306 Shares 1437 views

Cometa Churyumov-Gerasimenko: percorso, dimensione, foto

Cometa 67P / Churyumov-Gerasimenko è diventato un ospite frequente nei rapporti dei media dal 2003, quando si è deciso di inviare a suo veicolo "Rosetta" con il modulo di discesa "Fila". Lo scopo, senza esagerazione, un progetto ambizioso piantando il dispositivo sull'oggetto e studiare le caratteristiche. Oggi, nel mese di aprile 2015, possiamo dire che la missione ha avuto successo. Ma questo è stato preceduto da un lavoro di volume sia nella creazione del veicolo spaziale, così come per lo studio delle comete.


scoperta

Cometa Churyumov-Gerasimenko, la traiettoria, le dimensioni e gli altri parametri, sono ben comprese prima selezionandolo come oggetto della missione "Rosetta". Il giorno di questa apertura corpo cosmico è considerato 23 ottobre 1969. Le prime immagini della cometa Churyumov-Gerasimenko, tuttavia, sono stati ottenuti poco prima del 11 °. Poi i futuri esploratori Svetlana Gerasimenko Klim Churyumov e in un gruppo di astronomi da Kiev State University hanno osservato il moto delle comete nel cielo sopra la zona circostante di Alma-Ata.

11 ottobre Svetlana Gerasimenko la cometa ha fatto un quadro Comas Sola, che si è rivelato essere un luogo strano, presumibilmente, il matrimonio della lastra fotografica. Tuttavia, dopo qualche tempo ha Klim Churyumov, studiando questa e altre foto dal cielo di questa zona, ho scoperto che un posto è presente su tutti i turni e notevole sullo sfondo di stelle. Le foto sono state inviate a Cambridge per Brian Marsden, che ha calcolato l'orbita della nuova cometa. Hanno chiamato in onore degli scopritori. Nelle pubblicazioni scientifiche corpo celeste designato come cometa 67P / Churyumov-Gerasimenko.

caratteristiche di volo

Come si è scoperto, la scoperta del corpo cosmico è un comete di corto periodo. Questo non lo rende unico nel suo genere: nel sistema solare, più di un centinaio di oggetti dello stesso tipo, come la cometa Churyumov-Gerasimenko. Il suo percorso di volo è tale che orbita il perielio (la posizione di distanza minima per il sole) è disposto tra la Terra e Marte, e all'afelio (spazio la distanza più grande per il sole) – orbita per gigante gassoso Giove. periodo di circolazione di poco meno di 6,6 anni.

La vicinanza di un grande pianeta come Giove, quali, per chiunque non va invano. Non fa eccezione e la cometa Churyumov-Gerasimenko. La traiettoria del suo volo è costantemente esposto alla gravità gigante. Secondo i calcoli degli scienziati qualche tempo fa un giro del corpo celeste attorno al Sole ha richiesto circa tre anni di più, ma per 10 anni prima della sua scoperta anche la cometa si avvicinò a Giove. Il risultato è stato una riduzione del periodo di rotazione.

Lo scopo della missione

Se si torna alla sonda "Rosetta" cometa 67P è diventato allora l'obiettivo del progetto per diversi motivi:

  • dopo la scoperta di 40 anni sono passati, durante il quale il soggetto è stato condotto costante sorveglianza: gli astronomi sono ben consapevoli della sua orbita e in grado di prevedere quasi ogni possibile influenza su di esso;
  • l'orbita della cometa inclinato rispetto all'eclittica solo del 7 °, il che significa che non v'è alcuna necessità di ulteriori risorse energetiche per sollevare il veicolo spaziale sopra l'eclittica.

Tuttavia, cometa Churyumov-Gerasimenko, dimensioni, orbita e altre caratteristiche che sono perfettamente adatti per tale missione, non una prima scelta. Inizialmente, la sonda avrebbe dovuto andare alla cometa Wirtanen, simile nei suoi parametri con 67P. La situazione è cambiata a causa della rottura del motore del veicolo di lancio "Arion-5." Il lancio previsto ha dovuto essere rinviata, e un tempo di inizio favorevole è stato mancato. A questo punto, e si è scoperto che circa un anno sarà possibile inviare "Rosetta" ad un altro oggetto – la cometa Churyumov-Gerasimenko.

Lunghe 10 anni

La sonda "Rosetta" doveva andare alla coda della cometa, pre-equalizzato con la sua velocità, per essere il suo compagno, per determinare l'approdo possibile e rilasciarlo modulo "Fila". Affinché tutto questo accada, l'unità aveva 10 anni a fare il giro del sistema solare. Durante il suo viaggio, "Rosetta" ha preso una foto di Marte ei vari angoli della Terra, più volte ha attraversato la fascia degli asteroidi , e si era incontrato con due dei suoi rappresentanti, li ha filmati anche. Inoltre, durante appuntamento "rosetta" immagini cometa Churyumov-Gerasimenko fatto, che ha contribuito a chiarire la sua forma. Si è constatato che 67P è visivamente diviso in due parti collegate da uno stretto istmo sufficiente. Gli articoli da 67P possono essere trovati menzione di una papera di gomma, per cui la forma è come la cometa Churyumov-Gerasimenko. Dimensioni "testa", una porzione più piccola, 2,5 × 2,5 × 2,0 km, "corpo" – 4.1 × 3.2 × 1.3 km.

Mission Possible

Senza entrare nei dettagli, possiamo dire che il primo nella storia del genere umano di atterraggio di un veicolo spaziale sulla superficie della cometa passò l'intero successo. Il modulo di atterraggio "Philae" non è del tutto in cui è stato progettato, e presto a corto di riserve energetiche, tuttavia, è stato in grado di trasmettere un sacco di informazioni sulla Terra.

Cometa Churyumov-Gerasimenko, che la superficie del quadro, "Fila" è passato nel processo di impianto, molto "sofferto" dal dispositivo: fa rumore, forato, trasmissione e così via. I ricercatori hanno ottenuto i dati sulla composizione, la topografia, la gravità. Prezioso questa informazione è anche perché la cometa ha la stessa età del sistema solare e, quindi, può rivelare alcuni dei segreti della sua formazione.

risultati brevi

Cometa Churyumov-Gerasimenko, paesaggio foto che ha contribuito a mappare la superficie è stata divisa in zone a seconda delle caratteristiche del rilievo. Tra le formazioni che assomigliano scogliere e dune sono stati rilevati colli di tre metri, comuni su tutta la superficie. Presumibilmente sono tipiche di altre comete.

Nel corso delle indagini è stato accertato che la densità del mezzo materiale della cometa delle dimensioni di questo indicatore in acqua. Gli scienziati sono anche riusciti a stabilire il rapporto di composti organici e molecole di acqua. In primo luogo ci sono stati più che differiscono dalle ipotesi dei ricercatori. Questi dati hanno portato a riconsiderare l'ipotesi dell'origine della cometa: si pensava che si è formata nelle vicinanze di Giove. Nuove prove suggeriscono fortemente che la cometa è venuto da una zona più remota del sistema solare, dalla fascia di Kuiper.

Cometa Churyumov-Gerasimenko, la traiettoria e le caratteristiche che sono venuti al grandioso progetto "Rosetta", ha rivelato non tutti i suoi segreti. Il dispositivo, di consegnare "Fila", ancora l'accompagna e sta ancora trasmettendo dati. E poiché è possibile che ci sarà presto impariamo a conoscere un sacco 67P.