841 Shares 1765 views

Informazioni su Pushkin. immagine di Pushkin

Aleksandr Sergeevich Pushkin è stato il primo poeta nazionale, l'orgoglio della nostra letteratura. E 'stato lui che ha introdotto l'arte russa di espressione artistica tra le più sviluppate. Informazioni su Puskin è necessario per studiare nel curriculum scolastico. Le sue opere – è un grande tesoro della cultura russa.


Pushkin foto stampata in molti libri, ma perché tutti sanno l' aspetto aristocratico del poeta, che incarna sottile organizzazione spirituale.

così la famiglia

La famiglia di Puskin era un gran numero di persone di talento. Vasiliy Lvovich, quindi arriva zio, perfettamente composti i versi, in modo che divenne noto nei circoli più ampi. Padre Sergey Lvovich, perfettamente padronanza della lingua francese.

La casa è sempre stata un sacco di visitatori, e durante le lunghe serate del padre di Puskin leggere le sue poesie al pubblico in francese. Tuttavia, l'educazione dei genitori dei bambini Alexander affrontata con meno entusiasmo. Poco Pushkin trascorso gran parte della sua infanzia sotto la cura di docenti, servo zio Nikita Kozlov e la sua amata tata – Ariny Rodionovny. Immagini di persone con cui il poeta visse così a lungo, alla fine divenne il prototipo della serie delle sue opere di eroi. Arina ha avuto una grande influenza sulla formazione della personalità di Alessandro, ha contribuito alla percezione poetica del mondo. Dalla sua bocca un po 'di Pushkin sentito un sacco di campioni popolari interessanti. Più tardi hanno costituito la base di alcune delle sue opere.

favole di Puskin portano il timbro di storie sentite durante l'infanzia da Ariny Rodionovny. Successivamente, essi sono diventati molto popolari in bambini e adulti. favole di Puskin sono stati tradotti in altre lingue e pubblicato in tutto il mondo.

periodo di Student

Informazioni su Puskin include una sezione importante sulla vita del poeta al Lyceum. Nell'autunno del 1811, Alexander iniziò ad insegnare nel l'Tsarskoye Selo Lyceum. L'atmosfera creativa aiuta il poeta a sviluppare il loro talento. Già nel 1814 il "Herald of Europe" ha pubblicato un poema satirico "ad un amico del poeta", promosso dal giovane Puskin. Pochi mesi dopo i lettori la conoscenza con la seconda opera di Alexander Sergeevic, per fornire un trionfo forte, – "Memorie in Tsarskoye Selo."

Tra gli amici del poeta famoso per erudizione, colpendo la consapevolezza in vari aspetti della letteratura russa e francese. In una poesia scritta negli anni del liceo, mostra l'influenza dei mentori letterari. Le opere di Alexander Sergeevic pieni di gioia, felicità e amore. Ma reverie romantica fu presto sostituito da note elegisticheskimi opachi. Cominciano ad apparire le prime denunce, frustrazione e risentimento verso la vita.

mentori Pushkin

Informazioni su Pushkin è indissolubilmente legata con i nomi di Batiushkov e Zhukovsky. Sono questi poeti hanno contribuito a migliorare le capacità artistiche di Alessandro. Batiushkov poesie Pushkin ha sviluppato la capacità di creare plastica, scultoreo e "occhio visibile" del lavoro. E il lavoro Zhukovsky divenne la base per il musical, il riempimento melodica nelle poesie di un giovane poeta. Puskin successivamente sviluppato il suo stile di trasmissione sottili movimenti dell'anima.

La creatività dopo il liceo

Alla fine della scuola nel 1817, Alexander Sergeevic servizio nel Collegio degli affari esteri previsto. Stabilitosi a San Pietroburgo, Pushkin, si tuffa nel mondo dello spettacolo secolare. Allo stesso tempo, è stato attivamente coinvolto nella vita sociale e letteraria della città.

Durante questo periodo possono essere rintracciate nota freestyle nelle opere del poeta. Nella sua poesia, egli è guidato dalla musa della lirica cittadino. Creazione di Pushkin in questo momento intriso di sensibilità rivoluzionaria. Lettera "A Caadaev" è una prova vivida di questo.

