

Qual è il "assolutismo illuminato"?

Politica di assolutismo illuminato ha preso un certo numero di paesi europei (Prussia, Svezia, Portogallo, Austria, Danimarca, Spagna e così via. D.). L'essenza della politica dell'assolutismo illuminato – un monarca tentativo cambiare leggermente il loro stato in conformità con le mutevoli condizioni di vita. Ciò è stato necessario per evitare rivoluzione.

La base ideologica dell'assolutismo illuminato erano due cose:

  1. filosofia illuminista.
  2. dottrina cristiana.

Con tale politica avrebbe dovuto essere a diminuire l'intervento dello Stato nell'economia, l'aggiornamento e codificando le leggi, legiferare di classe. la chiesa ha avuto anche a presentare al censura di stato temporaneamente indebolire, la pubblicazione di libri e l'istruzione è stata incoraggiata.

la riforma del Senato

Una delle prime riforme di Caterina II è stata la riforma del Senato. Decreto del 15 Dicembre 1763 ha cambiato i termini di riferimento e la struttura del Senato. Ora egli è stato privato di poteri legislativi. Ora che stava facendo solo la funzione di controllo, ed è rimasto il più alto organo giudiziario.

I cambiamenti strutturali divisi Senato 6 dipartimenti. Ognuno di loro aveva una giurisdizione ben definito. Così aumentato la propria efficienza, in quanto l'autorità centrale. Ma questo Senato è diventato uno strumento del potere rukaz. Lui doveva obbedire l'imperatrice.

Commissione legislativa

Nel 1767 Ekaterina Velikaya convocata la Commissione Legislativa. Il suo scopo era quello di dimostrare l'unità del monarca ei suoi sudditi. Al fine di formare una commissione, si sono svolte le elezioni in classi, non includono privatamente contadini. Di conseguenza, la Commissione ha 572 deputati: la nobiltà, agenzie governative, contadini e cosacchi. I compiti Commissione ha inserito l'elaborazione di un codice di leggi, e conciliare Il codice 1649 è stato sostituito. Inoltre, dovrebbero sviluppare misure per i servi della gleba per facilitare la loro vita. Ma questo ha portato ad una spaccatura della commissione. Ogni gruppo di parlamentari per difendere i loro interessi. Polemica continuato per così tanto tempo che Ekaterina Velikaya ha cominciato a pensare a come smettere di lavorare deputati convocate. La Commissione ha lavorato per sei anni ed è stato sciolto all'inizio della guerra russo-turca.

lettere patenti

A metà degli anni '70 e primi anni '90 Caterina II ha perseguito importanti riforme. La ragione di queste riforme è stata la ribellione Pugachev. Pertanto, non v'è necessità di rafforzare il potere monarchico. Amplifica il potere del governo locale, aumentando il numero di province, Sich abolita, la servitù è stata estesa in Ucraina, il padrone di casa ha aumentato il potere dei contadini. Provincia guidato dal governatore, che era responsabile di tutto. Generalgouvernement combina diverse province.

Lettere città di brevetto dal 1775 esteso i loro diritti di autogoverno. E 'anche liberato i mercanti dal coscrizione e poll tax. Affari ha iniziato a svilupparsi. Il sindaco ha la città, e capitani eletti dall'assemblea nobile, Governatore della Contea.

Ogni classe ora aveva la sua istituzione giudiziaria speciale. Il governo centrale ha spostato il centro di gravità nelle istituzioni locali. Problemi e problemi sono stati risolti molto più veloce.

Nel 1785 Carta di diventare la prova di fuorilegge nobili, che hanno introdotto Pietro III. I nobili sono ormai esenti da punizioni corporali e la confisca dei beni. Inoltre, possono creare governi.

altre riforme

Un certo numero di altre riforme era stata fatta, quando è stata condotta la politica dell'assolutismo illuminato. La tabella mostra altre importanti riforme dell'imperatrice.

riforma Caterina II
anno riforma risultato
1764 La secolarizzazione delle aziende chiesa proprietà della Chiesa divenne proprietà dello Stato.
1764 Eliminato hetman e gli elementi in Ucraina autonomia
1785 riforma urbana
1782 la riforma della polizia Invio "Carta decanato o di polizia." La popolazione ha cominciato ad essere sotto il controllo della polizia e la chiesa-morale.
1769 riforma finanziaria banconote introdotte – carta moneta. banche nobili e mercanti erano aperti.
1786 riforma dell'istruzione C'era un sistema di istituzioni educative.
1775 L'introduzione della libera impresa

Il New Deal non ha interferito

Politica di assolutismo illuminato in Russia fu di breve durata. Dopo la rivoluzione in Francia nel 1789, l'imperatrice ha deciso di cambiare la politica. E 'diventato la censura intensificato di libri e giornali.

Caterina la Grande Impero Russo si trasformò in un autorevole, potente potenza mondiale. La nobiltà era una tenuta privilegiata, la nobiltà ampliato diritti autogoverno. Creiamo le condizioni favorevoli per il paese di continuare a svilupparsi economicamente. Tutto questo tempo per fare Catherine 2. La politica dell'assolutismo illuminato, insomma, in Russia per preservare e rafforzare la monarchia assoluta e il feudalesimo. Le idee di base di Diderot e Voltaire non aveva messo radici: forme di governance non sono state abolite, e la gente non diventano uguali. Al contrario, la differenza tra le classi è solo intensificato. Nella corruzione Paese fiorito. Le persone non si sentono liberi di dare tangenti. Ciò che ha portato la politica perseguita da Caterina 2, la politica di assolutismo illuminato? Può essere descritto brevemente come segue: sistema finanziario completamente crollato e, di conseguenza, una grave crisi economica.