Poesie di Alexander avviato la poesia poetica dei decabristi. Per lo spirito rivoluzionario Pushkin addirittura quasi pagato con la sua libertà. A causa della richiesta di amici ha deciso di mitigare la pena, ma il destino ha decretato diversamente. Il poeta si ammalò gravemente e fu inviato vicino alle località di Caucaso e Crimea. Qui nasce la più grande opera di Alessandro – "Eugene Onegin". Durante il collegamento del sud a Alexander Pushkin influenzato la natura del Caucaso e la soleggiata costa della Crimea. Naturalmente, questo influenzato le poesie che scriveva. Un esempio di questo – la creazione di "luce spenta splendeva …", che è stato creato nel modo di Feodosia.

periodo di riferimento, ha giocato un ruolo nello sviluppo creativo del poeta. In questo momento c'è il suo rapido sviluppo intellettuale attraverso il duro lavoro, la lettura e la riflessione profonda.

Poesie, potenza indesiderata, e un nuovo link

Nel frattempo, la gloria del poeta cresciuto con ogni lavoro pubblicato. Il nome di Puskin evoca la gioia dei lettori e stupore. Le nuove creazioni sono un potente corda nei cuori dei fan del suo talento. poesie di Puskin Piano sono stati vietati, tuttavia, ha avuto il tempo di fare la conoscenza con loro innumerevoli persone. Questo è stato il motivo per l'intercettazione delle lettere private del poeta. L'imperatore Alessandro I trova nelle linee di questo messaggio argomenti inaccettabili, in relazione al quale Alexander fu mandato in esilio "contea lontano nord."

Durante il periodo del nuovo collegamento è l'apertura di una fase importante della formazione artistica di Puskin. Nella sua lettera a un amico che ha scritto che lo sviluppo delle forze spirituali raggiunto il suo picco, "che posso fare." E 'stato in questo momento c'è il lavoro sul prodotto di "Boris Godunov".

I lavori per la "Onegin"

Nessuno di creazione non ha preso Puskin così tanto tempo e tenacia, quanto è stato speso per "Evgeniya Onegina". Ci sono state usate come mentori esperienza e le competenze innovative del poeta. Egli ha quindi approvato il nuovo postulato della libertà artistica di scrittori, aprendo così una nuova era nella letteratura russa.

Censura e strettamente monitorati

Nel 1826, l'indagine ha rilevato che Puskin non è stato coinvolto nel caso dei decabristi, Nicola I, di conseguenza, lo chiama dall'esilio. Nel frattempo, l'imperatore dichiara che egli personalmente censurare del poeta. Da quel momento la vita e le opere di Alexander Sergeevic sotto la sorveglianza della polizia segreta. In seguito, egli riconosce che "la libertà" concesso da Nicola I, non è meglio di "bondage" Alessandro I. avventurarsi qualsiasi controversia sulla censura con l'imperatore è stato inutile.

Puskin era molto addolorato per l'atmosfera prevalente nel paese. periodo della riforma, l'emergere di problemi sociali dettato pertanto necessario nuovi mezzi di espressione letteraria, in connessione con il tempo necessario per crearli. Informazioni su Puskin dice solo un prodotto finito in quel periodo – una poesia "Poltava".

Pushkin e Goncharova

Nonostante i suoi hobby frequenti ragazze diverse, ha incontrato Natalia Goncharova, il poeta si stabilì. Natalia era una famosa bellezza, ha avuto un sacco di fan in tale contesto il corteggiamento di Alessandro in un primo momento ha risposto evasivamente. Solo due anni dopo si sono incontrati Puskin è riuscito a raggiungere posizione Goncharova, ed ella divenne sua moglie.

Il più "fruttuoso" nelle opere era l'autunno del 1830. Infine, si doveva finire di "Evgeniyu Oneginu", dove il poeta trascorse otto anni. Succede edizione di "Racconti di Belkin," "Little Tragedies", il racconto "La Casa in Kolomna".

"Il cavaliere di bronzo"

L'immagine del Pushkin è indissolubilmente legata con la poesia grandiosa "Il cavaliere di bronzo". Questo lavoro è un racconto sul passato, presente e futuro dello stato russo. E 'pieno di significato filosofico e significato storico. Descrizione immagine controversa della capitale ha influenzato il lavoro di molti poeti dei secoli XIX-XX.

Le sue opere di talento, piena di significato profondo, Aleksandr Sergeevich Pushkin ha aperto una nuova era nella letteratura russa. Le sue poesie hanno influenzato altri poeti seguaci.

Un ruolo enorme nella formazione della persona che gioca le opere di Alexander Sergeevic. Non per nulla in classe per mettere una foto di Pushkin, perché era un vero maestro di espressione artistica e il creatore della lingua letteraria moderna.